Come scegliere una pompa di calore aria-aria

Alessandro Mancuso
  • Autore - Programmatore

Come scegliere una pompa di calore aria-aria: funzionamento, caratteristiche, consigli utili per risparmiare sulla bolletta.

Come scegliere una pompa di calore aria-aria

I costi delle bollette saliti alle stelle a causa della crisi energetica, impongono di fare scelte più oculate in tema di approvvigionamenti. Sono sempre più gli utenti che si informano sulle fonti energetiche rinnovabili, da un lato per risparmiare, dall’altro per fare scelte più consapevoli verso l’ambiente. Tra le migliori soluzioni, innovative ed ecologiche, troviamo la pompa di calore aria aria.

Una scelta che si rivela corretta per chi desidera risparmiare sul costo delle bollette, richiedendo poca manutenzione, spese di installazione non eccessive e garantire nel contempo un adeguato livello di efficienza termica negli ambienti.

In questo nostro articolo scopriamo come scegliere una pompa di calore aria-aria, le caratteristiche e il funzionamento, fornendo una serie di utili consigli per risparmiare sulla bolletta.

Pompe di calore aria aria come funziona

Come scegliere una pompa di calore aria-aria

L’installazione di pompe di calore aria-aria è tra i sistemi maggiormente in crescita, sia per i vantaggi derivanti in bolletta, sia per tutelare l’ambiente.

Tra i suoi punti di forza i bassi costi d’installazione, la poca manutenzione, l’efficienza energetica e la buona autonomia nell’utilizzo. Il suo funzionamento è semplice.

La pompa di calore estrae calore dalle masse d’aria all’esterno della casa, generando aria fredda o calda. Generalmente è composta da un’unità esterna ed una interna (split), il cui compito è erogare aria all’interno dei locali.

L’unità esterna cattura l’energia termica nell’ambiente circostante, producendo calore, utilizzato dallo split per rilasciare aria calda e provvedere così al riscaldamento delle stanze.

Per rinfrescare l’ambiente, lo split estrae il calore dall’aria presente all’interno dei locali, per poi rilasciarlo al di fuori per mezzo dell’unità esterna.

Un sistema basato su un fenomeno naturale, utile per produrre energia a basso costo ed a impatto zero sull’ambiente. Non basa il funzionamento sulla combustione diretta, pertanto non dà luogo a emissioni di gas di scarico.

Pompa di calore aria aria opinioni: come sceglierla

Come scegliere una pompa di calore aria-aria

Prima di scegliere la pompa di calore aria-aria, è importante rivolgersi ad un tecnico specializzato, per farsi indicare il modello più adatto alle proprie necessità. Va dunque determinato il tasso di dispersione termica dell’immobile.

In tal modo si potrà calcolare il consumo energetico e scegliere la pompa di calore aria aria più appropriata. Prima di procedere all’acquisto, diventa essenziale:

  • Valutare le condizioni dell’impianto preesistente: in caso di interventi di ristrutturazione o a seguito dell’invecchiamento del sistema di riscaldamento (15/20 anni per le normali caldaie), è opportuno esaminare la convenienza di una conversione, parziale o totale, dell’impianto in essere, ricorrendo alla pompa di calore aria aria.
  • Richiedere più preventivi: sono diverse le aziende sul mercato che offrono l’installazione di una pompa di calore aria-aria. Utile è fare più preventivi rivolgendosi ad installatori qualificati. Il passaparola non è da sottovalutare, in quanto un parente o un amico che si è trovato bene in passato, può rappresentare la giusta garanzia nel segnalare imprese competenti nella propria zona.
  • Non guardare esclusivamente al prezzo finale: strettamente collegato al punto precedente, nella valutazione dei preventivi non bisogna soltanto considerare il costo complessivo ma anche la qualità dei lavori. L’ottima reputazione dell’installatore e l’offrire servizi accessori (come la manutenzione), rappresentano importanti surplus nella scelta finale.
  • Sopralluoghi indispensabili: l’installazione di una pompa di calore non può essere concordata al telefono. Serve un sopralluogo da parte di tecnici specializzati, i quali dovranno misurare i locali, verificare la presenza e l’ampiezza delle finestre, il livello di isolamento di pareti e soffitto. Soltanto in questo modo potranno essere forniti gli esatti carichi di riscaldamento e raffreddamento per le stanze dell’abitazione.

Pompa di calore aria-aria scheda tecnica

Come scegliere una pompa di calore aria-aria

In commercio sono disponibili molteplici modelli a prezzi differenti. Ognuno presenta una diversa scheda tecnica, ecco perché consigliamo di rivolgersi a installatori qualificati, in grado di fornire le opzioni più adeguate alle proprie esigenze. Tra i brand più diffusi, segnaliamo:

  • Pompa di calore aria aria Daikin
  • Pompa di calore aria aria Mitsubishi

Meno ricercati, anche se trattasi di prodotti altrettanto validi dal punto di vista qualitativo, sono gli apparecchi delle seguenti marche:

  • Viessmann
  • Vaillant
  • Bosch

Pompa di calore aria aria prezzo e detrazioni fiscali

Come scegliere una pompa di calore aria-aria

Tra i fattori da valutare nella scelta di una pompa di calore aria aria, il prezzo ha naturalmente la sua importanza. A seconda del marchio, modello e potenza, i costi sono differenti tra loro. Quanto costa una pompa di calore aria-aria? In linea di massima i prezzi sono compresi da circa 300 euro al Kwh ad un massimo di 900 euro. A questo bisogna aggiungere le spese di installazione. Per i modelli multi split, in cui un motore può alimentare fino a più unità interne nello stesso momento, il costo può arrivare fino a qualche migliaio di euro. Bisogna comunque sottolineare che i più bassi consumi portano a rientrare dell’investimento.

Vi è inoltre la possibilità di usufruire delle detrazioni fiscali, per sostituire la vecchia caldaia con una pompa di calore aria aria. Migliorando di due classi l’efficienza energetica della casa, è disponibile il Superbonus 110%. In alternativa si può beneficiare delle detrazioni fiscali del 65% o del Conto Termico, grazie a cui ottenere un rimborso sul conto corrente. Per le nuove installazioni attive le detrazioni fiscali del 50% per ristrutturazione edilizia. Per maggiori dettagli, rivolgersi al proprio installatore di fiducia.

Pompa di calore aria aria quando conviene

Come scegliere una pompa di calore aria-aria

I principali vantaggi nell’utilizzo della pompa di calore aria-aria, rispetto alla tradizionale caldaia per il riscaldamento, li possiamo riassumere di seguito:

  • Uso di energia rinnovabile fino al 75%: utile per ridurre i consumi energetici e le emissioni di anidride carbonica.
  • Accrescere il valore dell’immobile: un sistema in pompa di calore migliora l’efficienza energetica e la classe dell’immobile, aumentandone il valore.
  • Comfort in estate e inverno: non solo riscaldamento ma con la pompa di calore anche il raffrescamento avviene con un unico apparecchio, a differenza della caldaia.
  • Ottimizzazione caldo o fresco: clima ideale in casa in poco tempo dall’accensione.
  • Gestione in remoto: la maggior parte dei modelli in commercio possono essere monitorati da remoto tramite App o piattaforma Desktop, per tenere sotto controllo i consumi.