Dove mettere i profumi in camera


Tra mensole e cassetti, esistono diversi metodi per tenere sempre in ordine tutti i profumi anche in camera propria; ecco come procedere senza rischiare di perdersi nel caos.

Dove-mettere-i-profumi-in-camera-03


Riordinare ha un duplice obiettivo: sistemare i nostri oggetti per eliminare il disordine e divertirsi. Esatto, come ci ha insegnato anche Marie Kondo, mettere in ordine può essere anche un piacevole passatempo. Disporre nel modo giusto i prodotti per la cura per il corpo, tra l’altro, vi permetterà di prepararvi in meno tempo quindi può essere anche una soluzione all’essere ritardatari, se avete questo problema.

Tenere sotto controllo trucchi, creme e profumi, poi, vi permetterà di rendervi conto per tempo quando qualcosa è in scadenza o sta per terminare. La prima regola per tenere in ordine i prodotti, in qualunque stanza essi siano, è ricordare infatti di buttare ciò che non vi serve più.

Insomma, i vantaggi sono innumerevoli, scopriamo insieme come raggiungere quest’obiettivo al meglio soprattutto visto che spesso i packaging dei profumi sono davvero graziosi e vi aiuteranno quindi anche a migliorare l’arredamento. Ecco quindi dove posizionarli nel modo migliore più nello specifico in camera da letto. Tenete a mente, però, che possono stare benissimo anche in bagno.


Leggi anche: Metodo Marie Kondo per ordinare la camera dei ragazzi


I contenitori più adatti ai profumi

Dove-mettere-i-profumi-in-camera-00

Tenere i profumi in un qualunque beauty case insieme ai trucchi e alle creme potrebbe essere troppo dispersivo. Per questa ragione esistono dei contenitori appositi che sono anche trasparenti. In questo modo avrete la possibilità di trovare subito quello che state cercando.

I profumi spesso hanno packaging grandi e molto diversi tra loro ma in commercio esistono contenitori di varie forme e dimensioni e comprendono cassetti e spazi aperti.

I contenitori riciclati fai da te

Dove-mettere-i-profumi-in-camera-04

Se non avete intenzione di comprare nuovi oggetti, sappiate che esiste anche la possibilità di creare dei contenitori fai da te. Alcuni degli elementi che potete riutilizzare si trovano in cucina: i barattoli sono perfetti per contenere i profumi dalle più piccole dimensioni.

Per quelli più grandi invece, potete usare dei vassoi o addirittura degli specchi antichi da appoggiare ma anche delle alzatine per dolci per disporli ordinatamente o anche un portaspezie.

Pure delle scatole da scarpe potrebbero servire a questo scopo magari dandogli una seconda vita ritagliandole secondo le vostre esigenze e dipingendole a vostro piacimento. In questo modo, l’obiettivo di tenere in ordine l’ambiente si coniugherà al passatempo del fai da te o comunque al riciclo creativo per arredare in modo ecosostenibile e aiutare il pianeta.


Potrebbe interessarti: Come tenere in ordine la camera da letto

Le superfici migliori

Dove-mettere-i-profumi-in-camera-01

Se volete usare un semplice portaoggetti, per avere più sotto controllo la situazione basterà scegliere semplicemente la superficie migliore su cui appoggiarlo. Per esempio, la base di un cassettone o un comò vi permetterà di avere i profumi sempre sotto mano e di trovarli in fretta soprattutto se li mettete in una pochette rigorosamente trasparente.

Pure le mensole della libreria possono essere un’ottima idea soprattutto se sono – anche solo in parte – coperte; in questo modo potete posizionare i profumi ordinatamente sullo scaffale prescelto senza il rischio che si impolverino troppo. Una passata con gli strofinacci cattura polvere, di tanto in tanto, servirà in ogni caso.

Un’altra superficie che può essere adatta a contenere make up, creme e soprattutto profumi è… la parete! Con un contenitore in stoffa con tasche da appendere al muro potete raccogliere tutti i vostri prodotti dividendoli in vari scomparti e non occupando spazio prezioso in altri mobili che potrebbero servire ad altro.

Anche i cestini di metallo trasparenti possono essere un’alternativa valida in quanto possono essere fissati alle pareti oppure appoggiati da qualche parte. Si tratta insomma di una soluzione ottima perché che si adegua a ogni piano su cui appendere o poggiare gli elementi più disparati.

I cassetti

Dove-mettere-i-profumi-in-camera-08

Sembrerà la scelta più banale ma mettere i profumi nei cassetti è una soluzione evergreen sempre valida. Messi negli angoli degli scomparti dei vestiti, tra l’altro, alcuni dei prodotti possono anche aiutare a tenere profumato lo spazio.

In alternativa, se scegliete un cassetto dedicato specificamente ai vostri prodotti potete utilizzare un divisorio per posate per tenere più ordinato il tutto. Anche in questo caso, la cucina è un luogo da cui prendere ispirazione.

Scegliendo questa disposizione, inoltre, le fragranze verranno protette dalla luce, dal sole e dalle correnti d’aria.

Vicino alla porta

Dove-mettere-i-profumi-in-camera-05

Qualunque sia il contenitore che decidete di scegliere e la superficie più adatta su cui disporre i prodotti, ricordate che il profumo – essendo una delle ultime cose da mettere prima di uscire – può essere messo anche in un angolino vicino alla porta. In questo modo avrete anche più possibilità di spruzzarvi addosso una delicata fragranza ogni volta che lascerete la stanza per uscire di casa.

Dove mettere i profumi in camera: immagini e foto

Nella galleria fotografica ecco per voi tutti i trucchetti e le strategie per sistemare tutti i profumi nella propria camera tra mensole e cassetti e mantenere un ambiente ordinato e pulito.

Gaia Giovannone

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta