Pavimento in stile provenzale: come scegliere i migliori


Magica e incantevole, la zona francese della Provenza è un susseguirsi di paesaggi suggestivi e il suo fascino può riprodursi nella vostra casa. La guida alla scelta dei pavimenti migliori.

10-idee-stile-provenzale-3


L’area della Provenza racchiude numerose cittadine che esercitano un elettrizzante magnetismo per la loro bellezza. Da Marsiglia ad Avignone, dalla costa alla zona centrale, la Provenza ha ispirato uno stile ben deciso che richiama l’incredibile charme francese. Per farlo, però, è necessario scegliere con accortezza gli elementi che comporranno il vostro appartamento, compreso anche il pavimento.

monolocale-stile-provenzale-5


Caratteristiche stile provenzale

Immaginate una campagna sospesa tra le Alpi francesi e il Mar Mediterraneo, con una vegetazione frusciante a fare di sottofondo musicale. I colori delicati della lavanda, fiore tipico di questa zona, impreziosiscono l’ambiente, addolcendone anche l’aria con un profumo inebriante.

Svetta in questo quadretto una casa, dai colori tenui e pacati, completamente in legno ma comunque molto solida alla vista. Questo materiale, infatti, è uno dei grandi protagonisti di questo stile, assieme al ferro battuto.


Leggi anche: Stile provenzale: scopri i colori da scegliere per casa

Entrambi, infatti, ispirano non solo un po’ di rustica natura, ma anche di atmosfera vissuta che il provenzale tanto ricerca.

Per certi versi simile allo stile shabby chic, lo stile provenzale è più versatile, adattandosi molto al gusto personale di chi lo sceglie.

Inoltre, non è pieno di fronzoli e merletti, ma leggermente più pacato e sobrio.

I tessuti da impiegare sono il lino e il cotone, molto naturali, che si adattano armoniosamente al carattere mansueto del provenzale.

La combinazione e la mescolanza di tutti questi elementi daranno il giusto romanticismo a qualsiasi ambiente deciderete di decorare con lo stile provenzale.

camera-da-letto-stile-provenzale-14

Pavimento in cotto

Questa particolare tipologia di pavimentazione ha una storia molto antica: si deve ai romani la sua invenzione e il suo impiego molto diffuso.

Nell’arredamento, il pavimento in cotto ricopre il suo ruolo magnificamente: rustico e fresco, è sinonimo di una casa non perfetta a livello maniacale ma accogliente nella sua essenza.

Essendo fatto di argilla e acqua, è abbastanza semplice da lavorare e ciò gli concede anche una buona resistenza alle intemperie, nel caso in cui dovesse essere scelto per una pavimentazione esterna.

E’ estremamente maneggevole e non presenta troppe fragilità.

Inoltre, il suo colore marroncino chiaro è ottimo per la coerenza estetica dello stile provenzale.

Volendo, si può arricchire anche la zona con un liscio tappeto di lino che andrà a sottolineare la bellezza della pavimentazione.

cucina-stile-provenzale

Pavimento in pietra

La pietra è un materiale molto sfruttato nello stile provenzale, anche per l’eco della naturale durezza e solidità che imprime a tutto l’ambiente.


Potrebbe interessarti: Pavimenti in stile provenzale: caratteristiche e consigli di stile

In particolare, potreste optare per un pavimento in pietra in zone che potrebbero essere più umide, come ad esempio il terrazzo, una pedana in giardino, una cantina o il bagno. Anche in cucina potrebbe rivelarsi estremamente funzionale.

Infatti, la pietra ha l’incredibile capacità di rendere meno umido un ambiente.

I suoi colori gradevoli possono passare da un grigio perla ad una colorazione più opaca tendente al crema.

Ovviamente, la pavimentazione in pietra naturale avrà un costo più elevato, anche per la difficoltà che si presenta nella lavorazione, essendo un materiale molto duro.

Quindi prima di sceglierla soppesate l’idea di ricorrere alla pietra ricostruita.

pavimento-pietra-2

Pavimento in legno

Il legno è uno dei materiali principali dello stile provenzale e indubbiamente deve essere impiegato anche nella pavimentazione.

Tuttavia, a differenza degli altri due materiali precedentemente nominati, il legno è più difficile da pulire ma non solo.

Purtroppo, inizierà a soffrire di usura abbastanza presto rispetto agli altri materiali, potrebbe essere rovinato dal rovescio dell’acqua e vi potrebbero essere facilmente delle infiltrazioni che potrebbero farlo marcire.

Quindi, se volete optare per un pavimento in legno, l’idea migliore sarebbe posizionarlo in luoghi dove difficilmente potrebbero accadere incidenti come rovesciamenti di bevande e lontano da fonti umide.

La camera da letto o il soggiorno potrebbero risultare le stanze migliori dove impiegare questo particolare pavimento.

10-idee-stile-provenzale-14

Pavimentazione in ceramica

Il pavimento in stile provenzale può essere semplice, se si sceglie un elemento grezzo, ma anche un po’ più lavorato.

Ad esempio, il pavimento in ceramica può portare con sé particolari disegni floreali che creano un connubio entusiasmante con il resto dell’arredamento in stile provenzale.

I fiori, infatti, sono un must have di questa moda e, se riprodotti anche sul pavimento, non fanno altro che arricchire un ambiente già di per sé molto florido.

Potete sceglierne anche di diversi colori e stili, purchè vi sia una logica di fondo. Quindi, non necessariamente fiori ma disegni intrecciati o figure geometriche.

Attenzione, però, ai colori troppo sgargianti e vivaci, come ad esempio il rosso, o troppo cupi, come il nero, che potrebbero appesantire troppo l’ambiente.

Se le decorazioni floreali non incontrano il vostro gusto, potreste optare per un’alternanza di piastrelle di due colori diversi. Ad esempio, il bianco e l’azzurro pastello o, ancora, il verde e il bianco.

La bellezza dello stile provenzale, infatti, risiede anche nella sua capacità di risultare piacevole sempre e comunque.

soggiorno-stile-provenzale-7

Scegliere pavimento in stile provenzale: foto e immagini

Per scegliere quale pavimento in stile provenzale si adatta di più al vostro gusto personale, sfogliate la gallery delle immagini.

Elena Morrone

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta