Carta da parati bianca: quando è perfetta per casa

Carta da parati bianca: quando sceglierla? Scopri i vantaggi, le tipologie e gli effetti che puoi ottenere per i vari ambienti di casa. Ecco le migliori idee di arredo con la carta da parati total white.

Carta da parati bianca: quando è perfetta per casa

La carta da parati moderna ha subito un’evoluzione migliorativa sotto tutti i punti di vista. Cancella dalla mente l’immagine di quei vecchi parati scuri a fiorellini, che ritrovavi nel salotto della casa dei nonni! Oggi puoi trovare tantissime tipologie di carte da parati, al punto che spesso diventa davvero difficile sceglierne soltanto una.

Gli effetti, lo stile e il colore della carta da parati assolvono a tre differenti funzioni; quando ti trovi a dover decidere su quale puntare, può essere piuttosto complicato individuare quella giusta per le proprie esigenze.

In tal caso, ti suggeriamo di prendere in considerazione la carta da parati bianca, perché il bianco è un colore versatile che valorizza qualsiasi stile di arredamento e qualsiasi spazio. Ma non pensare che la carta da parati bianca sia un banale foglio bianco: i colori, gli effetti e le fantasie disponibili possono davvero sorprenderti!


Leggi anche: Specchiera per il bagno: come sceglierla

Scopri tutte le potenzialità della carta da parati bianca: perché vale la pena sceglierla, quando utilizzarla e quali sono le tipologie più adatte per i vari ambienti.

Carta da parati bianca: quando è perfetta per casa

A tinta unita: quando sceglierla?

La carta da parati a tinta unita è il modo più veloce ed economico per creare un particolare effetto sulle pareti. Rispetto alla semplice pittura, con la carta da parati puoi ottenere un determinato effetto tattile, grazie ai rivestimenti di tessuto non tessuto, o a quelli di velluto, che regalano all’ambiente effetti di luce molto particolari.

Ma non solo. Con la carta da parati a tinta unita puoi ottenere anche interessanti effetti ottici, come la boiserie o un muro di mattoni bianchi, senza dover investire tempo e denaro in opere di muratura.

Infatti, grazie alla carta da parati con effetto 3D puoi ottenere soluzioni molto realistiche e di grande impatto estetico con un solo gesto: le pareti acquistano profondità, la percezione spaziale aumenta e l’ambiente risulta subito più pulito e luminoso.

quando-scegliere-carta-parati-bianca (5)

Carta da parati bianca con effetto damascato

Ricercatezza, lusso ed eleganza senza tempo. Con l’effetto damascato puoi rendere la camera da letto un ambiente estremamente raffinato, mentre il living acquista delicatezza e luminosità, grazie agli intrecci elaborati delle linee dei disegni lucidi, che campeggiano su un fondo bianco opaco.

La carta da parati con effetto damascato non è sicuramente una scelta alla portata di tutti. Eppure può essere impiegata tanto nello stile classico, quanto in quello contemporaneo: le linee sinuose e avvolgenti sono un plus degli stili più tradizionali, ma riescono ad ammorbidire anche le atmosfere eccessivamente geometriche, conferendo quella ricercatezza di stile che non lascia mai indifferenti.


Potrebbe interessarti: Catalogo Leroy Merlin carta da parati: lo stile inizia dalle pareti

quando-scegliere-carta-parati-bianca (7)

Decori floreali per conferire eleganza

Cosa dire, invece, dei decori floreali? Grandi o piccole che siano, le fantasie floreali sono perfette per qualsiasi ambiente. Dalla cucina al bagno, le carte da parati con motivi a fiori conferiscono un tocco di impareggiabile eleganza, che accende l’atmosfera di classe e naturalezza.

Se decidi di optare per la carta da parati in bagno, occhio alla scelta della tipologia e alla sua collocazione: la fibra di vetro è totalmente idrorepellente, mentre la carta da parati con fondo in TNT (tessuto non tessuto) non è impermeabile ma resiste bene all’umidità.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

quando-scegliere-carta-parati-bianca (3)

Un tocco vintage con i motivi geometrici

Per dare un tocco vintage agli ambienti privilegia una carta da parati chiara, con motivi geometrici ripetuti tono su tono. Il bianco, inoltre, risulta essere meno invadente rispetto ad altri colori; dunque è particolarmente indicato come tonalità dominante, nel momento in cui decidi di privilegiare un tipo di pattern piuttosto rigoroso.

I motivi geometrici sono un evergreen non solo per i contesti vintage, ma anche per l’arredamento moderno e per le tendenze minimaliste, come lo stile scandinavo e lo stile industrial. Le figure geometriche piane, insieme a quelle tridimensionali, conferiscono un senso di ordine e di pulizia estetica impareggiabili, esaltati ancora di più dalla luminosità del bianco.

quando-scegliere-carta-parati-bianca (6)

Stampe fantasiose per la cameretta dei bambini

Nella cameretta dei bambini puoi scatenare la tua fantasia! Il bianco sarà sicuramente il colore più adatto per illuminare tutto l’ambiente, ma sarà altrettanto importante esaltarlo con fantasie allegre e divertenti, in grado di stimolare la creatività del bambino e di differenziare questo luogo dal resto degli ambienti della casa.

È qui, infatti, che il bambino trascorrerà la maggior parte del tempo, trascorrendo le ore della giornata impegnato nelle attività più varie. Scegli, quindi, una carta da parati bianca, ma con fantasie coloratissime e a contrasto.

Qualche suggerimento? Fiorellini, piccoli cactus, animali esotici e personaggi animati: qualsiasi sia il tema scelto dovrà essere rispondente agli interessi del bambino.

carta-da-parati-cameretta-idee-originali

Con le righe per dare slancio alle pareti

Se vivi in un monolocale o in una mansarda, dovresti optare per un tipo di carta da parati che dia slancio alle pareti basse o asimmetriche della casa. In questo senso, le righe verticali possono aiutarti a camuffare la mancanza di slancio, generata da un soffitto troppo basso: più le righe saranno sottili, più la parete sembrerà slanciata.

Invece il bianco, luminoso e puro, ti aiuta a rendere l’ambiente visivamente più spazioso. Prediligi le righe sottili a contrasto, oppure scegli di alternare il bianco alle righe pastello, privilegiando colori molto sfumati.

quando-scegliere-carta-parati-bianca (1)

Carta da parati bianca: immagini e foto

Più di un anonimo foglio bianco! Come hai potuto intuire, la carta da parati bianca offre infinite possibilità di scelta, e può essere declinata facilmente in base al proprio stile. Sfoglia le immagini della galleria e trova il tipo di carta da parati bianca più adatto al tuo stile di arredamento.

 

Patrizia D'amora
  • Laurea in Giornalismo e Cultura editoriale
  • Autore specializzato in Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica