Come scegliere il letto a castello per la zona soggiorno/notte

Il letto a castello rappresenta una soluzione autentica e salvaspazio, dove le caratteristiche del complemento d’arredo, insieme alla struttura, il materiale di fabbricazione e gli accessori rispecchiano la oggettiva necessità di occupare perimetri di spazio ben definiti. Di notevole versatilità e dinamico sotto tutti i punti di vista, può essere adoperato in una moltitudine di contesti differenti, come la zona notte o la zona giorno, il soggiorno, la camera degli ospiti o la cameretta dei bambini. 

Come scegliere il letto a castello per la zona soggiorno/notte

L’idea di occupare lo spazio a disposizione, disponendo un letto a castello che sia perfetto per arredare la zona giorno o la zona notte, non sempre rappresenta una scelta limitante. Oltre a rappresentare un’autentica alternativa che permette di risparmiare una quantità maggiore di spazio, talvolta raddoppiandolo, si allinea perfettamente alle necessità di arredo, specie quelle avallate dai consumatori più esigenti.

Quelli più moderni sul mercato, inoltre, offrono ad adulti e bambini, la possibilità di scegliere tra numerose alternative. Alcune sono ideali da prendere in considerazione per la zona giorno. Altre conservano caratteristiche e potenzialità che le fanno rientrare a pieno titolo nell’indispensabilità di arredare una camera del contesto domestico secondo i canoni stilistici più moderni ed attuali.

A fronte di una variegata mole di soluzioni disponibili sul mercato, si può scegliere tra numerosi modelli di letto a castello che più o meno garantiscono un comfort adeguato alle abitudini degli inquilini.

L’acquisto di un nuovo letto a castello, l’importanza di una scelta oculata

Come scegliere il letto a castello per la zona soggiorno/notte

Così come per l’acquisto degli altri complementi d’arredo, anche per quello relativo ad un nuovo letto a castello, la scelta necessita di essere mirata. In questo caso, è indispensabile dare priorità all’efficacia della struttura: la sicurezza è fondamentale.

Ciò non vuol dire, però, sacrificare l’estetica. Un moderno letto a castello che venga comperato tenendo conto di vari fattori, necessità, aspettative è quello che presenta, tra le sue caratteristiche principali:

  • buona qualità dei materiali di cui si costituisce la struttura
  • presenza di eventuali sponde laterali, necessarie soprattutto quando il letto a castello dovrà essere utilizzato dai bambini
  • resistenza della scala da appoggiare alla sponda, la cui robustezza garantisce una sicurezza adeguata.

Tuttavia, l’idea di disporre un moderno letto a castello nella cameretta dei bambini piuttosto che nella zona giorno migliora il comfort abitativo degli inquilini, anche se alcune soluzioni possono rivelarsi scomode nel riassetto quotidiano dell’interno. Nonostante le più moderne alternative contemplino la presenza di ante e sistemi a ribalta rivoluzionari, il cambio delle lenzuola e il riordino generale del letto possono creare qualche problemino a chi si occupa delle pulizie.

Uno svantaggio, questo, di poco conto se si considerano i punti di forza di una soluzione autentica, originale, dinamica e al passo con i tempi.

Uno stile adatto a qualsiasi esigenza di arredo

Come scegliere il letto a castello per la zona soggiorno/notte

Il mercato offre alternative diverse, ed è per questo motivo che la scelta rispetto all’acquisto di un moderno letto a castello è oculata. A prescindere dall’efficienza di un complemento d’arredo così attuale e dinamico, varie sono le caratteristiche estetiche che si lasciano apprezzare dagli estimatori. Tra le principali, si distinguono:

  • le strutture, alcune in ferro o lega metallica verniciata, altre in legno
  • il concept, basato sulla salvaguardia dell’estetica e soprattutto sulla sicurezza ed il comfort
  • gli accessori in dotazione, come scale, scomparti, ripiani, vani contenitori, che completano al meglio la resa funzionale dei letti.

Tutti questi elementi, considerati singolarmente ed apprezzati nell’insieme di un contesto domestico opportunamente ammodernato, esaltano la qualità di uno stile preciso, che si adatta perfettamente a ogni esigenza d’arredo. L’alternativa salva-spazio, che nella maggior parte dei casi si considera come un vero punto di forza del letto a castello, è garantita poi dalla presenza del pacchetto accessori.

Alcuni di essi presentano un terzo letto a scomparsa, di fondamentale importanza per gli ospiti.

La struttura, il colore, il design

Come scegliere il letto a castello per la zona soggiorno/notte

La struttura, il colore e il design sono inequivocabili punti di forza. Presi singolarmente, si inseriscono alla perfezione in un contesto d’insieme fatto di modernità ed autenticità ai massimi livelli. Si sceglie, solitamente, una struttura abbastanza resistente, specie se il letto a castello dovrà essere adoperato con assiduità.

Un discorso diverso va invece affrontato per il colore del complemento d’arredo, dove la destinazione d’uso del letto fa la differenza.

Il celeste, il verde, il bianco si adattano perfettamente ad una cameretta per maschietti. Diversamente, colori pastello come il rosa, il bianco, l’avorio, il lilla sono ideali per le femminucce. In questo caso, l’attribuzione di tonalità così accese e mai statiche esalta anche la qualità dei materiali.

Non si dimentichi, che il letto a castello può essere indispensabile per occupare al meglio gli angoli e le razioni di spazio della zona giorno. In questo caso, si pensa alle alternative a scomparsa, a strutture essenziali ed a tonalità di colore più tenui. Il beige, l’avorio e il grezzo si allineano alla grande ad una zona giorno dallo stile minimal.

Tra le diverse soluzioni, quelle che stuzzicano l’interesse degli appassionati contemplano la presenza di elementi essenziali, che meglio completano la portata funzionale del complemento d’arredo. Tutti questi fattori, messi bene in equilibrio tra loro, consentono ad ogni modo di compiere, seppur soggettivamente, la migliore scelta sul mercato.

Come scegliere il letto a castello per la zona soggiorno/notte: immagini e foto