Minipimer come scegliere il migliore


Come scegliere il minipimer perfetto per le proprie esigenze: caratteristiche principali, cosa valutare prima di acquistare, marche e prezzi dei principali modelli in commercio. Guida all’acquisto del frullatore ad immersione, un elettrodomestico indispensabile in cucina per preparare ricette semplici e veloci. 

minipimer

Il minipimer è un elettrodomestico di piccole dimensioni e che si sta rivelando sempre più utile in cucina per la sua prontezza e facilità di utilizzo.

Occupa poco spazio e premendo un solo pulsante è in grado di compiere varie operazioni in pochissimi istanti.

E’ diventato un must nelle cucine moderne, impiego confermato dagli chef stellati nella preparazione di piatti sofisticati e protagonisti nei concorsi di cucina quali MasterChef, La Prova del Cuoco.

minipimer-5


Come scegliere il Minipimer

Il minipimer, noto anche come frullatore ad immersione, è un attrezzo che solo da pochi anni ha cominciato a diffondersi nelle cucine.

Sebbene non possa considerato fra gli  indispensabili e fondamentali attrezzi da cucina, una volta che entra in casa, diventa un oggetto molto utilizzato per risolvere situazioni in cui è richiesta la velocità d’esecuzione.

Come è fatto un minipimer

Il minipimer è costituito da tre parti:

  • impugnatura, dove ha sede il motore
  • gamba
  • piede

In genere la gamba ed il piede sono un pezzo unico, che possono anche essere realizzati con materiali differenti.

Caratteristiche per scegliere il minipimer

I fattori da valutare per la scelta del miglior minipimer sono:

  • potenza
  • materiali e lame
  • accessori

Potenza del minipimer

La potenza del minipimer è la caratteristica che determina la differenza fra un attrezzo di fascia media ed uno ad uso professionale:

  • Un modello base ha una potenza minima di 200 watt.
  • Un elettrodomestico con almeno 700 watt di potenza è indice di ottima qualità ed elevate prestazioni.

minipimer-3

Materiali e lame del minipimer

I minipimer sono in plastica e metallo, principalmente in acciaio o alluminio.

Se la plastica è utilizzata nella fabbricazione dei modelli più economici, i modelli preferibili, di gamma media/alta e più costosi, sono in metallo, sia per quanto riguarda le lame che l’involucro esterno, il che garantisce una maggior durata e precisione nel tempo.

Venendo usati anche con cibo bollente, il metallo è termoresistente, dunque particolarmente indicato per la costituzione di gamba e piede del minipimer, in quanto vengono immersi nel cibo da frullare.

frullatore-mixer-minipimer

Accessori del minipimer

Acquistando un minipimer di base, si ha in genere il pratico contenitore cilindrico, il bicchiere graduato, per le operazioni più semplici.

Salendo di livello, la frusta, fondamentale per montare la panna e, per i modelli di alta gamma, vi è la possibilità di avere compreso nel prezzo il tritatutto, ancora più performante.

minipimer-2

Come usare il minipimer

La semplicità dell’utilizzo è uno dei fattori fondamentali che spinge molte persone ad acquistare un modello.

  1. E’ sufficiente infatti inserire l’elettrodomestico all’interno di un recipiente.
  2. Scegliere la velocità necessaria per la funzione. In genere utilizzare basse velocità permette di seguire meglio il lavoro che si sta eseguendo.
  3. Premere il pulsante per azionare le lame che provvederanno a triturare il cibo.
  4. Facendo ruotare il polso, si può agevolare il processo, fino a che gli ingredienti non avranno raggiunto la consistenza desiderata, secondo la ricetta che si sta preparando.

Il minipimer ha un funzionamento cosiddetto intermittente: una volta lasciato il pulsante, smette di funzionare.

Immergere bene il minipimer è fondamentale per un corretto impiego: i liquidi, potrebbero fuoriuscire sporcando voi ed il piano di lavoro, costringendovi a ripulire le superfici.

minipimer-4

I recipienti più adatti all’impiego del frullatore ad immersione sono alti e stretti, di forma cilindrica.

Ricette con il minipimer

La particolare modalità di funzionamento, ad immersione, permette di realizzare molte ricette:

  • ogni tipo di vellutata di verdure,
  • creme di legumi,
  • passati di verdura,
  • frullati di frutta.

minipimer-3

Marche migliori di minipimer

Prodotto ormai molto diffuso e di moda, sono tante le aziende del settore degli elettrodomestici che fabbricano minipimer di qualità.

Fra le più importanti possiamo citare

  • Braun
  • Bosch
  • Moulinex
  • Russell
  • Kenwood
  • Philips
  • Guzzini

Prezzi del minipimer

In commercio si possono trovare moltissimi modelli di minipimer che possono risultare utili, per numero di opzioni, in base alla abilità individuali come cuoco:

  • minipimer economico, con potenza limitata, con prezzi a partire da €15 ed inferiori a €30;
  • minipimer con bicchiere graduato, adatto per svolgere lavori anche complessi, a partire da €30 ed inferiore a €40;
  • minipimer con bicchiere graduato, piede e gamba in acciaio, a partire da €40;
  • minipimer con bicchiere graduato, tritatutto e frusta, potenza minima 800 watt, a partire da €70.
Pianeta Design
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger

Google News

Vuoi essere aggiornato sulle ultime tendenze?

Accedi gratuitamente ai nostri video e guide sul fai da te, promozioni e sconti.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta