Come pulire la manopola della doccia

La doccia ha bisogno di essere pulita in maniera approfondita. In alcuni casi basta una pulizia ordinaria, in altri invece ci sarà bisogno di una manutenzione straordinaria. Ecco ad esempio come pulire la manopola della doccia al meglio in pochi e semplici passaggi!

come-pulire-manopola-doccia-7

La manopola della doccia non pulita correttamente è fastidiosa per più di un motivo. Il primo è che si formano delle macchie brutte da vedersi e danno l’impressione che tutta la doccia sia sporca.

Il secondo è che, se si forma del calcare, avrete dei problemi anche con la pressione dell’acqua. Infatti, noterete che non scenderà come dovrebbe.

In gran parte questo dipende anche dalla durezza dell’acqua, per cui non c’è molto che potete fare in questi casi. Tuttavia, mantenere il soffione pulito sicuramente è di grande aiuto.

Per prima cosa, quindi, è necessaria una pulizia ordinaria della manopola da ripetere di frequente. Poi, periodicamente, ci sarà bisogno anche di interventi di pulizia straordinaria che però potete fare con metodi del tutto naturali.


Leggi anche: Come pulire la doccia: le regole da rispettare

come-pulire-manopola-doccia-10

Pulizia ordinaria della manopola

Per mantenere in buono stato la manopola della doccia, c’è bisogno di prendersene cura con una certa frequenza. Ad esempio, almeno settimanalmente, andrebbe pulita.

Potete farlo con una spugnetta e detergenti appositi. Ce ne sono alcuni studiati proprio per non rovinare la manopola ed al tempo stesso intervenire sulla formazione del calcare, che è il problema principale in questi casi.

Noterete che così facendo la manopola resterà pulita molto più a lungo e di conseguenza non dovreste nemmeno avere problemi con la pressione dell’acqua.

come-pulire-manopola-doccia-4

Pulizia straordinaria della manopola

In alcuni casi, la pulizia ordinaria della doccia potrebbe non essere sufficiente a mantenere la manopola pulita ed in buono stato. Noterete quindi che si formerà comunque del calcare.

Questo è dovuto in primis alla durezza dell’acqua. Tuttavia anche le temperature elevate o la forte pressione sono in buona parte responsabili della formazione del calcare.

In questi casi, quindi, sarà necessaria una pulizia straordinaria. Questa deve essere ripetuta solo periodicamente, quando notate che la manopola è particolarmente sporca.

Ci sono diversi metodi che si possono usare, vediamo quali.

come-pulire-manopola-doccia-8

Pulizia straordinaria con aceto e bicarbonato

Si sa che l’aceto bianco ed il bicarbonato sono due aiutanti preziosi per le pulizie di casa. Infatti, possono essere molto utili anche per pulire la manopola della doccia.


Potrebbe interessarti: Manutenzione straordinaria: quali sono gli interventi, permessi che servono

Il procedimento è molto semplice, ma richiederà qualche ora in quanto è necessario lasciare il soffione in ammollo affinché la soluzione faccia effetto e tutto il calcare accumulato possa gradualmente staccarsi.

Iniziate per prima cosa a procurarvi una bacinella. A questo punto versateci dell’acqua. Se la manopola è molto sporca, consigliamo di usare dell’acqua calda. Attenzione, però, perché non deve essere bollente o potrebbe danneggiare eventuali parti in plastica o la gomma delle guarnizioni.

Aggiungete poi aceto bianco ed il bicarbonato. Si innescherà una reazione effervescente che è necessaria proprio per pulire in maniera approfondita la manopola.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Poi, potete aiutarvi con una spugnetta o con un vecchio spazzolino da denti per grattare via il calcare. Dopodiché non vi resta che sciacquare per bene sotto l’acqua corrente il soffione ed asciugarlo con un panno pulito.

Come pulire manopola doccia

Pulizia straordinaria con il limone

Anche il limone può essere un ottimo alleato quando si tratta di dover pulire in maniera approfondita. In particolare è efficace contro il calcare, quindi può essere una buona alternativa all’aceto bianco per pulire la manopola della doccia.

Il procedimento è sempre lo stesso, dovete prendere una bacinella piena di acqua calda, ma questa volta dovete aggiungervi il limone. L’ideale sarebbe usare comunque del bicarbonato per avere un effetto migliore.

Tuttavia il limone, per quanto efficace, non agisce con la stessa intensità dell’aceto bianco. Per questo, consigliamo di lasciare la manopola a mollo anche tutta la notte. 

Anche in questo caso, il vecchio spazzolino da denti vi sarà di aiuto per una pulizia ottimale. Ricordate anche di sciacquare con abbondante acqua corrente.

come-pulire-manopola-doccia-17

Pulire i fori del soffione

Tutti si preoccupano sempre di pulire l’esterno della manopola e renderla brillante. Una cosa che però in tanti dimenticano di fare è quella di pulire anche i fori del soffione. Infatti, sono quelli che si otturano e quindi meritano una certa attenzione.

Sicuramente una volta immersa la manopola nelle soluzioni di acqua e aceto bianco o limone, gran parte del calcare andrà via da solo. Tuttavia, resteranno comunque dei residui.

A questo punto dovete armarvi di molta pazienza e di qualcosa di appuntito, come ad esempio uno stuzzicadenti oppure uno spillo per andare a pulire in maniera approfondita ogni singolo foro.

Anche dopo questa operazione è necessario sciacquare sotto acqua corrente la manopola per rimuovere tutti gli eccessi e infine asciugarla per bene.

come-pulire-manopola-doccia-2

Come pulire manopola doccia: immagini e foto

Se non sapete cosa usare per pulire la manopola della doccia, vi consigliamo di sfogliare le immagini della seguente galleria. Troverete tra le foto i vari prodotti che possono essere utilizzati.

Federica De Blasio
  • Titolo di studio: Laurea magistrale in lingue e letterature moderne
  • Autore specializzato in Arredamento
Suggerisci una modifica