10 trucchi per nascondere un difetto nell’arredo

Dal soffitto troppo alto alle pareti fuori squadro; dai mobili scoloriti al parquet rovinato. Come nascondere i difetti che rendono brutto l’arredamento di casa? Ecco 10 trucchi per camuffare errori e brutture nell’arredo.

come-usare-false-pareti (9)

Per mantenere la casa bella e ordinata ci vuole tanto impegno e dedizione, ma a volte non basta. Si sa, la perfezione è un puro miraggio, e una casa vissuta o piuttosto datata nasconderà sempre qualche piccolo difetto nella sua struttura o nell’arredo.

Un soffitto troppo alto, quel pilastro portante impossibile da camuffare o una parete fuori squadro, risultato di un lavoro di ristrutturazione poco accurato; sono innumerevoli i difetti architettonici degli appartamenti, ai quali vanno ad aggiungersi anche quei difetti che interessano mobili e complementi d’arredo rovinati o troppo usurati.

Come porre rimedio a tutti questi errori che rendono l’arredamento brutto e trascurato? Ecco 10 soluzioni facili per nascondere errori o difetti nell’arredo. Scopri come trasformarli in un’occasione per rinnovare l’aspetto di casa.


Leggi anche: Parquet flottante

Come-sfruttare-un-soffitto-alto-7

1. Pareti asimmetriche

cartongeso-curvo-bagno-parete-divisoria-design

Tra gli errori strutturali più frequenti negli appartamenti di qualche decennio fa ci sono le pareti fuori squadro. Ma questo problema è riscontrabile anche nelle case moderne, soprattutto nelle strutture abitative ricavate in un momento successivo alla costruzione dell’immobile, come le mansarde.

Per camuffare l’asimmetria delle pareti si può ricorrere al cartongesso, con la realizzazione di false pareti o divisori che correggano otticamente l’errore strutturale. Il cartongesso è un materiale versatile, facile da lavorare e da personalizzare: puoi usarlo anche per ricavare strutture di contenimento, come nicchie e armadi a muro, che risolvono i più comuni problemi di spazio.


Potrebbe interessarti: Come pulire il parquet

2. Soffitto troppo alto

colori-stravaganti-soffitto

Un soffitto molto alto è un’eredità delle case più datate. Spesso viene visto come un difetto perché, oltre rendere l’ambiente dispersivo e difficile da arredare, rende anche più lento il riscaldamento della stanza.

In realtà un soffitto alto nasconde delle potenzialità insospettabili: è possibile realizzare un abbassamento di quota grazie alle velette e ai controsoffitti in cartongesso, che modificano il layout dell’ambiente e possono fungere da nascondiglio per tubi o cavi elettrici.

O ancora, è possibile lasciare il soffitto liscio e decidere di pitturarlo in un colore scuro, uniformandolo con il resto delle pareti. Ci si potrà concedere anche un lampadario a sospensione dalle linee imponenti: in questo modo la stanza apparirà meno cupa e il risultato finale sarà assolutamente raffinato e suggestivo.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

3. Cucina poco luminosa

cucina-in-cartongesso-8

L’illuminazione in cucina è direttamente correlata alla sua funzionalità: un ambiente poco luminoso rende difficile (se non impossibile) preparare piatti e ricette in tutta comodità.

Dunque, se la disposizione degli arredi costringe a dover cucinare in zone d’ombra, opta per un’illuminazione sottopensile che agevoli il lavoro nelle diverse fasi di preparazione.

Affianca l’illuminazione centrale a faretti collocati in alto, oppure affidati alla retroilluminazione, realizzando un controsoffitto che accolga tubi e strisce a LED lungo tutto il perimetro della tua cucina.

4. Angoli inutilizzati

ripostiglio-sottoscala

Hai presente lo spazio del sottoscala trasformato in un ripostiglio occasionale? Bene, tutte quelle scatole disposte in maniera disordinata rendono brutto il tuo appartamento. E se sono a vista e ben visibili da chi varca la soglia della tua casa per la prima volta, fanno perdere incredibilmente fascino anche a un ingresso perfettamente arredato.

Trasforma il sottoscala in un angolo funzionale, appendendo dei ganci, delle mensole o un appendiabiti in linea con il tuo stile d’arredo. Il tocco di classe sarà il portaombrelli, accessorio utile ma ingombrante che troverà finalmente posto in quell’angolo di casa spesso sottovalutato.

5. Parquet usurato

come-progettare-illuminazione-dell’ingresso-10

Il parquet è un pavimento di grande fascino ma è anche estremamente delicato e in alcuni punti della casa tende a usurarsi prima del previsto. Sostituirlo o levigarlo ha sicuramente dei costi importanti; quindi, se si tratta di qualche graffio accidentale o di macchie e di scolorimenti sparsi qua e là, nascondi tutto sotto a un grande tappeto. 

6. Camuffare un pilastro portante

Stile-industrial-chic-arredare-il-soggiorno-6

Nascondere un difetto di natura architettonica è sicuramente un’operazione più complicata, ma non impossibile. Una colonna o un pilastro portante non può essere abbattuto per nessuna ragione, perché andrebbe compromessa la stabilità dell’edificio.

In questi casi puoi sfruttare l’occasione per trasformare il difetto in un’opportunità di arredo. Potresti pensare di integrare la struttura all’interno dell’arredamento, con la realizzazione di una penisola (se si tratta della cucina) o di un arco di separazione tra due ambienti contigui.

Potrebbe anche fungere da spalla per il divano o per la libreria. In alternativa puoi camuffarlo anche addossando ad esso uno specchio di grandi dimensioni.

7. Mobili vecchi e scoloriti

ridipingere-i-mobili-della-cucina-procedimenti-e-suggerimenti-19

Con il passare del tempo i mobili perdono smalto, facendo assumere all’ambiente un aspetto più vecchio e trasandato. Il legno scolorito dal sole, i graffi causati dagli urti o le macchie di prodotti chimici sono difficili da mandare via: e allora via libera a una nuova verniciata di colore!

Magari potresti approfittarne anche per imbiancare le pareti e dare una rinfrescata generale all’ambiente. Hai sempre sognato la carta da parati? Forse è il momento giusto per rivestire mobili e pareti con una carta da parati stilosa: motivi geometrici e astratti sono un trend molto attuale.

8. Cavi elettrici a vista

Cavi, Elettrici

 

Con tutti gli apparecchi elettrici in uso nelle nostre case è praticamente impossibile gestire il groviglio di fili che percorrono in lungo e in largo le nostre stanze. Ma converrai anche tu che i cavi elettrici a vista sono davvero brutti, oltre che pericolosi: munisciti di canaline da installare sul battiscopa e spariranno in men che non si dica.

In alternativa, dai sfogo alla tua creatività per creare dei raccordi o delle trame decorative sulla parete, sfruttando proprio la lunghezza dei cavi elettrici. Non solo renderanno l’arredamento più originale, ma terrai anche i bambini piccoli e gli animali da compagnia al riparo da incidenti domestici.

9. Ambienti comunicanti

come-usare-false-pareti (8)

Il problema degli open space è sicuramente la privacy: a volte è difficile tenere nascosto il disordine o l’intimità di un’area se non ci sono porte o divisori.

Il modo migliore per separare ambienti contigui è fare ricorso ai separé: in commercio se ne trovano di qualsiasi tipo, fissi o mobili, e adatti a tutte le tasche.

10. Piastrelle di diverso tipo

paraschizzi-cucina-cementine (7)

In cima alla lista dei difetti dell’arredamento ci sono le piastrelle di diverso tipo, frutto di rimaneggiamenti e di ristrutturazioni che hanno richiesto una rimozione parziale delle vecchie piastrelle.

Se nel tuo appartamento non hai la possibilità di sostituirle, puoi coprirle con la pellicola adesiva: si tratta di un film protettivo, decorato da un pattern che riproduce esattamente una fila di piastrelle colorate.

La pellicola resiste all’acqua, all’umidità e al calore ed è il rivestimento perfetto per il bagno o per la cucina.

Trucchi per nascondere difetto nell’arredo: immagini e foto

Sfoglia la galleria delle immagini per rivedere tutti i trucchi e le soluzioni per camuffare errori strutturali o difetti nell’arredamento.

Patrizia D'amora
  • Laurea in Giornalismo e Cultura editoriale
  • Autore specializzato in Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica