10 consigli per garantire la sicurezza in cameretta

Cosa fare per rendere la cameretta a prova di bimbo? Dalla messa in sicurezza delle prese elettriche alla scelta di arredi stabili e sicuri: ecco 10 consigli utili per garantire l’incolumità del bambino in cameretta.

catalogo-hem-2021-cameretta

L’arredamento della cameretta si evolve seguendo le fasi di crescita del bambino, ed è quindi il luogo della casa che, più degli altri, cambia con il mutare delle sue esigenze. Proprio per questo è necessario arredare la stanza con una visione più ampia, che non si limiti solo ad assecondare i gusti dei genitori ma anche quelli dei bambini.

Eppure, creare una stanza a prova di bimbo significa non solo prestare attenzione alle esigenze dei propri figli, ma anche fare in modo che la stanza sia un luogo sicuro e privo di pericoli. Il fattore della sicurezza, infatti, non andrebbe mai trascurato: è proprio nella cameretta che i bambini trascorrono la maggior parte del loro tempo, tra momenti di svago, di studio e di riposo.


Leggi anche: Stufe elettriche a parete: modelli efficienti dal design elegante

Ma quali sono i pericoli che andrebbero evitati e cosa si può fare per garantire la sicurezza del bambino in ogni fase della crescita? Ecco 10 consigli utili da mettere in pratica subito, per proteggere i bambini dai rischi e dalle insidie nascoste della cameretta.

10 consigli per garantire la sicurezza in cameretta

1. Mettere in sicurezza le prese elettriche

consigli-sicurezza-cameretta (4)

Sorvegliare personalmente il bambino mentre sta giocando potrebbe non bastare a fermarlo dalla tentazione di curiosare tra le prese e i fili elettrici. Basta un solo attimo di distrazione e il bambino, attirato da quegli strani aggeggi sulla parete, potrebbe correre davvero un grosso rischio!

Dunque, per scongiurare qualsiasi incidente legato all’elettricità, metti in sicurezza tutte le prese della cameretta, coprendole con gli appositi sportellini a prova di bimbo. Il passo successivo sarà quello di tenerle lontane dalla vista del bambino: nascondile dietro agli arredi in modo che il bambino non possa raggiungerle tanto facilmente.

2. Attenzione agli spigoli

consigli-sicurezza-cameretta (3)


Potrebbe interessarti: 7 idee per decorare la cameretta di un bambino

I produttori di camerette per bambini prestano tantissima attenzione alla fabbricazione di mobili pensati per le esigenze dei loro fruitori più piccoli.

La necessità di utilizzare arredi sicuri dovrebbe essere una priorità assoluta per i genitori: per evitare incidenti disastrosi, in fase d’acquisto sarebbe sempre preferibile optare per i mobili con angoli smussati. In alternativa, puoi rendere sicuri i mobili della cameretta coprendo gli eventuali angoli retti con simpatici paraspigoli animati.

3. Fissare i mobili al muro con cerniere di sicurezza

consigli-sicurezza-cameretta (1)

Più il bambino cresce e più i pericoli legati a un uso errato della mobilia si accentuano. Quando il bambino inizia a camminare o a giocare autonomamente è difficile sorvegliarlo di continuo. La sua voglia di esplorare e conoscere il mondo è impossibile da tenere a bada!


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Per questo, ti consigliamo di fissare saldamente al muro tutti gli arredi della cameretta, utilizzando le apposite cerniere di sicurezza che molti produttori offrono già in dotazione al momento dell’acquisto.

Le cerniere di sicurezza evitano il ribaltamento dei mobili, assicurando l’incolumità del bambino nelle fasi più delicate della sua crescita.

4. Trovare la giusta collocazione del lettino

10 consigli per garantire la sicurezza in cameretta

Dov’è meglio posizionare la culla o il lettino? Sicuramente non vicino alla parete riservata alla finestra, perché oltre a essere pericoloso per l’incolumità del bambino è anche un posto freddo. La collocazione del lettino vicino a un muro perimetrale non fa bene al suo riposo e, soprattutto, alla sua salute.

Meglio sistemare la culla o il lettino lungo una parete interna, magari con la finestra collocata lateralmente. Lo stesso discorso vale per la porta: per evitare gli spifferi o i rumori – che potrebbero infastidire il riposo del bambino – sarebbe consigliabile scegliere una collocazione diversa, possibilmente lontana dalla porta d’entrata della camera.

5. Evitare le sedie sotto le finestre

10 consigli per garantire la sicurezza in cameretta

Riallacciandoci al discorso precedente, un altro errore da evitare nella collocazione degli arredi è quello che prevede la sistemazione di tavolini e sedie proprio sotto le finestre.

Il bambino potrebbe arrampicarsi facilmente sui ripiani d’appoggio e sporgersi dalla finestra: dunque, per garantire la sua sicurezza, evita assolutamente una disposizione come questa, preferendo invece, una collocazione ad angolo.

6. Scegliere cassetti con chiusura rallentata

consigli-sicurezza-cameretta (2)

Un pericolo spesso sottovalutato è quello legato alla chiusura dei cassetti o delle ante dei mobili. Prediligi arredi robusti e di ottima fattura, contraddistinti da cerniere e guide a prova di bambino (come le chiusure rallentate e ammortizzate, che evitano i ferimenti accidentali alle mani).

Nel caso di bambini molto piccoli ricorda di eliminare dai ripiani più bassi tutti gli oggetti appuntiti o pericolosi, riservando loro uno spazio più alto, lontano dalla portata dei più piccini; per avere un’ulteriore sicurezza, sigilla i cassetti o le ante dei mobili con dei ganci fermaporta.

7. Optare per un pavimento antiscivolo

cameretta-shabby-chic-15

Per il pavimento della cameretta prediligi una pavimentazione antiscivolo, in grado di limitare scivolamenti accidentali durante i momenti dedicati al gioco. Il pavimento dovrebbe anche essere libero da ingombri, per consentire al bambino di muoversi in totale libertà: evita tappeti scivolosi e opta invece per i tappeti morbidi da gioco, che attutiscono eventuali cadute evitando che il bambino possa farsi male.

8. Dipingere le pareti con vernici atossiche

10 consigli per garantire la sicurezza in cameretta

La formaldeide contenuta in alcune vernici è un nemico invisibile che entra tutti i giorni a contatto con il bambino sotto forma di emissioni aeree. Puoi evitare tutto questo scegliendo di dipingere le pareti con vernici ad acqua, completamente atossiche e sicure per la salute del bambino.

9. Scegliere mobili con certificazione di sicurezza

10 consigli per garantire la sicurezza in cameretta

La formaldeide si può trovare anche nelle vernici utilizzate per dipingere i mobili. Ecco perché, quando acquisti gli arredi per la cameretta, hai il dovere di assicurarti che il produttore abbia realizzato gli arredi secondo standard di sicurezza certificati, prediligendo materie prime di ottima qualità lavorate senza ricorrere a trattamenti chimici.

La certificazione di sicurezza è una conferma dell’effettiva qualità dei mobili che stai acquistando. Dunque, non accontentarti di arredi scadenti e privi di certificazione solo perché hanno un prezzo vantaggioso: assicurati sempre che i mobili che stai acquistando siano resistenti, sicuri e atossici.

10. Togliere le chiavi dalla serratura della porta

Serratura, Porta

Non dimenticare di togliere la chiave della serratura della porta, per evitare che il bambino possa chiudersi nella sua stanza, senza riuscire più a uscirne. Quando sarà abbastanza grande da esigere la sua privacy, potrai senza dubbio rimetterla a posto.

Cameretta in sicurezza: immagini e foto

Sfoglia la galleria delle immagini: qui abbiamo racchiuso tutti i consigli pratici per rendere la cameretta un posto sicuro e a prova di bambino.

Patrizia D'amora
  • Laurea in Giornalismo e Cultura editoriale
  • Autore specializzato in Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica