Come mettere i mobili in cameretta

Daniela Giannace
  • Giornalista pubblicista

Come disporre i mobili in cameretta. Quali sono le varie tipologie di camere per bambini in base alla posizione dei letti? Quando aggiungere una scrivania?

Come disporre i mobili in cameretta

Il design della cameretta, ovvero la camera dei bambini, può avere obiettivi diversi. In alcuni casi, si cerca di sfruttare ogni centimetro dell’ambiente per fare spazio ad una miriade di giocattoli che si accumulano di anno in anno. In altri casi, invece, si vuole creare un angolo per stimolare la fantasia del piccolo artista o per inquadrare gli esperimenti dell’aspirante scienziato.

Qualunque sia l’esigenza, ogni spazio ha il potenziale per trasformarsi grazie a decorazioni, mobili, vernici e, soprattutto, alla tua creatività. Vediamo come scegliere la camera dei bambini e come disporre i mobili.

Come disporre i mobili in cameretta

1. La scelta della camera dei bambini

Come disporre i mobili in cameretta

Leggi anche Letti da giardino

A prescindere da quanta esperienza tu abbia nel cambiare di volta in volta il design delle stanze della tua casa, per la cameretta è diverso. Per arredare una camera da letto bisogna infatti tenere presente degli aspetti differenti rispetto a quelli da considerare per un soggiorno o una cucina.

Da un lato, vuoi rendere la stanza il più stimolante possibile per accompagnare la crescita del bambino. Dall’altro, ti rendi conto che la chiave del successo è pensare a lungo termine. La cosa più importante è poter progettare uno schema d’arredo che possa durare circa cinque anni. Questo ti aiuterà a ottimizzare il tuo budget ed evitare costosi errori.

Le migliori camerette sono quelle che sanno sfidare il tempo e non temono i continui cambiamenti nei gusti dei piccoli ospiti. Sanno anche adattarsi a nuovi scenari familiari e, con l’arrivo di un fratellino o di una sorellina, sono pronti a condividere spazi non più esclusivi.

Scegliendo con cura ogni componente del design della stanza, scoprirai che molti elementi possono essere a prova di futuro.

Cameretta a ponte

Come disporre i mobili in cameretta

Se vuoi creare una camera da letto per bambini che sia salvaspazio, la soluzione migliore è utilizzare il piano verticale delle pareti. I mobili posti sopra il letto ti permettono di utilizzare una superficie che solitamente rimane vuota.

La parete può essere utilizzata per i mobili che servono a riporre il cambio di stagione, per libri e per accessori degli hobby preferiti.

Uno o due letti possono essere facilmente posizionati sotto gli armadi pensili. I bambini più ingegnosi potranno trasformare questo spazio extra in uno studio. O ancora, in un’area ricreativa dove collocare i loro computer, TV e tutto ciò di cui hanno bisogno per i videogiochi.

Cameretta con soppalco

Come disporre i mobili in cameretta

Una stanzetta con soppalco è la soluzione perfetta per liberare spazio sul pavimento e creare una stanza in più ricca di stimoli per tutte le età. I più piccoli troveranno emozionante allestire un’accogliente area giochi sotto il letto rialzato, arredata con un comodo tappeto e dei morbidi mobili. Questi ultimi sono un must in ogni cameretta.

Gli adolescenti, invece, hanno la possibilità di avere uno spazio esclusivo per studiare, rilassarsi e chiacchierare con gli amici.

Cameretta con 2 letti

Come disporre i mobili in cameretta

Realizzare una cameretta a 2 letti può essere una vera sfida stilistica se si hanno bambini di età diverse. Risulta complesso soprattutto se è necessario armonizzare gusti contrastanti. In questi casi può essere utile inserire un elemento che divida in due l’ambiente, come un mobile basso. In questo modo, si potrà garantire ad ognuno la propria privacy.

Se si tratta di ragazzi, essendo abbastanza grandi, puoi optare per una cameretta a castello. Non solo è divertente, ma fa risparmiare spazio permettendo di sfruttare al massimo ogni centimetro in verticale. I mobili componibili offrono infinite combinazioni: letto a castello ad angolo e armadio, con scrivania, con letto estraibile o con armadio a muro.

Cameretta con 3 letti

Come disporre i mobili in cameretta

Più sono i bambini che condividono lo stesso ambiente, più lo spazio diventa affollato. In una camera a 3 letti occorre scegliere un arredo funzionale, per permettere a tutti, per quanto sia possibile, di condurre una vita separata. Un muretto può essere utile per dividere lo spazio. Consente infatti ad ogni bambino di ritirarsi nella propria “parte” della stanza, senza rinunciare agli elementi d’arredo essenziali.

Per rendere ancora più evidente la separazione, si può giocare con i colori di una stanza colorata o con la scelta di temi diversi per ciascuno degli occupanti. Una cameretta con letto a soppalco può essere un’altra soluzione ad hoc.

2. La scrivania in cameretta

Come disporre i mobili in cameretta

Quando la stanza dei bambini è pulita e organizzata, è più facile pensare e concentrarsi sui compiti. Se c’è abbastanza spazio, prendi in considerazione di aggiungere una piccola scrivania per il bambino o la bambina. La scrivania si può posizionare vicino ad una finestra per garantire la possibilità di avere sufficiente luce nei momenti di utilizzo.

Per creare una postazione per i compiti sono necessari:

  • scrivania
  • forniture per ufficio
  • lampada
  • calendario da usare come promemoria per i compiti
  • piccolo armadio.

L’unione di tutti questi elementi consentirà di avere la migliore postazione di sempre per i compiti.

Come disporre i mobili in cameretta: foto e immagini

Ti piacciono i nostri suggerimenti su come disporre i mobili in cameretta? Per vedere le varie opzioni, scorri tra le foto della nostra galleria.