Come usare la centrifuga della lavatrice

Come usare la centrifuga della lavatrice e impostare il corretto numero di giri, qual è la giusta velocità e altri utili consigli per un bucato sempre splendente.

come-usare-la-centrifuga-della-lavatrice-1

La centrifuga è una fase di lavaggio comune a ogni lavatrice. In base al modello, si differenzia per il numero di giri, velocità e durata.

Imparare come usare la centrifuga correttamente è molto importante per assicurare un più rapido tempo di asciugatura al bucato, oltre che preservare nel tempo i capi di abbigliamento.

In questo nostro articolo scopriamo tutte le informazioni su come usare uno dei programmi di lavaggio più utilizzati nelle nostre case.

Centrifuga lavatrice cosa fa

come-usare-la-centrifuga-della-lavatrice-2

La centrifuga consiste nell’operazione di rotazione del cestello della lavatrice, al cui interno è stato inserito il bucato da lavare.


Leggi anche: Dove mettere la lavatrice in un bagno piccolo

Avviando questo programma sulla macchina, si richiede espressamente l’uso di una notevole forza centrifuga, capace di “spingere” i panni verso le pareti del cestello. Quest’ultimo, essendo forato, permette di espellere l’acqua in eccesso e farla confluire nello scarico.

È quello che definiamo il classico bucato “strizzato”, caratterizzandosi per assorbire meno acqua e facilitare l’asciugatura dei panni una volta stesi all’aperto.

Centrifuga lavatrice quanti giri

come-usare-la-centrifuga-della-lavatrice-3

Per usare la centrifuga in modo ottimale, è importante impostare il numero di giri appropriato per evitare di rovinare il bucato.

Avendo come sua principale funzione “strizzare i capi d’abbigliamento”, è necessario impostarla in base al tipo di tessuto ed al peso del “carico”.

A seconda dell’apparecchio, si può selezionare il numero di giri idoneo in relazione al programma di lavaggio. La maggior parte dei marchi permette un’impostazione manuale.

Per avere un’idea generale al riguardo, 600 giri rappresentano la miglior scelta per non rovinare i tessuti. Una velocità che fornisce il giusto compromesso quando serve strizzare i panni senza lasciarli eccessivamente gocciolare.

Per gli asciugamani ed in genere la biancheria di casa, il consiglio è di non superare gli 800 giri, un’intensità più che sufficiente per eliminare l’acqua in eccesso senza danneggiare le fibre, sebbene siano più resistenti di altre.


Potrebbe interessarti: Le 10 cose da fare prima di avviare la lavatrice

Centrifuga lavatrice velocità

come-usare-la-centrifuga-della-lavatrice-4

Nell’usare la centrifuga della lavatrice bisogna partire dal concetto che maggiore è il numero di giri, più elevata sarà la sua forza. Ciò si può facilmente osservare dalla velocità di rotazione del cestello.

In linea di massima il numero di giri parte da 600 e arriva a toccare i 1600 per i modelli più potenti, in grado di soddisfare esigenze specifiche.

La maggior parte delle lavatrici in commercio sul mercato consentono di selezionare la velocità ideale. Proprio per questo motivo vengono denominate a centrifuga variabile. Sono disponibili solitamente ad intervalli di 200 (600, 800, 1000, 1200).


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Per impostare la velocità adatta ai tessuti inseriti nel cestello, una volta individuato il programma, è utile sapere che i capi delicati, come il cotone, richiedono una bassa intensità di centrifuga, per evitare di rovinarli. Per gli indumenti ancora più delicati, come la lana o la seta, si può escludere del tutto la centrifuga. Ciò significa che una volta finita la fase di risciacquo, il programma di lavaggio sarà terminato.

Quanto dura la centrifuga della lavatrice

Solitamente la durata della centrifuga non supera i 10 minuti per i programmi di lavaggio più comuni. In media si attesta intorno ai 5-6 minuti ma dipende dal modello. Inoltre bisogna considerare la capienza del cestello. È evidente che un apparecchio con un carico di 4 Kg è ben differente da uno di 10 KG. In questo caso meglio approfondire quanto riportato nelle note informative del produttore.

Centrifuga lavatrice consigli finali

manutenzione-lavatrice-guida-completa-ai-piccoli-problemi-9

 

Il modo migliore per usare correttamente la centrifuga della lavatrice, una volta impostata la velocità sull’apparecchio, è leggere le etichette presenti sui capi di abbigliamento.

In questo modo sarete sicuri di non sbagliare e di non rovinare i tessuti. I simboli più comuni, in relazione all’azione della centrifuga, sono i seguenti:

simboli-centrifuga

 

Centrifuga normale: i vestiti possono essere lavati con il normale ciclo di centrifuga.

Ciclo delicato: si può centrifugare ma bisogna prestare attenzione ad usare velocità ridotte.

Ciclo extra delicato: si tratta di capi molto delicati, meglio usare il programma di centrifuga meno intenso possibile.

Queste indicate sono le raccomandazioni da osservare rigorosamente, se si vuole far durare più a lungo i capi di abbigliamento.

Galleria immagini

A seguire una completa galleria immagini sull’uso della centrifuga della lavatrice, può tornarvi utile per risolvere qualsiasi vostro dubbio in merito.

 

Alessandro Mancuso
  • Ragioniere, Programmatore
  • Autore specializzato in Design, Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica