Impianto di aspirazione centralizzato: cos’è, come funziona, vantaggi, costi

Come funziona impianto aspirazione centralizzato, quali sono i vantaggi, gli svantaggi ed i costi da sostenere per installare questo innovativo sistema di pulizia nella propria abitazione.

impianto-di-aspirazione-centralizzato-1

Predisporre o installare un impianto di aspirazione centralizzato è la soluzione ideale per una pulizia efficace e rapida degli ambienti domestici.

Un sistema che si rivela un importante alleato per la salute degli abitanti della casa, semplice da gestire, efficace e rapido da utilizzare.

Proprio la facilità d’uso è uno dei suoi punti di forza, poiché basta collegare un tubo flessibile a speciali prese distribuite nelle singole stanze, per attrarre lo sporco e trasportarlo in una centrale aspirante situata all’esterno.

Comodità, pulizia profonda, meno polveri per chi soffre di allergie sono alcuni dei vantaggi di installare un impianto di aspirazione centralizzato.


Leggi anche: Parquet flottante: vantaggi e svantaggi

In questa nostra guida scopriamo cos’è, come funziona, i pro ed i contro, i costi da sostenere.

Impianto aspirapolvere centralizzato cos’è

impianto-di-aspirazione-centralizzato-2

Cos’è un impianto aspirazione centralizzato? È un sistema che permette di assorbire le polveri negli ambienti, evitando di rimetterle in ricircolo. Un’ottima soluzione per vivere in locali salubri e puliti, un toccasana per la salute nel contrastare le micro-polveri, gli acari ed i batteri, sempre più spesso le cause di allergie e problemi respiratori.

Come funziona impianto aspirazione centralizzato?

impianto-di-aspirazione-centralizzato-3

Il funzionamento di un impianto di aspirazione centralizzato non è complicato. È basato su un sistema di tubazioni distribuite negli ambienti e collegate ad un aspiratore centrale. In ogni locale sono montate speciali prese, a cui va attaccato il tubo flessibile che azionerà il meccanismo.

Di solito viene realizzato quando si costruisce o si ristruttura casa. Generalmente i tubi passano sotto il pavimento, attraverso i muri oppure nel controsoffitto. Tutto lo sporco viene filtrato e raccolto nella centrale aspirante.

Impianto aspirapolvere centralizzato pro e contro

impianto-di-aspirazione-centralizzato-4

L’impianto aspirazione centralizzato domestico, come anticipato, presenta una serie di vantaggi ma anche qualche inconveniente. Riportiamo di seguito quali sono in dettaglio i pro ed i contro derivanti dalla sua installazione.


Potrebbe interessarti: Cucina in legno: vantaggi e svantaggi di una scelta pregiata

Vantaggi

Tra i punti di forza troviamo:

  • Pulizia più efficace: con una sola passata si neutralizzano polveri, acari e batteri.
  • Comodità: basta attaccare il tubo flessibile alla presa per iniziare a pulire, senza portarsi dietro l’ingombrante aspirapolvere e non avere più i cavi in giro.
  • Sollevamento polveri assenti: con questo sistema le polveri non si sollevano durante le pulizie e non si distribuiscono nell’ambiente, ottimo rimedio per chi soffre di allergie.
  • Silenzioso: un sistema poco rumoroso, il cui fulcro è nella centrale di aspirazione collocata solitamente all’esterno, in cantina o comunque in luoghi distanti dagli ambienti domestici.
  • Migliore accessibilità: grazie all’uso di uno speciale tubo viene offerta una maggiore maneggevolezza, con la possibilità di raggiungere qualsiasi zona in casa, anche i punti meno accessibili, come ad esempio gli spazi sotto i letti, gli angoli e via di seguito.
  • Accessori: un sistema di pulizia che si adatta a qualsiasi superficie, grazie alla presenza di spazzole ed altri accessori specifici per marmo, parquet, tappeti, divani e altro ancora.
  • Manutenzione semplice: periodicamente bisogna procedere alla manutenzione dell’impianto tramite la pulizia dei filtri. I modelli più avanzati dispongono di speciali sensori che avvertono l’utente quando è necessario procedere alla ripulitura.

Svantaggi

Per quanto riguarda gli svantaggi del sistema di aspirazione centralizzata, li possiamo sintetizzare nella necessità di eseguire i lavori di muratura, se manca la predisposizione, poiché i tubi vanno installati sotto il pavimento o all’interno dei muri. Ecco perché è consigliata la sua installazione durante la realizzazione o ristrutturazione dell’abitazione. Inoltre l’impianto funziona meglio se la distribuzione delle tubature presenta minori raccordi curvi. Pertanto è basilare una progettazione ottimale, per garantire una maggiore potenza nell’aspirazione. Da mettere in conto che in caso di otturazione dell’impianto, i costi per la pulizia e per ripristinare il corretto funzionamento possono risultare dispendiosi. Infine alcuni ritengono fastidioso il movimento di agganciare e sganciare i tubi in ogni ambiente.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Impianto aspirazione centralizzato costo

impianto-di-aspirazione-centralizzato-5

Il costo dell’impianto di aspirazione centralizzato tiene conto dei principali componenti: la centrale di aspirazione, il sistema di tubi da passare sotto i pavimenti o nel muro, l’installazione delle speciali prese con bocchette di aspirazione, il tubo flessibile per aspirare lo sporco, eventuale acquisto di accessori per la pulizia di diverse superfici.

Il prezzo varia a seconda della zona in cui si vive e alle dimensioni dell’appartamento, tenendo conto della sua dislocazione (a uno o più piani) e di una eventuale predisposizione della tubazione. Considerando un locale di 90 mq, per esempio, per acquistare una centrale di aspirazione servono almeno 1.000€, per 5 bocchette occorrono altri 125€, il tubo di aspirazione per 10 mq è venduto a circa 100€, le spese di installazione per 5 punti presa sono circa di 500€.

Ne deriva che per una casa di 90 mq già predisposta, il costo medio per un impianto di aspirazione centralizzato è di 1.725€. Se manca la predisposizione, bisogna tener conto anche dei lavori di muratura che possono far lievitare di parecchio la spesa. In tal caso consigliamo di chiedere più preventivi prima di scegliere la ditta a cui affidare i lavori.

La superficie dell’abitazione è tra i parametri più importanti da valutare nella scelta della potenza del motore dell’aspiratore centralizzato. Ricordarsi di acquistare esclusivamente un prodotto certificato.

Galleria immagini

A seguire una completa galleria immagini, per darvi un’idea del funzionamento dell’impianto centralizzato di aspirazione, mettendovi al corrente di come si presenta visivamente e se può rappresentare una soluzione per la pulizia e per migliorare la qualità dell’aria negli ambienti della vostra casa, evitandone il ricircolo.

 

Alessandro Mancuso
  • Ragioniere, Programmatore
  • Autore specializzato in Design, Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica