Arredare un monolocale di 20 mq in Black&White

Andrea Proietti
  • Autore - Laurea in Scienze della Comunicazione

Lo spazio ridotto di un monolocale di 20 mq non impedisce di donare a quest’ambiente un tocco di eleganza e praticità. Basterà trovare le soluzioni giuste nei colori del black&white e nell’arredamento che non deve opprimere gli spazi. Pochi accorgimenti per creare una stanza ideale che dia l’idea di dimensioni maggiori Come fare? Seguiamo qualche consiglio.

Arredare un monolocale di 20 mq in Black&White

Esigenze di spazio, esigenze di colore. Tantissime sono le persone, single per lo più, che vivono in monolocale di 20 mq e uno dei problemi più importati è quello di trovare il colore giusto che non vada a restringere ancor di più lo spazio già limitato. Quali soluzioni scegliere?

Senza dubbio l’idea del black&white è quella migliore, trasformare la camera da letto contemporanea a soggiorno moderno con questa colorazione semplice ma molto efficace. Ovviamente l’altro accento andrà posto sull’arredamento che ancora più del colore dovrà essere scelto nella maniera migliore proprio per ottimizzare lo spazio e lasciare il monolocale al massimo delle proprie possibilità.

Avete presente che cosa significhi arredare in maniera improvvista o confusa uno spazio così piccolo? Massima attenzione quindi e seguite qualche consiglio: ne gioveranno anche il vostro stato d’animo e la vostra voglia di vivere quell’ambiente.

1. Divisione zona giorno dall’ambiente notte poi spazio a decorazioni moderne

Arredare un monolocale di 20 mq in Black&White

Dividere gli spazi in un ambiente così piccolo è sempre un atto che richiede grande attenzione. Una delle soluzioni più in voga senza dubbio è quella dell’armadio con le ruote per poter separare in maniera pratica l’ambiente giorno dalla zona notte, una sola componente capace di trasformare del tutto il monolocale.

Negli ultimi tempi grande successo sta riscuotendo l’effetto della carta da parati di design con motivi geometrici che andrà a creare una decorazione moderna, optical, assolutamente adatta a quel tipo di stanza.

Come facilmente immaginabile sarà importante poi il colore della parete con i vari mobili, divani e tessili per donare anche e forse soprattutto un tocco estremamente elegante.

2. Linee geometriche insieme all’utilizzo della carta da parati

Arredare un monolocale di 20 mq in Black&White

Se volessimo parlare in particolare della zona notte ecco che avrete la possibilità di trasformare questo ambiente molto accogliente nonostante le misure limitate.

Il segreto sarà l’arredamento costruito attorno al divano del living e ovviamente il colore: pensate ad una parete nera, o comunque dai toni scuri, essa dona un tocco elegante proprio per creare la zona notte nel living così come unica risulta la soluzione del nero dietro al divano. Un divano che con grande facilità si trasforma in un comodo letto.

Non va sottovalutata poi la soluzione tridimensionale data dalle geometrie di una carta da parati molto moderna, per sorprendere voi stessi e chi vedrà il vostro ambiente. Ma la carta da parati potrà essere utilizzata anche per il soffitto: sarà evidente qui l’effetto optical dal sapore artistico, vedi un trompe l’oeil.

3. Il gioco di colori importante anche per i tappeti e stampe sulle pareti

Arredare un monolocale di 20 mq in Black&White

Come abbiamo detto il colore gioca un ruolo fondamentale. Insieme alla questione geometrica garantiranno dinamismo alla stanza, un contrasto che darà la sensazione di vivere in un ambiente più spazioso rispetto alle dimensioni reali.

Si pensi a pareti, soffitto e mobili ma non bisogna dimenticare il gioco che può sviluppare l’eventuale presenza di un tappeto con motivi decorativi riconoscibilissimi insieme al patchowork dei cuscini. Abbiamo accennato al dinamismo dato dall’alternanza del black&white, tuttavia ben figura anche la presenza delle sfumature del grigio per uno stile minimal e raffinato.

Così come una sensazione diversa possono dare i vari quadri e stampe disposti sulla parete: immagini incorniciate in nero, ancora stampe su fondo nero, foto stampate che risaltano su parete nera e ancora stampe con scritte su fondo bianco.

4. La luce caratterizzata dalle doppie tende per giorno e notte

Arredare un monolocale di 20 mq in Black&White

L’atmosfera giusta all’interno un monolocale di 20 mq, e la sensazione di avere maggiore spazio, senza dubbio è caratterizzata anche dalla luce e la mente va subito alla disposizione delle finestre.

Non solo, un’attenzione particolare andrà data anche alle tende sulle finestre stesse: se fossero doppie sarebbe meglio, bianche di giorno per filtrare la luce e nere la sera proprio per una atmosfera adatta al riposo e all’intimità. Anche i cuscini appaiono subito alla nostra vista, qui si potrà giocare maggiormente con modelli in tinta unita o anche cuscini in cui campeggino scritte o anche fantasie geometriche.

5. Solo gli oggetti indispensabili con la giusta illuminazione interna

Arredare un monolocale di 20 mq in Black&White

Infine, ecco la regola che può apparire come la più scontata ma pur sempre utile, mai e poi mai riempire un monolocale così piccolo di troppi oggetti: un mobile che appare utile è senza dubbio quello porta tv, indispensabile anche come punto di appoggio e trasportabile per l’intera stanza.

Abbiamo accennato all’inizio degli scaffali con le rotelle ottimi per dividere le zone giorno e notte, basterà spostarli a proprio piacimento. Imprescindibili le lampade ma andrà abbinato il lampadario principale con gli altri punti luce, magari con lo stesso stile: il resto lo faranno il gioco delle ombre che si andranno a manifestare sulle pareti.

Se l’illuminazione non dovesse bastare a far luce a sufficienza non scartate l’opzione delle strisce di led inserite nelle nicchie del divano letto, soluzione di gusto e pratica.

Arredare un monolocale di 20 mq in Black&White: immagini e foto

Diverse soluzioni di monolocali in cui campeggia l’alternanza di colori black&white