Bucato ecologico: come fare per rispettare la Natura


Si possono fare scelte sostenibili anche per quanto riguarda la lavatrice e il bucato, ecco come farlo al meglio in maniera ecologica e zero waste. 

Come-fare-bucato-maniera-ecologica-02


Il primo step per dare il via a un percorso eco-friendly è iniziare a pensare ai piccoli cambiamenti nella propria vita quotidiana. Le possibili scelte per condurre una vita zero waste risultano sostenibili non solo dal punto di vista ambientale ma anche dal punto di vista economico. Una delle azioni che è possibile fare in maniera più ecologica è il bucato: dai più piccoli accorgimenti agli acquisti più giusti passando per il sapone fai-da-te e molto altro ancora.

Scopriamo insieme come usare la lavatrice nel modo migliore e quali sono gli errori da non commettere durante i lavaggi dei vestiti più disparati. Ecco tutti i consigli migliori e tutti i suggerimenti più adatti per lavare i propri capi rispettando l’ambiente che ci circonda.


Leggi anche: Doccia ecologica


Mettere i vestiti più volte prima del bucato

Come-fare-bucato-maniera-ecologica-03

È vero, nelle serie tv americane non vediamo quasi mai i protagonisti indossare un capo più volte. Qui però siamo nella realtà e non c’è bisogno di mettere nella cesta dei panni sporchi un paio di jeans dopo averli messi soltanto una volta.

Valutate bene se i vostri vestiti sono davvero da lavare o se possono essere messi ancora una volta. Meno lavaggi significa anche preservarli di più.

Lavare solo a carichi completi

Come-fare-bucato-maniera-ecologica-04

Quando siamo sicuri che un capo va lavato, se non ci serve urgentemente, possiamo tenerlo nella cesta dei panni sporchi per un po’. Questo servirà a riempirla fino ad avere la quantità di vestiti massimi da lavare così da non mettere in lavatrice un carico a metà con solamente pochi abiti. Anche in questo caso l’obiettivo, quando possibile, è fare meno lavaggi. Se invece un capo vi serve urgentemente potete provare a lavarlo a mano.

Borse che filtrano le microplastiche del bucato

Come fare laundry in maniera ecologica: tutti i consigli

Durante i lavaggi di alcuni capi si disperdono minuscoli pezzi di fibra sintetica, che poi diventano microplastiche dannose per l’ambiente. Per evitare questo problema esistono in commercio delle borse che filtrano e raccolgono le fibre nocive così da non rilasciarle in mare o nei fiumi.

I capi andranno infilati al suo interno durante il lavaggio a qualsiasi temperatura e preferibilmente con un detersivo liquido.

Detersivi migliori

Come-fare-bucato-maniera-ecologica-06

I detergenti biodegradabili che non danneggiano le piante sono ovviamente quelli più consigliati per il bucato ecologico. Leggete quindi attentamente le etichette dei prodotti sugli scaffali dei negozi; non è comunque necessario acquistare i saponi perché è possibile anche autoprodurli. Uno degli ingredienti fondamentali da usare è il bicarbonato di sodio, magari insieme a delle gocce di olio essenziale a scelta.

Le ricette per creare detersivi home-made sono molte e diverse adattandosi a tutte le esigenze. Inoltre, una valida alternativa all’ammorbidente è l’aceto. L’importante è sempre non eccedere cioè non esagerare con le dosi e usarne le quantità suggerite sulle etichette e sui manuali per evitare sprechi.

Bucato con acqua fredda

Come-fare-bucato-maniera-ecologica-07

Fare lavaggi di 30° o 40° non solo servirà a sprecare meno energia ma preserverà i vestiti dall’usura rispettando fibre e colori. Temperature troppo alte o il lavaggio a secco, invece, sono da evitare come anche i programmi rapidi o il prelavaggio cioè l’ammollo in una quantità extra di sapone prima del lavaggio effettivo.

Per questo motivo bisogna scegliere bene i vestiti in partenza e dare un’occhiata all’etichetta con tutte le informazioni già in negozio così da acquistare direttamente capi con una buona modalità di lavaggio.

Asciugatrice e ferro da stiro

Come-fare-bucato-maniera-ecologica-08

Per ottenere vestiti ben asciutti e senza brutte pieghe non è necessario utilizzare per forza asciugatrice e asse da stiro. L’inutile spreco di energia non è la sola caratteristica negativa dell’utilizzo di questi elementi che possono far perdere anche molto tempo e causare un mal di schiena non indifferente.

Per avere capi perfetti e per evitare di usare il ferro da stiro basta stare attenti ad alcuni piccoli accorgimenti. Ad esempio, è bene togliere i capi dalla lavatrice non appena terminato il lavaggio per evitare che inizino ad asciugarsi mentre sono ancora tutti spiegazzati; in secondo luogo sarebbe meglio lasciargli prendere aria appesi alle grucce oppure stesi con le mollette (magari in punti nascosti) belli spianati. Una volta asciutti i vestiti andranno piegati con cura e sistemati con attenzione nell’armadio.

Orario più adatto

Come-fare-bucato-maniera-ecologica-09

Sulla vostra bolletta potete controllare qual è la fascia oraria più economica per attaccare la lavatrice. Generalmente nelle ore diurne si concentra la massima richiesta di energia e risulta quindi più dispendioso. È quindi preferibile fare le lavatrici di sera o di notte e, se non è possibile, esiste l’opzione per programmare la partenza ad un orario prestabilito.

Bucato in maniera ecologica: Galleria foto

Nella galleria fotografica ecco tutti i consigli e tutti i suggerimenti per fare il bucato in maniera ecologica e usare la lavatrice al meglio.

Gaia Giovannone

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta