Soggiorno minimal con angolo studio

Lorena Martelli
  • Autore - Laurea in Editoria

Lo stile minimal è uno dei più apprezzati. Parliamo di uno stile senza tempo che punta tutto sull’essenzialità, la funzionalità e l’equilibrio estetico. Chi ha a disposizione abbastanza spazio, può decidere di creare un soggiorno minimal con angolo studio, ma sempre mantenendo la semplicità che caratterizza questo stile. Vediamo come.

Soggiorno minimal con angolo studio

Un soggiorno in stile minimal, per essere ritenuto tale, deve rispettare alcune caratteristiche.
In primo luogo, ci deve essere tanto spazio libero.

L’essenzialità deve dominare, sia per quanto riguarda il numero di complementi d’arredo sia per quanto riguarda il design e le linee di quest’ultimi.

Anche i colori devono essere sobri: nero, bianco e le diverse tonalità di grigio devono prevalere su tutti gli altri colori.

Per quanto riguarda i materiali, questo stile predilige materiali resistenti e dalla texture liscia.
Anche i laccati sono molto utilizzati.

Il vetro e il metallo possono essere presenti. Ad esempio, il tavolo del soggiorno può avere piano in vetro e gambe metallo, a patto che entrambe le superfici siano lineari e lisce.

Soggiorno minimal con angolo studio

Come in ogni soggiorno che si rispetti, anche quando parliamo di living minimalista il protagonista sarà il divano.
Ovviamente, dovrà avere linee semplici e moderne, senza troppi fronzoli, ma soprattutto deve essere in tinta unita.
In commercio si trovano tantissimi modelli componibili di design: funzionali, comodi e belli.

Parliamo di uno stile che punta tutto sulle geometrie e su un principio ben preciso: less is more.
Nonostante si punti ad utilizzare meno oggetti possibili, questo non significa dover rinunciare ad avere un angolo studio in soggiorno.

Infatti, ci sono varie soluzioni per ricreare un angolo da dedicare al lavoro o allo studio senza andare a minimare quelli il principio dello stile minimale. Le vedremo tra poco.

Illuminazione

Soggiorno minimal con angolo studioL’ultimo aspetto molto importante riguarda l’illuminazione. Spesso viene trascurata, ma la giusta illuminazione può cambiare l’atmosfera di una stanza e per questo è sempre meglio sceglierla con attenzione.
Per rispettare lo stile minimal, sono perfetti i faretti.

Questi vanno posizionati nel controsoffitto, in alternativa anche le grandi lampade da terra con stelo sono indicate.

Quest’ultima soluzione è molto raffinata.

 

Angolo studio minimal

Soggiorno minimal con angolo studioAbbiamo visto quali sono le regole da seguire per ottenere un perfetto soggiorno in stile minimal.
Ora però passiamo all’angolo studio: per avere uno spazio funzionale ed esteticamente piacevole, non serve una stanza intera.

Puoi ritagliare il tuo studio organizzando al meglio il soggiorno, sfruttando un angolo.

Ti basterà acquistare una scrivania dal design semplice e pulito e dei mobili-contenitori per nascondere gli strumenti come la stampante, i quaderni o i libri.
Ci sono anche altre soluzioni per mantenere ordinato l’ambiente e non lasciare visibili elementi che contrastano con lo stile minimale.

La soluzione più semplice e scontata è quella di acquistare una scrivania e posizionarla in un punto della stanza, come faresti in un qualsiasi ufficio, ma prestando attenzione al suo design.

Le altre soluzioni, un po’ più particolari, sono: creare uno spazio in soggiorno delimitato da un separé, acquistare una scrivania sospesa oppure utilizzare letteralmente un angolo della stanza.

 

Scrivanie sospese per soggiorno minimal

Soggiorno minimal con angolo studio

Il soggiorno minimal con angolo studio “sospeso” è una soluzione creativa, esteticamente piacevole e che rispecchia a pieno i dettami dello stile.
Le alternative sono diverse.

La prima è che puoi acquistare una vera e propria scrivania da posizionare a muro e dotata di cassetti.
Solitamente questi modelli hanno anche delle strutture superiori con vani per inserire oggetti o soprammobili.

L’importante è scegliere modelli che non risultino grandi o decorati e non inserire troppi oggetti all’interno dei vani. Ricorda: less is more.

Il design della struttura superiore deve essere moderno, preferibilmente in materiale lucido e di colore neutro.

Soggiorno minimal con angolo studio

Se non ti servono dei cassetti o dei  vani nascosti perché non hai troppi accessori da riporre, la cosa migliore per rispettare lo stile minimal è quella di avere unicamente il piano della scrivania sospeso, cioè senza struttura attorno.

Puoi inserirla in qualsiasi punto della stanza, per esempio davanti ad una finestra ampia in modo da avere la luce naturale di fronte mentre studi o lavori.

 

Scrivania ad angolo: soluzione minimal e salvaspazio

Soggiorno minimal con angolo studioSe lo spazio a disposizione in soggiorno non è ampio, un’ottima idea è quella di sfruttare un angolo della stanza (letteralmente).
In commercio si trovano modelli di scrivanie con il lato frontale “a punta” in cui il vertice si incastra perfettamente nell’angolo. Il lato su cui ti poggerai per scrivere, invece, avrà forma regolare.

Una sorta di pentagono ristretto.
È una soluzione creativa e pratica, ma che ha un difetto. Potrebbe risultare soffocante studiare o lavorare per parecchie ore “in un angolo”.

Soggiorno minimal con angolo studio: foto e immagini

Creare un angolo studio in un soggiorno arredato in stile minimal non è una cosa impossibile.
Come avrai capito leggendo l’articolo è sufficiente prestare attenzione alla gestione degli spazi, alla scelta di colori e a quella dei materiali ed il gioco è fatto. Ecco alcune immagini da cui puoi prendere spunto per la tua casa.