Migliori deumidificatori per panni

Alessandro Mancuso
  • Autore specializzato in Design

Come scegliere i migliori deumidificatori per panni, le caratteristiche da considerare, una serie di consigli, alcuni dei modelli più venduti per prendere la giusta decisione.

Migliori deumidificatori per panni

Muffa sulle pareti e intonaco che cade dai muri rappresentano situazioni molto comuni nelle nostre case. Il motivo è dovuto alla presenza di un’eccessiva umidità negli ambienti.

Può essere causata dalla poca ventilazione o un’insufficiente esposizione al sole, rappresentando un problema per contrastare l’asciugatura dei panni. La soluzione è ricorrere alla tecnologia, acquistando un deumidificatore, dotato di funzionalità per facilitare una rapida asciugatura degli indumenti.

Naturalmente si tratta soltanto di una modalità d’uso, per un elettrodomestico impiegato per ristabilire una corretta vivibilità in casa. In che modo? Eliminando l’umidità in eccesso e migliorando la qualità dell’aria nelle stanze.

Come scegliere il miglior deumidificatore per la biancheria? Quali sono gli aspetti da considerare? In questa nostra guida diamo una risposta a queste e tante altre domande, fornendo una serie di utili consigli e indicando alcuni tra i modelli più venduti sul mercato.

Deumidificatore asciugabiancheria cos’è

Migliori deumidificatori per panni

Il termine “deumidificatore” lascia subito intuire la principale funzione di questo apparecchio: ridurre l’umidità nell’aria. Nello specifico, estrae l’acqua sotto forma di vapore.

È ormai risaputo che una eccessiva umidità negli ambienti non è un segnale positivo. Una simile situazione facilita la diffusione dei cosiddetti “agenti patogeni”: batteri, acari, funghi. Rovina e altera i materiali, usati sia nelle costruzioni che negli arredamenti, fra cui legno, mattoni e vernici.

Senza poi trascurare che è dannosa per l’uomo, poiché favorisce l’insorgere di problemi concernenti l’apparato respiratorio.

Ecco perché un deumidificatore è consigliato sia nel periodo invernale che in quello estivo. In più, siccome è l’argomento trattato in questo nostro articolo, risolve il problema dell’asciugatura dei panni in casa.

Deumidificatore per panni consigli per gli acquisti

Migliori deumidificatori per panni

La biancheria bagnata rilascia umidità nell’aria circostante. Per ridurre gli effetti dannosi fin qui esposti, risulta molto utile fare uso della funzione di asciugabiancheria del deumidificatore. A tal fine assume particolare importanza come usare al meglio questi elettrodomestici.

In primo luogo, è opportuno valutare correttamente la distanza tra l’apparecchio ed i panni bagnati, prestando attenzione a non posizionarli troppo vicini tra loro. A tal fine evitare che gli stessi siano eccessivamente intrisi d’acqua. Strizzando bene la biancheria, anche i tempi di asciugatura si ridurranno.

Prima di acquistarlo è consigliabile verificare qual è la capacità dell’apparecchio, espressa in metri cubi orari. Solitamente deve garantire un’azione di deumidificazione di 12/20 litri giornalieri.

Altrettanto basilari sono le dimensioni dell’apparecchio, essendo in commercio differenti modelli dalle misure più disparate. Se possibile, prediligere quelli che dispongono di ruotine per facilitare gli spostamenti. Infine, verificare quali sono i consumi ed i tipi di filtri montati. Nel dubbio, chiedere al venditore.

Scopriamo adesso alcuni dei modelli in commercio presso alcune note catene di elettrodomestici, iniziando da uno dei produttori leader del comparto.

Deumidificatore asciugabiancheria De’Longhi

Migliori deumidificatori per panni

De’Longhi è un marchio italiano molto conosciuto nel settore della produzione e distribuzione di piccoli elettrodomestici per la casa. Ecco perché i suoi deumidificatori sono tra i prodotti più ricercati dalla clientela. In catalogo, sono molteplici i modelli fra cui scegliere con funzione asciugabiancheria. Uno dei migliori per rapporto prezzo- qualità è De’Longhi DEX212F Tasciugo Aria Dry.

Dotato di una potenza di 300 W, è disponibile in taglie da 10, 12, 14 o 16 litri. Può estrarre pertanto fino a 16 litri di umidità al giorno. In risalto per la speciale funzione asciugabiancheria “Laundry”, riducendo della metà i tempi di asciugatura dei panni. Un apparecchio dotato di doppio filtro antipolvere e antiallergico. Tra i suoi punti di forza la silenziosità, pari a solo 37db, per usarlo anche nelle ore notturne. A partire da 186,41€.

Deumidificatore asciugabiancheria Unieuro

Migliori deumidificatori per panni

Unieuro è la nota catena di elettrodomestici con numerosi punti vendita sparsi sul territorio italiano, oltre a disporre di una completa piattaforma online. Un brand molto pubblicizzato, offre alla clientela molteplici tipologie di prodotti, dalle tv ai computer, oltre a piccoli e grandi elettrodomestici. Fra questi, si mettono in risalto i numerosi modelli di deumidificatori. Uno dei più apprezzati dai consumatori è Olimpia Splendid Aquaria.

Si tratta di un’ottima soluzione per chi ricerca un apparecchio asciugabiancheria, dotato di tecnologia auto-defrost per lo sbrinamento automatico. Dispone di un pannello comandi completamente digitale, per scegliere agevolmente il livello di umidità e la temperatura ideale per gli ambienti. La capacità di deumidificazione massima è pari a 22 litri in 24 ore. In vendita a 185,30€.

Deumidificatore asciugabiancheria Amazon

Migliori deumidificatori per panni

Alcuni dei migliori deumidificatori per panni sono in vendita nello store di Amazon, piattaforma e-commerce che non ha certo bisogno di presentazioni. Tra i tanti modelli disponibili all’acquisto, segnaliamo Inventor Eva ION PRO. Offre una capacità di estrarre acqua fino a 20 litri al giorno e funzionalità WiFi, per gestire l’apparecchio da remoto tramite l’app Inventor Control. Dispone di una modalità Asciugabiancheria con 3 differenti livelli di ventilazione naturale dei vestiti. Prezzi a partire da 140,99€ per il modello con capacità più piccola da 12 litri.

Deumidificatori per panni opinioni

Migliori deumidificatori per panni

In questa nostra semplice guida abbiamo visto una serie di elementari consigli, per usare al meglio elettrodomestici con funzionalità specifica per l’asciugatura dei panni. In più abbiamo indicato alcuni tra i modelli più venduti. Scelti i parametri (capacità d’estrazione, potenza, consumi), valutato il prezzo e l’ingombro dell’apparecchio, si potrà scegliere il tipo che più si adatta alle proprie esigenze.