Come arredare con il metallo: consigli e abbinamenti

Arredare con il metallo: ecco come scegliere la tipologia più adatta al proprio stile di arredo. Come abbinare metalli diversi nell’arredamento di casa. Consigli di tendenza per individuare colore e finitura ideali.

libreria-metallo-07

Il metallo è tornato a essere protagonista dell’arredamento, grazie anche al successo di alcune tendenze d’interior che ne hanno fatto la propria marca distintiva. Il metallo è un materiale versatile, che può essere impiegato tanto nella realizzazione di arredi, quanto nella fabbricazione di accessori e complementi di arredo.

Tra i tanti vantaggi offerti ci sono l’ampia possibilità di scegliere colori e finiture di ogni sorta, la resistenza all’usura, uno scarso ingombro e, non ultimo, il suo tocco di classe inusuale, ma sempre estremamente raffinato.

Oro, argento, rame, acciaio, ferro, ottone, bronzo…e chi più ne ha più ne metta! I metalli sono talmente tanti e diversi tra loro, ma tutti ugualmente affascinanti. Quelli preziosi sono da sempre il tratto distintivo delle case di lusso, ma alcuni di essi caratterizzano anche stili più rustici o vintage, conferendo all’arredamento un tocco curato e luminoso.


Leggi anche: Mobili color ciliegio: gli abbinamenti da preferire

In questo articolo scoprirai tutti i segreti del metallo, come scegliere quello che meglio si addice al proprio stile di arredo e come usarlo per arredare casa. Dagli arredi ai complementi, scopri come abbinare due o più metalli diversi tra loro, per un risultato originale e di grande effetto.

bagno-industriale-vasca-color-rame

Il metallo ideale per ogni stile

tavolo-in-ferro-battuto9

Ciascun metallo è in grado di arricchire gli ambienti richiamando l’attenzione su di sé e contribuendo a esaltare uno stile che può essere classico, vintage o contemporaneo, a seconda del contesto arredativo in cui viene accolto.

Il rame e il ferro battuto, per esempio, contraddistinguono i contesti vintage grazie alla loro anima rustica, che può essere esaltata dall’abbinamento con i colori che richiamano la terra. Con il grigio l’effetto è decisamente urban: dunque, sono materiali particolarmente indicati anche per arredare ambienti in stile industriale.

L’ottone, invece, è un materiale più moderno che ricorda l’oro in versione opaca. Perfetto per esaltare ambienti moderni e contemporanei, o per dare verve ai colori più scuri e intensi dello stile industriale. La raffinata luce dell’oro si addice ai contesti classici, mentre la calorosità del bronzo dona un’anima ancora più grintosa allo stile etnico.


Potrebbe interessarti: Stile coastal: il trionfo dell’Oceano in casa

E cosa dire dell’argento? A seconda dell’uso e del contesto di partenza assume di volta in volta un’anima più moderna o più rétro, rivelando tutta la sua versatilità in riferimento ai colori con i quali viene abbinato. Acciaio e alluminio sono invece indicati per dare lustro alle tendenze più moderne.

L’alluminio, in particolare, è un materiale versatile e leggero che può essere tranquillamente verniciato come più si desidera, diventando parte integrante dell’arredamento. Infatti è ampiamente utilizzato per i serramenti di porte e finestre o per arricchire alcuni dettagli di mobili e complementi d’arredo.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Come abbinare metalli diversi nell’arredamento

tendenze-cucine-2022-4

I metalli spesso si trovano impiegati in alcuni dettagli dei mobili, come le gambe di poltrone e tavolini o come le maniglie delle porte e delle ante dell’armadio. Per questo è facile non fare caso al loro abbinamento, ritrovandosi così ad avere metalli differenti in un unico ambiente.

L’insieme di troppi metalli diversi tra loro potrebbe non risaltare subito alla prima occhiata, ma la combinazione di tanti metalli che divergono per colore e finitura conferisce una nota stonata all’ambiente che spegne qualsiasi buon risultato sperato.

5 consigli utili per abbinare metalli diversi

specchiere-stile-vintage (6)

Tuttavia, l’abbinamento con i metalli non deve spaventare. Quando ti appresti a farlo, dovresti tenere presente queste regole base:

  • considera lo stile di partenza limitandoti a scegliere due o al massimo tre metalli, che si addicono a quel preciso stile
  • se vuoi integrare nell’ambiente due metalli diversi, cerca di bilanciarli tra loro utilizzando lo stesso quantitativo. In alternativa puoi optare per un solo tipo di metallo (in modo da uniformare l’ambiente) e infine creare un contrasto evidente con un altro metallo, da impiegare solo come dettaglio d’accento
  • in una stanza molto ampia puoi osare fino a 3 metalli diversi. Tuttavia essi andranno perfettamente bilanciati tra loro, scegliendo un metallo dominante in contrasto a un altro tipo (usato in quantità minore) fino al terzo metallo, che dovrà fungere solo da dettaglio d’accento
  • usa lo stesso metallo per tutti gli elementi con la stessa funzione, evitando di raggrupparli troppo vicini tra loro
  • per quanto riguarda la finitura (lucida, opaca, satinata, spatolata, ecc.), prediligi quella che più si addice al tuo stile ma a patto che sia sempre in accordo con il contesto arredativo di partenza.

Idee per arredare casa usando i metalli

tikamon-novità-2021-6

Negli ultimi anni l’utilizzo del metallo come materiale principale per gli arredi è stato ampiamente rivalutato. Se in passato era quasi praticamente assente dalle nostre case, oggi per fortuna non è più così. Infatti si può trovarlo sia da solo che in coppia con altri materiali, come il legno, il vetro, la paglia e il rattan.

Sedie, tavoli e librerie in metallo sembrano avere tutte una marcia in più se abbinate a materiali dall’aspetto più “caldo”, perché creano quell’interessante contrasto materico che è anche uno degli elementi più ricercati dalle ultime tendenze d’interior design.

L’abbinamento con il vetro, invece, dà risalto al colore e alla finitura scelta. Per creare sofisticati giochi di luce niente di meglio di lampade o lampadari in metallo e vetro colorato. Anche uno specchio con la cornice in metallo può fare la differenza in un ambiente, contribuendo a canalizzare e a espandere la quantità di luce naturale presente.

Un altro abbinamento interessante è con la pietra, utilizzata per dare un tocco più rustico e inusuale ad alcuni arredi in ferro battuto per esterni. Nelle decorazioni per interni (vasi, ciotole e rivestimenti) aiuta a rendere l’arredamento in metallo meno asettico e impersonale.

Arredare con il metallo: immagini e foto

Come utilizzare al meglio i metalli nell’arredamento di casa? Puoi farti un’idea sfogliando le immagini della galleria. Qui troverai tante idee d’ispirazione, in linea con le ultime tendenze d’interior design.

Patrizia D'amora
  • Laurea in Giornalismo e Cultura editoriale
  • Autore specializzato in Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica