Mobili cucina a scomparsa: progetti ideali per spazi piccoli

Esistono diverse tipologie di cucina sul mercato, ma la cucina a scomparsa è quella che fa per te se hai un piccolo appartamento. È più compatta, ed è perfetta se desideri semplicemente nascondere la cucina.

mobili-cucina-scomparsa-1

La cucina è uno degli ambienti più vissuti della casa, e per questo non solo deve essere il più possibile funzionale, ma anche esteticamente dovrebbe rispondere ai propri gusti personali e in linea con il resto della casa.

Quando però si hanno pochi metri quadrati a disposizione, può sembrare un enigma trovare la cucina giusta che risponda alle proprie esigenze. La cucina a scomparsa però, può essere la soluzione che fa al caso tuo, perché occupa pochissimo spazio all’interno della stanza in cui viene installata. Inoltre, può essere l’opzione che fa per te anche in caso di abitazione più grande, ma non sei amante delle situazioni tradizionali.


Leggi anche: 10 idee creative per nascondere il contatore e non solo

In questo articolo scopriremo quali sono i principali vantaggi nella scelta di questa cucina, le diverse tipologie e quali sono i costi per acquistarne una.

mobili-cucina-scomparsa-2

Perché scegliere la cucina a scomparsa

Come abbiamo anticipato prima, scegliere una cucina a scomparsa può rivelarsi davvero una mossa vincente sotto diversi punti di vista.

È perfetta in un open space in cui soggiorno e cucina convivono. È la soluzione giusta per nascondere la cucina in modo che non si veda dalla zona soggiorno, senza che tu debba ricorrere a una diversa soluzione divisoria come una libreria, o un piccolo muro in cartongesso. Con una cucina a scomparsa, ne guadagneresti in termini di estetica, e soprattutto di spazio perché sembrerà che l’ambiente sia molto più grande di quanto non lo sia in realtà.

Per la stessa questione estetica, potrebbe essere la scelta giusta anche in un appartamento minimal puntato sull’essenziale. Essendo a scomparsa infatti, la sua presenza non disturberebbe l’aspetto generale dell’appartamento, e il mobile sarà in linea con lo stile scelto.

Potrebbe essere la cucina perfetta anche per arredare mini appartamenti, ostelli o B&B di modeste dimensioni, per renderli più funzionali per i propri ospiti.

Inoltre, non è da sottovalutare la funzionalità di questa tipologia di cucina. All’interno del mobile a scomparsa possono comunque essere integrati frigorifero ed elettrodomestici, come forno e lavastoviglie. Quindi in un unico mobile, potrai avere la praticità di tutto ciò che può servirti in cucina.


Potrebbe interessarti: Come nascondere i cavi della tv appesa al muro

mobili-cucina-scomparsa-3

Tipologie di cucina a scomparsa

Non tutte le cucine sono uguali, e anche le cucine a scomparsa non fanno eccezione. Infatti sono diverse le tipologie di cucina a scomparsa disponibili in commercio, tra cui potrai scegliere perché risponda al 100% alle tue esigenze e al tuo gusto personale.

Ci sono infatti:

  • cucina a scomparsa totale con ante rientranti nei fianchi, installata in un pratico mobile che una volta chiuso, non fa notare la presenza della cucina al suo interno
  • cucine a scomparsa con ante a libro
  • cucine con coperchi a ribalta
  • cucine con serrandine, anche motorizzabili.

mobili-cucina-scomparsa-4

Praticità in un solo mobile a scomparsa

I modelli a scomparsa non sono altro che delle cucine compatte a monoblocco, ma la loro dimensione e struttura particolare, non vanno certo a discapito della loro funzionalità, rispetto ad una comune cucina.

Infatti la cucina a scomparsa può essere dotata di qualsiasi comfort. Potrai quindi far fare spazio alla lavastoviglie, il forno. Puoi scegliere il piano cottura, se installarlo a gas, o a induzione.

Potresti optare anche per un mobile realizzato su misura, in modo da avere un arredo ancora più personalizzato in base alle tue esigenze. Quando hai l’obiettivo di ottimizzare lo spazio a disposizione, allora puoi far installare nella tua cucina anche altri mobili a scomparsa.

Puoi ad esempio far inserire un altro piano di lavoro estraibile, una penisola scorrevole che una volta aperta potrai utilizzare al posto del tavolo da pranzo, vani in più, e pratiche colonnine da installare al suo fianco, che possono fungere anche da dispensa.

mobili-cucina-scomparsa-5

Prezzi in commercio

Se grazie al nostro articolo hai capito che la cucina a scomparsa è il mobile che fa per te, e hai deciso di acquistarne una, sarai di sicuro curioso su quali sono i prezzi di queste cucine.

Orientativamente, i prezzi delle cucine a scomparsa standard, può aggirarsi intorno a 500€, fino a modelli che possono costare in un range compreso fra 1.000/2.000€. La cifra tende a salire se all’interno del mobile sono installati anche elettrodomestici, e in base a quanti ne sono presenti. Ci sono però, anche modelli di cucine a scomparsa di design, che hanno un costo maggiore e possono arrivare fino ai 10.000€. Il design però, si sa, ha un suo costo.

mobili-cucina-scomparsa-10

Mobili cucina a scomparsa: immagini e foto

Avere una cucina a scomparsa nel proprio appartamento, può essere un gran vantaggio. Può risolvere il problema in una casa già piccola di per sé, a cui togliere anche l’ingombro di pensili, o per nasconderla agli occhi dei tuoi ospiti per un aspetto più minimal e ordinato.

Miriam Zozzaro
  • Diploma di perito per il turismo
  • Corsi web writing e SEO copywriting
  • Copywriter e autore specializzato in Design, Turismo, Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, novità ed occasioni riguardo il mondo del design. Aggiornati dal primo sito in Italia in tema di design.