Come organizzare la dispensa e tenerla sempre pulita


Come organizzare la dispensa in cucina e gestire al meglio gli spazi della credenza e dello sgabuzzino: consigli, idee fai da te e di design.

dispensa-arredo


La dispensa è uno spazio importante della casa in cui vengono conservati i cibi ed i piccoli attrezzi utilizzati nelle fasi di preparazione dei piatti per pranzo e cena.

Organizzare una dispensa al meglio si può tradurre nell’avere a portata di mano, rapidamente e comodamente, tutto ciò che serve. Inoltre, poter nascondere alla vista scatolame, barattoli, pacchi e pacchetti, pentole ed altri piccole cose può trasmettere la sensazione di ordine, evitando così di avvertire sensazioni di ristrettezza degli spazi.

Avere una dispensa a vista richiede di valutare bene la disposizione degli oggetti, per non dare l’idea di una casa in disordine.

Vediamo insieme le regole da seguire per realizzare una perfetta dispensa di casa.


Come organizzare la dispensa

dispensa-10

Disposizione


Leggi anche: Ripostiglio fai da te idee trucchi e segreti

La prima regola è certamente destinare alla dispensa un angolo di casa non soggetto ad umidità, per evitare muffe sui contenitori che potrebbero intaccare la qualità dei cibi. La dispensa deve quindi essere un luogo fresco ed asciutto.

Arredo e scaffalature per dispensa

Scelto lo spazio ideale, si procede  con l’arredo.

Una dispensa può essere a vista, formata da scaffali e mensole, oppure può essere contenuta in mobili contenitori.

La scelta dipende essenzialmente dai propri gusti personali e dal tipo di design che s’intende conferire a questo particolare angolo di casa.

dispensa-6

Diversi i materiali utilizzati per la creazione di una dispensa: legno (che conferisce quel tocco rustico), alluminio (quando si scelgono gli scaffali a vista), cartongesso oppure in muratura se l’opzione nicchia è contemplata dal vostro budget, diventando anche una proposta decorativa.

Accessori ed elementi per abbellire la dispensa

Tantissime le idee per completare l’arredo e lo stile dell’angolo dispensa di casa.

Gli elementi che non dovranno mancare sono certamente i barattoli ermetici (in vetro, latta) le etichette, i contenitori, etc.

Puntare su uno stile provenzale o shabby chic permette di avere uno stile luminoso e di tendenza, conferendo carattere allo spazio della dispensa a vista o per rendere particolare anche un semplice sgabuzzino.

Talvolta le dispense sono utili anche a contenere oggetti che usiamo di rado come pentole grandi, robot da cucina, utensili.

dispensa-

Consigli per allocazione in dispensa

L’ordine è indispensabile per gestire perfettamente lo spazio. I nostri consigli sono:

  • dividere gli alimenti in dispensa per tipologia (legumi, pasta, conserve, spezie, bevande, etc);
  • adagiare gli alimenti con scadenza imminente ben in vista;
  • tenere sempre a portata di mano una lista in modo tale da poter appuntare gli alimenti che finiscono.

Organizzare al meglio la dispensa di casa aiuta ad evitare gli sprechi.

Moltiplicare lo spazio in dispensa

dispensa-2

Diverse le soluzioni per moltiplicare lo spazio in dispensa:

  • installare le mensole sulle pareti (per sfruttare lo spazio in altezza);
  • utilizzare i divisori, come quelli proposti da IKEA (Variera);
  • appendere barattoli contenitori in vetro o latta.

Pulire la dispensa

Baking soda with vinegar, natural mix for effective house cleani

Organizzare la dispensa si traduce anche in una perfetta manutenzione e pulizia degli spazi, con grande attenzione riservata al cibo ed alla sua corretta conservazione.

Se il caldo è uno dei primi e più fastidiosi nemici per il cibo conservato in scatole negli armadi, mantenere igienizzati gli spazi è un’ottima norma salutistica.

Affrontiamo l’argomento un passo per volta.

Controllare la dispensa

Fate un’ispezione per controllare la scadenza dei cibi, gettando, negli appositi contenitori della differenziata, i cibi scaduti. Verificate anche negli eventuali contenitori e barattoli in vetro ed alluminio, accertandovi che non vi sia la presenza di animaletti indesiderati.

Eliminare e pulire i contenitori

Se avete individuato nelle scatole in metallo o nei barattoli in vetro la presenza di misteriosi animaletti, provvedete a pulire sotto acqua corrente, usando anche aceto e limone per disinfettare. Provvedere poi ad asciugare perfettamente, evitando che si possa formare umidità.

Il contenuto va gettato nei sacchetti della raccolta dell’umido, provvedendo a chiuderli perfettamente in maniera che gli animaletti non possano uscire e vagare per la stanza.

Pulire la dispensa

Passiamo ora alle operazioni concrete. Rimuovete tutti i contenitori e le scatole dalle mensole, sistemandole su di un ripiano in maniera che non cadano. Create un mix di aceto ed acqua in parti uguali e con un panno in microfibra, imbevuto nel composto, passate accuratamente ogni ripiano e superficie interna.

Asciugate con un pezzo di carta assorbente e provvedete a rimettere le confezioni in ordine, facendo caso alle scadenze. Se non avevate già provveduto, sistemate gli alimenti secchi, come pasta, biscotti, caffè e pane, in contenitori in vetro o plastica a chiusura ermetica.

Come tenere lontano gli animaletti

Per evitare che possano ritornare nella dispensa a darvi fastidio, potete mettere qualche foglia di alloro tra gli scaffali: l’odore risulta infatti fastidioso per le farfalline.

Altrimenti potete spruzzare un mix di olio essenziale e acqua sugli scaffali: le migliori essenza sono arancia, lavanda, menta oppure citronella.

Foto: come organizzare una dispensa

Vediamo insieme tante idee originali e di design per organizzare al meglio gli spazi in dispensa.

Filomena Spisso
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger

Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta