Come sistemare il giardino in autunno


Se passata l’estate ti rimproveri di non aver goduto appieno del tuo giardino perché non avevi mai tempo per sistemarlo, questa è la stagione giusta per farlo! Piano piano ti guidiamo nel tuo verde: scopri con noi come sistemare il giardino in poche e semplici mosse. 

come-sistemare-giardino-cop


Riscopri il piacere di stare all’aria aperta e godere dei tuoi spazi ma, se non vuoi che il tuo giardino si riduca solo a un manto verde un po’ tristanzuolo pensa ad un progetto, mettilo nero su bianco e inizia a lavorarci su. Se non sai da dove partire, no panic! Segui i nostri consigli.

Un pezzetto di verde, si sa, rappresenta il sogno di molti e se tu ne hai uno, piccolo o grande che sia, non trascurarlo ma realizza qualcosa di unico. Tante le opzioni:

  • un piccolo orto per i veri pollici verdi
  • uno spazio da vivere in relax per i più pigri con un’amaca o un dondolo
  • luogo di divertimento per i più piccoli: che ne dici di uno scivolo o di un’altalena?


Leggi anche: Come arredare un giardino moderno

Per ciascuna di queste opzioni c’è del lavoro in comune dietro, rimboccati le maniche e prepara l’occorrente. Sei pronto?

come-sistemare-giardino-1


Come sistemare il giardino: la giusta attrezzatura

Il giardino rappresenta un po’ il nostro biglietto da visita, chi ci viene a trovare noterà subito l’incuria del nostro verde. Come correre ai ripari? Con la nostra breve guida scoprirai come con la giusta attrezzatura ed una buona dose di forza di volontà tutto è possibile anche se il nostro giardino è lasciato a se stesso da troppo tempo! Vediamo insieme come agire.

Innanzitutto prepariamo la giusta attrezzatura per noi:

  • guanti
  • occhiali
  • scarpe
  • grembiule.

Poi quella per lavorare al meglio il nostro giardino:

  • forbici da giardinaggio
  • zappa
  • tosaerba
  • falce
  • innaffiatoio
  • buste per l’immondizia

Per i giardini più trascurati non dimenticare di procurarti qualche busta di concime, fiori e piante nuove! Ora possiamo incominciare.

come-sistemare-giardino-attrezzi2

Estirpare le erbacce

Primo passo da compiere per rimettere a nuovo il nostro giardino è cominciare con una bella pulizia! Comincia ad armarti di grandi buste e, partendo dal perimetro fino ad arrivare vicino casa, riempile con i rifiuti che trovi poi passa alle erbacce.

Inizia il grosso del lavoro con una falce poi aiutati con un tosaerba o con le mani per estirpare alla radice le erbacce che infestano il tuo giardino e che da troppo tempo la fanno da padrone! Fatto questo siamo già a metà dell’opera: il tuo giardino avrà di sicuro cambiato aspetto presentandosi meglio.

Passiamo al secondo step: che ne dici di preparare il terreno ad accogliere nuove piantine e dare un tocco di colore in giardino?


Potrebbe interessarti: Igloo da giardino

come-sistemare-giardino-erbacce1

Preparare il terreno

Dopo aver liberato gran parte dell’area verde da erbe infestanti passiamo alla sistemazione del terreno. Come? Dai nuova linfa al terreno smuovendolo con l’ausilio di una zappa e, laddove ti appaia parecchio indurito e, anche solo a vista, povero delle sue sostanze nutritive aggiungi del concime.

Acquistalo presso uno dei tanti negozi che vendono articoli per il giardinaggio o rivendite di prodotti per l’agricoltura. Alla base di un bel giardino c’è innanzitutto lo stato di salute del suo terreno: prenditene cura.

come-sistemare-giardino-8

Nuove piante

Ora arriva il bello: come dare il giusto tocco di colore al tuo giardino? Con le piante giuste ovviamente! Sceglile in base a:

  • gusto personale
  • cure che puoi offrir loro: pollice verde oppure nero?
  • stagione in cui decidi di fare gli interventi in giardino.

Se conti di iniziare gli interventi proprio in questi giorni d’autunno opta per alcuni tipi di piante che resistano al lungo inverno che si prospetta il più freddo degli ultimi anni.

Che ne dici della Skimmia japonica, iris o peonie? Se ti intrighi l’idea di poter impreziosire il tuo giardino con qualche albero da frutto abbiamo qualche altro suggerimento per te: albicocco, pesco, ciliegio, melo e pero vanno messi a dimora proprio in questo periodo per fiorire rigogliosi a primavera. Quale preferisci?

come-sistemare-giardino-nuovepiante

Irrigare il giardino

Una volta sistemate le tue piante è bene provvedere ad apportare il giusto quantitativo d’acqua al terreno per evitare che ogni energia impiegata fino ad ora per sistemarlo vada sprecata irrimediabilmente.

Provvedi ad installare un buon sistema di irrigazione e a impostarlo in modo tale che dia acqua al tuo giardino ad orari precisi: meglio la mattina presto o all’imbrunire. Nel giro di pochi giorni vedrai il tuo verde più bello che mai!

giardino-domotico-irrig2

Arredo ideale

Infine, per quel tocco in più manca solo l’arredo da scegliere in base alle tue esigenze. Dai uno sguardo in rete o recati al negozio più vicino di articoli per il giardinaggio e chiedi consiglio. Basterà anche solo un tavolino affiancato da comode sedute per gustarti un caffè o la lettura di un buon libro immersi in un’atmosfera del tutto nuova!

come-sistemare-giardino-arredo1

Come sistemare il giardino: foto e immagini

Se il nostro articolo era tutto ciò di cui avevi bisogno per essere spronato ad intervenire nel tuo giardino: non perdere altro tempo prezioso! Prepara tutto l’occorrente e inizia a lavorar su a qualche bel progetto per il tuo verde. In galleria abbiamo selezionato per te alcune immagini che possano esserti d’ulteriore spunto su come sistemare il giardino: lasciati ispirare!

Paola Palmieri

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta