Letto estraibile: come e perchè sceglierlo

Avere un letto estraibile è utile per chi ha poco spazio in casa, ma ha bisogno di un secondo letto. I modelli disponibili però sono tanti, quindi come si fa a sceglierlo? Ti aiuteremo noi a fare chiarezza nel mondo dei letti estraibili!

letto-estraibile-come-sceglierlo-1

Il letto estraibile è complemento d’arredo che si rivela essere davvero prezioso. Infatti è perfetto sia per chi possiede una piccola camera ma ha due bambini e ha bisogno quindi di ottimizzare lo spazio, ma è l’ideale anche per chi non vuole rimanere impreparato in vista di accogliere un ospite inaspettato. Avendo un letto estraibile infatti, si ha la possibilità di avere a disposizione un secondo letto che non ingombra in quanto verrà nascosto dal suo supporto, e verrà aperto solo nel momento del bisogno, e poi è davvero facile da estrarre!

Insomma, avere in casa un letto estraibile non può che essere quindi un vantaggio in entrambi casi che ti abbiamo descritto in precedenza, ma esistono diverse tipologie di letti tra cui poter scegliere. Oggi quindi ti guideremo tra i diversi modelli disponibili in commercio, così che quando dovrai acquistare un letto estraibile saprai quale scegliere in base alle tue esigenze.


Leggi anche: Letti da giardino

letto-estraibile-come-sceglierlo-2

Le diverse strutture di letti estraibili

Prima di parlare delle diverse tipologie di questi particolari letti, bisogna conoscere le diverse strutture di cui possono essere composti. Bisogna infatti partire dalla scelta della sua struttura per fare una scelta giusta, che verrà condizionata poi in base alle proprie esigenze, al budget che si ha a disposizione e anche secondo lo stile d’arredamento della camera in cui verrà messo il letto.

La struttura da cui è composto un letto estraibile può essere:

  • con doghe in legno
  • letto estraibile ad altezza suolo
  • secondo letto ad altezza di quello principale.

Il modello di letto estraibile con doghe in legno è forse un po’ più complicato nel momento del montaggio, in quanto l’operazione non è rapida e quindi bisogna impiegare qualche minuto in più prima di poter preparare il letto per l’ospite in più. Si tratta infatti di un letto con il secondo letto posizionato sotto e nel momento del montaggio, bisogna estrarlo dal letto principale e aprirlo perché i suoi piedi sono pieghevoli. Si avrà quindi un letto principale posizionato a fianco del letto estraibile con piedi pieghevoli.

Il letto estraibile ad altezza suolo è la classica tipologia del letto con cassetto. In questo caso si potrebbe scegliere ad esempio il secondo letto dotato di rotelle, così sarà più facile estrarlo. Questa opzione però può essere presa in considerazione per chi utilizzerà il secondo letto solo in caso di ospiti, perché dormire per giorni e giorni questa altezza potrebbe risultare scomodo per alcuni.

letto-estraibile-come-sceglierlo-3

La terza tipologia di letto estraibile è un letto “rialzato”, ovvero ha la stessa funzionalità del letto estraibile in cassetto, ma ha una differenza. Il secondo letto in questo caso, una volta estratto sarà alla stessa altezza del letto principale, così che la seconda persona non dovrà per forza dormire ad altezza suolo. Quindi questa è la tipologia più giusta per chi sta acquistando un letto estraibile per chi ha due figli ma poco spazio in camera.


Potrebbe interessarti: La top 10 dei letti più strani del mondo: 10 modi assurdi di dormire

letto-estraibile-come-sceglierlo-4

Quale letto scegliere

Una volta scelta la tipologia della struttura del letto estraibile che si desidera, non resta che scegliere quale modello di letto estraibile scegliere tra quelli che il mercato ci propone. Questo tipo di scelta ovviamente va fatta in base a quelle che sono le esigenze del momento e anche in base allo spazio a disposizione che si ha in casa.

Esistono principalmente 3 diverse tipologie di letti estraibili:

  • letto singolo
  • letto a castello per 3
  • letto matrimoniale + 1.

Quando si ha un figlio unico e non si avranno altri figli in futuro, ma si desidera comunque avere un letto in più per ospitare l’amico o il parente in visita, un’ottima soluzione è la scelta di un letto estraibile singolo. In questo modo la stanza di tuo figlio non sarà ingombrata inutilmente da un letto che verrà utilizzato di rado e dall’altro canto, un letto in più sarà sempre disponibile per ogni evenienza!


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Per chi ha 3 figli e ha una stanza per loro non grandissima, c’è una soluzione anche a questo problema senza il grattacapo di dove dover posizionare il terzo senza far diventare la stanza troppo claustrofobica. Potresti infatti optare per un letto a castello con letto estraibile. In questo modo ognuno di loro avrà il proprio comodo letto senza rubare centimetri preziosi a una stanza non troppo grande.

Finora abbiamo parlato di letti estraibili per una cameretta, ma forse non tutti sanno che esiste anche il letto matrimoniale con letto estraibile. È un’opzione che non tutti gradiscono perché si preferisce avere un po’ di privacy, ma nel caso in cui non ci sia spazio in soggiorno per un divano letto o una camera in più per gli ospiti e si vuole sacrificare la propria privacy per qualche giorno, questo modello può fare al caso tuo.

letto-estraibile-come-sceglierlo-5

Letto estraibile come sceglierlo: immagini e foto

Scegli il modello di letto estraibile che fa più al caso tuo e avere così in pochi minuti un letto in più per il tuo ospite inaspettato o per il pigiama party organizzato dai tuoi figli!

Miriam Zozzaro
  • Diploma di perito per il turismo
  • Corsi web writing e SEO copywriting
  • Copywriter e autore specializzato in Design, Turismo, Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, novità ed occasioni riguardo il mondo del design. Aggiornati dal primo sito in Italia in tema di design.