Dove mettere la cassaforte in casa

Se avete degli oggetti di valore che volete tenere al sicuro, potete acquistare una cassaforte. Si tratta di  un sistema di sicurezza passivo che rende più difficile un’eventuale rapina. Tenere soldi o gioielli ben nascosti diventerà un ostacolo difficile da superare anche per un ladro esperto. Ma qual è la collocazione migliore per una cassaforte domestica? Caratteristiche e costi.

Dove mettere la cassaforte in casa

Sentirsi al sicuro nella propria casa è diventata un’esigenza primaria, sia che si viva in una grande città o in campagna. Il bisogno di sicurezza, tra le mura domestiche ci spinge sempre più alla ricerca e all’adozione di sistemi che proteggano noi e le nostre cose.

Una delle situazioni più spiacevoli che possiamo affrontare è trovare un ladro in casa, oppure scoprire di essere stati derubati. Al di là del valore oggettivo delle cose che un ladro può portare via, c’è anche un valore affettivo. A questo aggiungiamo anche la sensazione di essere stati violati nella nostra intimità. Un trauma per certi aspetti  che, per molte persone risulta anche difficile superare.


Leggi anche: Cassaforte in casa

Per questo motivo sempre più spesso le famiglie scelgono di installare sistemi di sicurezza. Tra questi, c’è senza dubbio la cassaforte, considerata un sistema di sicurezza passiva. Ma qual è il luogo migliore per installarla? Quanto costa? Scopriamolo nell’articolo che segue.

Dove installare la cassaforte

Qual è il posto più sicuro per installare la cassaforte? Se è vero che la cassaforte può proteggere i nostri oggetti di valore, è anche vero però che ladri esperti possono comunque essere in grado di manometterla. Per questo motivo il posto migliore per installare una cassaforte  è in un luogo stretto che rappresenti un impedimento per le operazioni di scassinamento del ladro.

La cassaforte non ci garantisce che un ladro dotato degli strumenti giusti non sia in grado di aprirla. Per questo motivo, dobbiamo scegliere dei luoghi dove il ladro dovrà impiegare molto tempo e grande fatica. Ad esempio, se vorrà utilizzare qualche strumento di sollevamento, in un luogo stretto avrà maggiore difficoltà che in uno spazio ampio e senza ostacoli.

Dove mettere la cassaforte in casa

Qual è la stanza migliore per installare la cassaforte?

Bagno, cucina, camera da letto, corridoio o garage, qual è la stanza più adatta all’installazione della cassaforte? La cassaforte deve essere collocata in un luogo inaccessibile ai componenti estranei alla famiglia. Ad esempio, collocare la cassaforte in salotto, non ci permetterebbe di aprirla senza essere al sicuro da occhi indiscreti. Immaginate ad esempio di dover prendere un oggetto di valore, quando in casa ci sono degli ospiti. Non potrete farlo senza essere osservati.


Potrebbe interessarti: Cassaforte a pavimento: cosa sapere, come fare, costo, vantaggi

Per questo motivo è ideale posizionare la cassaforte nella zona notte della casa, magari nel corridoio, in bagno o nella camera da letto, scegliendo il più ostico per un eventuale ladro. Tra i vari modelli di cassaforte in commercio ci sono anche quelle che possono essere incassate all’interno dell’armadio.  Queste sono anche piuttosto pesanti e quindi difficili da trasportare, proprio per scoraggiare eventuali ladri.

La scelta del luogo migliore per l’installazione della propria cassaforte domestica, dipende anche dal tipo di oggetti che deve proteggere. Ad esempio, se la cassaforte è destinata a proteggere dei documenti dal pericolo di incendio può essere installata anche in garage. Lo stesso discorso vale se il contenuto della cassaforte riguarda oggetti o cosa a cui non bisogna accedere con molta frequenza.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Dove mettere la cassaforte in casa

Qual è l’altezza giusta?

Un altro aspetto importante per la collocazione della cassaforte è l’altezza. E’ meglio installare la cassaforte ad altezza visiva. In questo modo, sarà più agevole per il proprietario della cassaforte aprirla e collocare o prelevare oggetti valore. Allo stesso tempo, invece questa collocazione renderà il lavoro più difficile ad un eventuale ladro. A questa altezza, infatti, difficilmente potrà contare su punti di appoggio per fare leva ed eventualmente manomettere la cassaforte.

Dove mettere la cassaforte in casa

Quanto costa la cassaforte

Come è facile intuire, il costo di una cassaforte  varia in base alla tipologia,  alle dimensioni, ai materiali in cui è realizzata, al sistema di sicurezza. Si può partire da poche decine di euro per una cassaforte piccola, a diverse centinaia di euro per quelli più grandi e resistenti.

Al costo della cassaforte, poi bisognerà aggiungere il costo di installazione, anche se a questo aspetto bisogna dedicare molta attenzione. Come abbiamo già detto la cassaforte è un dispositivo di sicurezza privato. Per cui, meno persone ne sono a conoscenza meglio è. Quindi quando è meglio installare la cassaforte? Chi può fare questo lavoro?

L’ideale sarebbe realizzare l’installazione nel corso dei lavori di costruzione o ristrutturazione, per ridurre i costi di realizzazione. D’altra parte però, questo è anche il momento peggiore per farlo, perché ci sono molte persone sul posto tra muratori, operai e tecnici che effettuano i lavori. L’ideale sarebbe far installare la cassaforte ad una persona di fiducia, o se ne siete in grado di occuparvene voi stessi.

Meno persone sapranno dell’esistenza della cassaforte, minore sarà il pericolo di essere esposti ad eventuali visite indesiderate di malintenzionati.

Dove mettere la cassaforte in casa

Dove mettere la cassaforte a muro: foto e immagini

La cassaforte è un sistema di sicurezza passivo che ci permette di tenere al sicuro gli oggetti di valore in casa. Sfoglia la galleria e scopri il modello più adatto a te.

 

Marcella Piegari
  • Laurea in Scienze della comunicazione
  • Giornalista pubblicista
Suggerisci una modifica