Dove non mettere il letto in camera: 6 posti da evitare

Stai arredando la tua camera e non sai dove mettere il letto? Ecco dove non andrebbe mai sistemato: scopri le 6 posizioni da evitare per non compromettere il riposo notturno. Trucchi e consigli per mettere il letto al posto giusto.

10-trucchi-per-rendere-luminosa-la-camera-da-letto-5

E adesso, il letto, dove lo metto? Chi è alle prese con l’arredamento della zona notte sa che il letto riveste un ruolo centrale nella disposizione dell’intera stanza. Il letto è il fulcro intorno al quale andranno disposti tutti gli altri arredi: ecco spiegato il motivo per cui la sua posizione non andrebbe mai lasciata al caso.

Posizionare il letto in maniera errata, all’inizio non sembra dare grossi problemi. A lungo termine, però, si inizia a percepire una sensazione di irrequietezza, che può compromettere il riposo e, nei casi peggiori, anche la salute fisica, a causa di spifferi e correnti d’aria.


Leggi anche: IKEA divani 2 posti: modelli principali

Tuttavia, le variabili da considerare sono tante: le finestre, la porta della camera e l’armadio incidono direttamente sulla disposizione dei mobili, letto compreso. Dunque: quali sono le posizioni ideali per il letto in camera?

In questo articolo ti diamo proprio qualche dritta in proposito, a partire dalle 6 posizioni che andrebbero assolutamente evitate per riposare bene, svegliandosi attivi ed energici. Scopri quali errori non fare e come porre rimedio ad alcuni inconvenienti di spazio con i nostri suggerimenti.

comodini-camera-letto-colore-02

1. Poggiare la testiera davanti alla finestra

camera-da-letto-pareti-verde-lime-8

Una posizione senza dubbio scenografica, in grado di ispirare buon umore. A chi non piacerebbe svegliarsi con i timidi raggi del sole che fanno capolino dalla finestra? Ebbene, posizionare la testiera del letto davanti alla finestra non è affatto una buona idea come potrebbe sembrare, specie se abiti in una zona montana o molto ventilata.

Gli eventuali spifferi delle finestre e i vetri freddi possono aumentare il rischio di dolori cervicali, senza contare il fatto che in estate, con le finestre aperte, saresti subito preda di zanzare ed insetti fastidiosi. Anche posizionare la testiera del letto tra due finestre laterali non è una buona idea, perché contribuisce all’agitazione notturna.


Potrebbe interessarti: Camera da letto romantica idee e foto

In effetti a lungo andare, il non poter vedere chi si trova alle nostre spalle mentre siamo sdraiati a letto rafforza insicurezza e agitazione. Tuttavia, se per una questione di spazio sei obbligato a posizionare il letto tra due finestre, puoi limitare la sensazione di irrequietezza installando una tenda a vetro completamente oscurante.

2. Sistemare l’armadio davanti al letto

Armadio-anta-laccata-quando-idee-stili-più-adatti-14

L’armadio è un’altra gatta da pelare, quando si tratta di creare la giusta disposizione arredativa nella camera da letto. Per le sue imponenti dimensioni a volte si è costretti ad accontentarsi di sistemarlo sulla parete di fronte al letto.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Tuttavia, questa posizione rientra tra gli errori da non fare! Proprio perché si tratta di un arredo di grandi dimensioni, il rischio è di sentirsi oppressi e senza una via d’uscita. Un armadio davanti a letto chiude la visuale e contribuisce a una sensazione claustrofobica, soprattutto se la stanza è molto piccola.

Dunque sarebbe preferibile destinare l’armadio a una parete laterale, scegliendo di collocare un comò o un mobile basso ai piedi del letto. Se non hai possibilità di collocare l’armadio altrove, puoi rendere meno oppressivo l’ambiente con un armadio bianco ad ante lisce, possibilmente privo di specchi per evitare riflessi e bagliori fastidiosi.

Se lo spazio antistante all’armadio è piuttosto limitato, il consiglio è di optare per le ante scorrevoli che garantiranno la giusta libertà di movimento, eliminando del tutto l’ingombro di apertura delle ante.

3. Mettere il letto di fronte alla finestra

stile-coastal-camera-letto-tendaggi

Avere un letto da una posizione vista mare è il sogno di tutti, specie se dalla propria camera si gode di una bellissima vista. Ma non è una soluzione alla portata di tutti: chi vive in città e deve accontentarsi di una vista sul traffico cittadino o sugli incombenti palazzi posti di fronte, potrebbe pentirsi della scelta.

Orientare il letto davanti al balcone o alla finestra comporta gli stessi svantaggi di chi decide di sistemare la testiera proprio sotto una finestra.

La posizione migliore per il letto sarebbe quella con le aperture disposte lateralmente ad esso, così da avere un buon ricircolo dell’aria e la giusta quantità di luce. Sei obbligato per forza a mettere il letto di fronte al balcone? Allora opta per infissi isolati termicamente e per tende oscuranti che assicurano riposo e privacy.

4. Orientare il letto di fronte alla porta

camera-da-letto-pareti-color-corallo-7

Non c’è niente di peggio che aprire la porta della camera e trovarsi il letto posto di fronte a essa. Questa posizione è in cima agli errori da non fare, principalmente per una questione di privacy. Meglio sarebbe spostare il letto lateralmente alla porta, in modo da non disturbare chi eventualmente sta riposando.

5. Appoggiare il letto a una parete

camera-letto-alla-francese-21

Affiancare il letto matrimoniale a una parete non è una buona idea: uno dei due farebbe sempre troppa fatica ad alzarsi senza disturbare l’altro. Ma oltre a non essere una soluzione funzionale bisognerà fare i conti anche con il freddo, specie se la parete a cui è appoggiato il letto è un muro perimetrale.

Coibentare la parete dall’interno potrebbe rivelarsi una soluzione vincente, ma solo se il letto è singolo: nel caso di un letto matrimoniale meglio scegliere una posizione più comoda per entrambi.

6. Mettere il letto al centro della stanza

camera-letto-industrial-colori-16

Se hai la possibilità di usufruire di una camera ampia e confortevole, probabilmente ti sarà balenata anche l’idea di sistemare il letto al centro della stanza. La scelta, in realtà, è altamente suggestiva: un letto al centro della camera è molto gradevole alla vista.

Però con il tempo tenderebbe a stancarti, dandoti l’impressione di uno spreco di spazio. Ne risentirebbe anche il sonno, perché non avere una parete alle spalle genera ansia e agitazione. Ti sveglieresti più stanco e affaticato, trascinando queste sensazioni anche nella vita di tutti i giorni.

Se vuoi lasciare il letto al centro della stanza, scegli una testiera alta e imbottita. In alternativa puoi addossare la testiera a una parete divisoria in cartongesso, sul retro della quale potresti ricavare una piccola cabina armadio.

Dove non mettere il letto in camera: immagini e foto

Dove è meglio mettere il letto in camera? Considera tutte le alternative disponibili sfogliando le immagini di questa galleria.

Patrizia D'amora
  • Laurea in Giornalismo e Cultura editoriale
  • Autore specializzato in Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica