Acido muriatico: come utilizzarlo e cosa pulire


L’acido muriatico è particolarmente indicato per la pulizia a fondo di superfici molto sporche. Attenzione però ad utilizzarlo in sicurezza.

pulire-con-acido-muriatico-10


L’acido muriatico è un composto chimico che si trova in vendita nella maggior parte dei negozi per la pulizia della casa. Si tratta del composto chimico acido cloridrico di colore giallastro.

Questo composto ha un alto potere disincrostante ed è per questo molto indicato nella pulizia di superfici particolarmente sporche ed incrostate.

Se è vero che ha un alto potere pulente, però è altrettanto vero che trattandosi di un composto chimico è particolarmente irritante. Se non utilizzato correttamente, può risultare dannoso per la nostra salute.

Quindi si raccomanda l’utilizzo dell’acido muriatico in condizione di estrema sicurezza. Ma quali sono le superfici che si possono pulire con l’acido muriatico? Quali precauzioni bisogna adottare prima di utilizzarlo? Ecco alcuni consigli per un corretto utilizzo.


Leggi anche: Come rimuovere macchie da wc


Precauzioni

Trattandosi di un acido, di un composto chimico, come abbiamo già detto è opportuno utilizzare delle precauzioni prima dell’uso, durante la pulizia ed anche dopo, per evitare rischi per la nostra salute.

  • Innanzitutto, prima di utilizzare l’acido muriatico, anche solo per maneggiare il contenitore è opportuno indossare dei guanti protettivi per proteggere le mani. Indossare dei pantaloni lunghi e scarpe chiuse per proteggere le nostre gambe da eventuali schizzi del prodotto durante il suo utilizzo. Proteggere anche occhi e braccia da un eventuale contatto con l’acido muriatico perchè potrebbe essere nocivo per la salute.
  • Un altro aspetto importante da non trascurare è evitare di mescolare l’acido muriatico con altri prodotti per la pulizia o detergenti chimici perchè potrebbero dare luogo ad una reazione pericolosa per la nostra sicurezza. Respirare i gas che si sprigionano durante la reazione chimica potrebbe essere dannoso per la nostra salute.
  • Mescolare sempre 1 parte di acido muriatico con 10 di acqua.
  • Versare l’acido muriatico lentamente, per evitare schizzi o eventuali fuoriuscite che potrebbero venire in contatto con il nostro corpo.

Dopo aver adottat0 tutte queste misure cautelative, sarete pronti per pulire le superfici incrostate con l’acido muriatico.

pulire-con-acido-muriatico-5

Cosa pulire con acido muriatico

L’acido muriatico è particolarmente adatto per pulire superfici molto sporche e rimuovere eventuali incrostazioni come residui di calce e cemento, dovute alla realizzazione di lavori in casa. E’ indicato anche per rimuovere residui di calcare particolarmente resistenti.

Si può usare in sicurezza su pavimenti, wc, sanitari di ceramica e anche tutte le guarnizioni della zona bagno. Si raccomanda sempre di utilizzare il prodotto in sicurezza.

Con un corretto utilizzo i risultati saranno sorprendenti, anche in presenza di sporco resistente.

pulire-con-acido-muriatico-2


Potrebbe interessarti: Come pulire la lavatrice: trucchi per eliminare i cattivi odori

Come utilizzare l’acido muriatico

Abbiamo già detto che trattandosi di un prodotto altamente corrosivo ed irritante è opportuno utilizzarlo con cura e rispettando tutte le precauzioni.

La giusta modalità di utilizzo prevede di mescolare in un secchio di plastica 1 parte di acido muriatico a 10 parti di acqua. Prima dell’utilizzo è comunque buona norma leggere tutte le informazioni riportate sull’etichetta del prodotto.

pulire-con-acido-muriatico

Acido muriatico sconsigliato per questi materiali

Se è vero che l’acido muriatico risulta particolarmente adatto per rimuovere lo sporco da diverse superfici, ci sono dei materiali, dove è assolutamente sconsigliato utilizzare questo composto chimico, altrimenti si rovineranno irrimediabilmente.

Non bisogna usare l’acido muriatico su:

  • su tutti i tipi di marmo
  • sulla pietra calcarea
  • su profili in alluminio
  • su materiali in ottone

pulire-con-acido-muriatico-6

Tubature e acido muriatico

L’acido muriatico è particolarmente adatto per ripulire le tubature di scarichi come wc, bagno in generale e lavandino.

Utilizzare di tanto in tanto acido muriatico come indicato in precedenza è un ottimo metodo per mantenere le tubature di casa in perfette condizioni. Anche in questo caso utilizzare il prodotto in sicurezza.

In questo modo non ci sarà bisogno di richiedere l’intervento di personale specializzato per la manutenzione e la risoluzione di problemi legati a intasamenti di lavandini e lavelli, dove spesso si accumulano sporco ed incrostazioni che impediscono il normale funzionamento.

pulire-con-acido-muriatico-7

Pulire i pavimenti con acido muriatico

Dopo aver effettuato lavori di manutenzione o messa in opera di pavimenti oppure di altri interventi di ristrutturazione, sui pavimenti possono rimanere residui di cemento o sporco.

Utilizzare l’acido muriatico anche sui pavimenti vi permetterà di farli ritornare a splendere. Il procedimento da seguire è questo. Prima di tutto, è opportuno pulire i pavimenti con uno straccio bagnato bene in acqua tiepida.

In questo modo, non solo rimuoverete il grosso dello sporco, ma preparate al meglio il pavimento per il passaggio successivo con l’acido muriatico.

A questo punto, preparate in un secchio la soluzione per la detersione del pavimento con 1 parte di acido muriatico e 10 di acqua. Passate lo straccio sul pavimento sporco, avendo sempre cura di adottare le misure di sicurezza indicate in precedenza.

Lasciare agire per qualche minuto e passare al risciacquo con abbondante acqua. Se occorre, risciacquare più volte. Il risultato che otterrete è un pavimento completamente pulito e deterso.

L’acido muriatico come detto in precedenza ha un alto potere pulente e, se usato correttamente darà risultati di pulizia straordinaria. L’importante è utilizzarlo in sicurezza, evitando pericoli per salute.

pulire-acido

Pulire con acido muriatico: foto e immagini

Marcella Piegari

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta