10 idee + 1 per scegliere le piastrelle della cucina


Le piastrelle in cucina hanno un fascino tale da rendere tutto l’ambiente più elegante. Ma quando si tratta di scegliere le piastrelle della cucina, spesso, non si sa da dove iniziare, vero? Fatevi ispirare da queste fantastiche idee.

10-idee-piu-1-per-scegliere-piastrelle-cucina.2


Come migliorare l’aspetto della cucina apportando solo qualche leggera modifica? Potreste concentrarvi sull’arredo, cambiando alcuni dei complementi oppure, ed è l’argomento caldo del giorno, cambiare le piastrelle o addirittura aggiungerle.

In commercio la scelta è davvero ampia e spesso ci si perde nel mare magnum delle proposte. Da dove si può iniziare? Siamo qui apposta. Fatevi ispirare da queste 11 idee su come scegliere (e quali) le piastrelle della cucina.

10-idee-piu-1-per-scegliere-piastrelle-cucina-9


1. Striscia di piastrelle

Se volete che l’occhio di chi entra in cucina sia immediatamente attratto da un punto in particolare, scegliete la striscia di piastrelle che ha sempre un certo fascino che può comparire in diversi punti della cucina.

Se scegliete colori forti per le piastrelle potete utilizzare le variazioni cromatiche di quella palette per sottolineare altri elementi della cucina e riprendere la stessa tonalità dei paraschizzi in piccoli ma significativi oggetti in modo da creare un legame nello stile e nell’arredo.


Leggi anche: Piastrelle cucina come scegliere idee e foto

10-idee-piu-1-per-scegliere-piastrelle-cucina

2. Simulare il marmo

Il marmo in cucina ha il suo perché, ma è anche un pò costoso. Quindi, se lo adorate ma non è proprio a portata del vostro portafoglio potete optare per piastrelle di porcellana che, in quanto ad estetica, sono molto simili se non identiche.

Questa è una soluzione che dona alla cucina una finitura elegante e lussuosa a un prezzo decisamente inferiore. Inoltre, hanno una manutenzione più semplice rispetto al marmo che tende a macchiarsi più facilmente.

10-idee-piu-1-per-scegliere-piastrelle-cucina-8

3. Mischiare gli stili

Chi ha detto che bisogna inserire in cucina piastrelle tutte uguali? Per creare una finitura elegante optate per una miscela di piastrelle di stili diversi ma che condividono il colore oppure potreste scegliere colori diversi per avere l’effetto patchwork.

4.  Piastrelle cucine classiche diamantate

Un classico che non passa mai di moda è la piastrella diamantata molto versatile. Avete 4 opzioni tra cui scegliere:

  • Smussata
  • Piatta
  • Colorata
  • Monocromatica

10-idee-piu-1-per-scegliere-piastrelle-cucina-5

Smussata

Se la vostra cucina è total white, potreste prediligere una piastrella diamantata lucida e smussata con fughe bianche così da evidenziare la modernità dell’ambiente senza creare punti focali.

Le piastrelle diamantate smussate creano ombre perciò assicuratevi di non accostare altri motivi: l’effetto sarà caotico.

Piatta

Un’altra versione delle diamantate e la piastrella piatta che se associata a una fuga scura sui toni dei grigio crea immediatamente un rimando allo stile vittoriano. L’effetto visivo di queste piastrelle è decisamente forte, underground style assicurato.

Se invece preferite un ambiente più ordinato, prediligete questo tipo di piastrella con le fughe bianche.

Colorata

Le diamantate esistono, naturalmente, anche in variazioni di colore e non solo bianche.

Se desiderate un colore rilassante anche in cucina, optate per piastrelle blu abbinate a bianco e grigio: l’ambiente ne guadagnerà in sobrietà se aggiungerete anche mobili nelle tonalità del tortora.

Monocromatico

Se amate lo stile freddo, scegliete piastrelle bianche abbinate a mobili bianchi o grigi. L’aspetto minimal di questa scelta sarà evidente e la vostra cucina sembrerà più ariosa e luminosa.

5. A spina di pesce

Le piastrelle posizionate a spina di pesce sono un must per le cucine se volete mettere in risalto questa o quella parete. Per creare ancor più dinamicità potreste addirittura posizionare le piastrelle a spina di pesce ma cambiando sfumatura di colore oppure utilizzare lo stesso motivo ma cambiando direzione alla piastrella.

10-idee-piu-1-per-scegliere-piastrelle-cucina-spina

6. Figure geometriche

Se amate le figure geometriche e volete optare per piastrelle con forme particolari, fate sempre attenzione al punto in cui vorrete che terminino. Il bordo sarà dritto o ondulato?

Se il bordo sarà dritto, si perderà la particolarità del design perché dovrete tagliare le piastrelle. Quindi, è sempre meglio far terminare la striscia di piastrelle, se non avete intenzione di portarle al soffitto, con il bordo ondulato a creare dinamismo e movimento.

7. Mensola sulle piastrelle

Se la riga che crea la striscia di piastrelle non vi fa impazzire, posizionate una mensola al di sopra della linea di fine. L’effetto finale sarà davvero gradevole agli occhi. Se le piastrelle che avete scelto sono bianche e blu, per un’accoppiata vincente, prediligete una mensola in legno sbiadito.

10-idee-piu-1-per-scegliere-piastrelle-cucina-mensola-1

8. Mosaico

Solitamente, le piastrelle a mosaico sono vendute in blocchi il che rende più semplice l’operazione di posa rispetto a piastrelle single.

È molto importante, quando si è alle prese con la scelta, prediligere piastrelle dalla forma non troppo insolita perché non vengono vendute in blocchi e questo potrebbe significare maggior fatica e tempo speso a progettare. Senza calcolare il costo elevato.

Se opterete per una malta scura, l’effetto finale sarà sorprendente e molto forte e, per le tessere piccole, sembrerà tutto meno disordinato se opterete per una malta abbinata.

10-idee-piu-1-per-scegliere-piastrelle-cucina-15

9. Poche ma buone

Per un effetto moderno ma ricercato, utilizzate piastrelle piccole su superfici ridotte. Una soluzione di gran gusto che non passerà inosservata.

10. Sperimentare forme diverse

I paraschizzi non devono necessariamente avere una forma lineare. Infatti, di grande tendenza è la scelta di posizionare gruppi di piastrelle dalle forme particolari in modo casuale, ad esempio a riprodurre un nido d’ape. Una soluzione del genere funziona benissimo se contrapposta a linee pulite nei mobili della cucina.

11.  Piastrelle cucina e pavimento

Un’alternativa interessante è posizionare le piastrelle anche in altri punti della cucina. Che ne dite di farle arrivare addirittura sul pavimento? L’effetto, a dispetto di quanto si pensi, non è asfissiante ma ne risulta un ambiente ben legato in tutte le sue parti.

10-idee-piu-1-per-scegliere-piastrelle-cucina-12

Idee piastrelle cucina: immagini e foto

Per rivedere le immagini e trovare nuovi spunti per scegliere e posizionare le piastrelle in cucina sfogliate la galleria di immagini che abbiamo selezionato per voi.

Marika Manna

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta