7 fattori chiave per scegliere la scrivania per l’angolo studio


La giusta scrivania può aiutare a concentrarsi meglio e a svolgere le proprie attività in modo confortevole. Si, ma come sceglierla? Quali fattori considerare?

scrivania-legno


La scelta della scrivania giusta per il tuo angolo studio o lavoro, è determinante per soddisfare esigenze di comodità e funzionalità.


Fattori da considerare prima di acquistare una scrivania

Quando acquisti una scrivania, prima ancora dell’aspetto puramente estetico è importante pensare a forma, funzione, dimensione e stile. Allora chiediti: le sue dimensioni si adattano bene al mio spazio di lavoro? La superficie della scrivania è in grado di resistere all’usura di un utilizzo quotidiano?

In legno, in vetro e in molti altri materiali: le scrivanie per angoli studio sono disponibili in svariate tipologie. Ma come scegliere quella giusta per te? Ecco alcuni dei principali fattori da prendere in considerazione.

Spazio

Prima di acquistare la tua scrivania, il primo passo è valutare lo spazio che hai a disposizione. Pensa quindi prima di tutto a dove la posizionerai. Un consiglio: utilizza lo scotch adesivo per creare un contorno in modo da poter immaginare la quantità di spazio che vuoi occupare.


Leggi anche: Angolo studio in casa

Non hai superficie sufficiente per integrarla alla stanza? Potresti optare per un piano da studio o da lavoro estraibile o per una scrivania a scomparsa, una buona e pratica soluzione per offrirti un ripiano extra su cui svolgere le tue attività.


scrivania-estraibile

Ergonomia e Comfort

Molti di noi pensano che tutto ciò di cui si ha bisogno quando si tratta di scegliere una scrivania sia semplicemente una superficie piana su cui appoggiare computer, libri, lampada e quant’altro. Non è così! Non bisogna mai ignorare i fattori comfort ed ergonomia che una scrivania è in grado di garantire. Dal momento che probabilmente ci trascorreremo ore e ore delle nostre giornate, le nostre esigenze di comodità sono prioritarie.

Dimensione

Anche la dimensione è un parametro rilevante da mettere in conto. Se la scrivania è troppo grande per la stanza in cui va inserita, l’ambiente risulterà come appesantito; al contrario, a causa di una scrivania troppo piccola per contenere contemporaneamente computer e altri oggetti, la tua concentrazione e la tua produttività potrebbero risentirne in termini di spazio a disposizione.

scrivania-angolo-studio

Funzionalità ed esigenze

Altra cosa fondamentale da valutare è la funzione della scrivania stessa. Chi ad esempio ha bisogno del computer per studiare o svolgere le proprie attività, dovrà scegliere necessariamente una scrivania appositamente progettata per l’uso del pc, che sia dotata del vano per contenere il case ed i fori per i collegamenti ed i cavi elettrici.

Per chi necessita di ampi spazi da studio o da lavoro, sono consigliabili scrivanie di dimensioni più grandi che risultino anche più funzionali in termini di spazio per cassetti e ripiani. Per quanto una scrivania possa essere ben fatta di per sé, prendi sempre in considerazione la possibilità di integrare cassetti e sportelli utili a riporre i tuoi articoli di cancelleria, documenti, risme, etc.

scrivania-e-cassetti

Forma

Per quanto concerne la forma, in linea generale oggi di scrivanie se ne trovano delle più svariate tipologie:

  • Rettangolare standard: sono dotate di piani rettangolari e si adattano perfettamente a quasi tutti i tipi di ambiente.
  • A forma di L: sono super comode da sistemare ad angolo, da considerare quindi se si necessita inserirle in uno spazio angolare.
  • A forma di U: ottimali per ospitare diverse zone lavoro, ma richiedono molto spazio.

scrivania-a-elle

Stile

Pensa allo stile, all’arredamento e all’atmosfera della stanza in cui andrà collocata la tua scrivania nuova. Contemporanea, vintage, industriale? Antica, classica, ultra moderna? Come si abbinerà ai mobili della camera? Una scrivania compatta e minimalista è perfetta per piccoli angoli studio domestici.

Anche la professione che svolgiamo è un indicatore della tipologia di scrivania che andremo a scegliere. Con molta probabilità un avvocato o un medico sceglieranno una scrivania pregiata, classica ed elegante così come un freelance sarà sicuramente più propenso a scegliere una soluzione bohémien, retrò e spazierà nella scelta di modelli più creativi. Dopotutto lo stile che scegliamo deve rappresentare  il nostro modo di essere e la nostra professionalità.

Materiale

Valuta, inoltre, per quale materiale optare. I più comuni sono laminato, metallo, acciaio, legno e vetro. Le scrivanie realizzate in laminato sono generalmente abbastanza leggere, il che le rende facili da spostare. Quelle in metallo sono solitamente più resistenti del laminato, tendono a durare più a lungo e pesano anche leggermente di più. Il legno è senza dubbio la scelta più classica, grazie al suo aspetto senza tempo, ma è anche più delicato da gestire.

scrivania-laminato

Tutti i fattori di cui abbiamo discusso sono fondamentali nella scelta di una scrivania per l’angolo studio. Ma non sottovalutare il fatto che la scrivania più adatta a te e al tuo home office, sarà soprattutto quella con cui ti troverai a tuo agio e ti sentirai più produttivo. La regola d’oro è valutare le priorità ma in linea di massima optare per un giusto equilibrio tra estetica e comfort.

Scrivanie per angolo studio: galleria delle immagini

Una carrellata di immagini con ispirazioni ed idee per scegliere una scrivania originale e funzionale!

Alessia Carbone

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta