Come scegliere i colori per una casa in stile anni 70

L’arredamento in stile anni 70, originale e vintage oppure moderno e ricreato a regola d’arte, richiede colori intensi e brillanti, contrasti netti e pattern geometrici. Ecco come scegliere i colori e gli abbinamenti più adatti per ricreare in casa l’atmosfera Seventies.

come-scegliere-colori-casa-stile-anni-70-15

Viaggiamo nel passato e approdiamo negli anni 70, epoca di rottura, di rivoluzione e di innovazione. L’arredamento in stile anni 70 è, ancora oggi, di grande tendenza, ma per far sì che la giusta atmosfera prenda vita è importante non trascurare i dettagli, a partire dalla scelta dei colori.

I colori per una casa in stile anni 70 dovrebbero essere sempre intensi e sgargianti, carichi e saturi, protagonisti indiscussi dell’intero arredamento. In linea generale, che si tratti di arredamento originale, vintage o moderno, sarebbe preferibile puntare sui colori caldi, ma è possibile anche orientarsi sui classici bianco e nero.


Leggi anche: Arredo bar design moderno

L’importante è che i contrasti siano molto netti e che ai colori si affianchino le stampe: geometriche, optical e con quell’allure squisitamente retrò che ci riporta subito indietro nel tempo. Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere su come scegliere i colori giusti per una casa arredata in stile anni 70, i migliori abbinamenti e tante ispirazioni a tema Seventies.

come-scegliere-colori-casa-stile-anni-70-20

Arredamento anni 70 originale, vintage o moderno: mood e caratteristiche

come-scegliere-colori-casa-stile-anni-70-8

Anche l’arredamento e l’interior design sono fatti di corsi e ricorsi storici e uno dei periodi maggiormente di ispirazione, secondo le ultime tendenze, è rappresentato proprio dagli anni 70. I mitici Seventies, innovativi, avanguardisti e caratterizzati dal loro spirito di rottura rispetto al passato, hanno un’estetica che ancora oggi continua a esercitare un notevole fascino e a intrigare l’immaginario collettivo.

Gli interni casa anni 70 sono magnetici, densi di personalità, e scegliere di arredare casa in stile anni 70 oggi è una sorta di viaggio a ritroso nel tempo imperdibile per i più nostalgici che quell’epoca l’hanno realmente vissuta, ma anche per chi ne ha solo sentito parlare.


Potrebbe interessarti: Divani vintage per il soggiorno: 10 modelli perfetti per ogni stile

Le caratteristiche dell’arredamento anni 70, libero, creativo e a tratti eccentrico e opulento, si esprimono appieno grazie ai colori in voga a quel tempo. Chiunque voglia arredare casa in stile anni ’70 originale, affidandosi al vintage per esempio, sa bene di dover dimenticare tutti i colori tenui e pastello in favore di tonalità bold, cariche e sature.

Anche l’arredamento in stile anni 70 moderno, rivisitato e reinterpretato in chiave più attuale, va concepito in questa ottica. I colori sono sempre pieni e grintosi, forti di contrasti cromatici molto netti e di stampe (perlopiù geometriche) che li mettono ulteriormente in evidenza, dal pied de poule agli scacchi.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Colori per una casa in stile anni 70: le nuance da preferire per l’arredamento

A questo punto, entriamo nel dettaglio e scopriamo insieme i migliori colori per un perfetto arredamento in stile anni 70. Va sottolineato, innanzitutto, che – come attraverso il filtro di speciali lenti colorate – la decade chiama a gran voce i colori caldi. Accanto a questi ultimi si collocano i colori acidi e vitaminici, come il verde lime e l’arancione. C’è spazio anche per il bianco e per il nero, in particolar modo in variante optical.

Il marrone per un arredamento stile anni 70 vintage

soggiorno-stile-anni-70-9

 

 

Il colore marrone, in tutte le sue nuance, è uno dei colori più adatti per una casa arredata in stile anni 70. Sceglietelo per il pavimento, rivestito con parquet o di moquette per essere quanto più possibile fedeli all’arredamento stile anni 70 originale.

Per un’atmosfera vintage e retrò, scegliete mobili in legno dal tono medio-chiaro. Preferite le tonalità del marrone anche per i divani, rivestiti con tessuti damascati o fiorati.

Il verde acido per un twist fresco e brioso

come-scegliere-colori-casa-stile-anni-70-25

I colori acidi sono un must quando si tratta di arredare casa in stile anni 70. Una tonalità come il verde acido (o verde lime) ben si abbina al colore del legno e ad altre tonalità sgargianti e accese. Vi invitiamo a osare con colori così carichi e brillanti nell’area giorno, preferendone di più discreti per la camera da letto o per il bagno.

Optate, per esempio, per un soggiorno o un open space con pareti verde acido, in particolar modo se il vostro desiderio è quello di dare vita a un arredamento anni 70 moderno e dal twist un po’ pop.

L’arancione per una zona giorno vivace

come-scegliere-colori-casa-stile-anni-70-21

Tra i colori per la casa in stile anni 70 protagonisti della palette si distingue, senza alcun dubbio, l’arancione. Da abbinare al rosso ma anche al giallo e al marrone – tutte nuance in perfetto mood Seventies – l’arancione è un colore energizzante, originale e a suo modo fresco e giovane.

Vi consigliamo di disseminare pennellate vivaci in arancio scegliendo elementi d’arredo tessili in questa vibrante nuance oppure decorando le pareti con pattern geometrici in tinta.

Il rosso per una casa opulenta

come-scegliere-colori-casa-stile-anni-70-10

Un altro colore che ben si addice all’arredamento casa in stile anni 70 è il rosso, da scegliere nella sua accezione più calda e vistosa ossia il rosso pompeiano.

Se amate le scelte estetiche di forte impatto, optate per pareti declinate in rosso e abbinatele a un arredamento retrò opulento, sfarzoso con oggetti di design e suppellettili oro in bella mostra come nell’arredamento anni 70 italiano.

Bianco e nero in versione optical

come-scegliere-colori-casa-stile-anni-70-bianco-nero

Molti interni di case stile anni 70 si fregiano del contrasto senza tempo tra bianco e nero. Queste due tonalità, l’una l’opposto dell’altra, sono perfette per un arredamento stile anni 70 moderno.

L’ideale è scegliere bianco e nero optical, decorando pareti o pavimenti di pattern geometrici come quello a scacchi, per esempio. Bianco e nero sono estremamente eleganti e rappresentano il giusto compromesso per chi vuole rifarsi all’arredamento stile anni 70 senza perdere di vista l’estetica contemporanea.

Avorio e panna per un’atmosfera più soft

come-scegliere-colori-casa-stile-anni-70-9

Come abbiamo già sottolineato, i colori per l’arredamento della casa in stile anni 70 sono prevalentemente intensi e vibranti. Tuttavia, vi sono alcune nuance tenui che ben si sposano con questo stile e con l’epoca a cui si riferisce.

Stiamo parlando di sfumature neutre, come l’avorio, il color panna e il color sabbia. Sceglietele soprattutto per le pareti, da abbinare a mobili in legno e con tessili nei toni del marrone e del verde.

Questi colori sono l’ideale per sala da pranzo e soggiorno, ma anche per la camera da letto in quanto molto delicate e riposanti per lo sguardo.

Come scegliere i colori per una casa in stile anni 70: immagini e foto

I nostri consigli su come scegliere i colori per arredare una casa in stile anni 70 vi sono piaciuti? Nella galleria di immagini di seguito, tanti altri spunti ispirazionali per ricreare un perfetto mood Seventies.

Maria Teresa Moschillo
  • Laurea in Editoria, informazione e sistemi documentari
  • Autore specializzato in Design, Lifestyle, Tendenze
Suggerisci una modifica