5 idee imperdibili per il rivestimento della cucina


Qual è il rivestimento migliore per la cucina? Piastrelle, vetri, resine, parati, smalti, stickers e legni. La scelta è ampia e, allora, da dove cominciare? Come abbinare il rivestimento della cucina con i pensili, i mobili e il pavimento? Quale è il rivestimento più funzionale?

5 idee imperdibili per il rivestimento della cucina (2)


Per rispondere a queste domande e anche per darti fantastiche idee sui rivestimenti della cucina di tendenza nei prossimi anni, abbiamo selezionato cinque proposte imperdibili. Dai classici mosaici ai rivestimenti tridimensionali che detteranno il mainstream nei prossimi anni, cinque idee da adattare ad ogni stile. Caratterizza la tua cucina in maniera unica e aggiungi il tuo tocco ai nostri suggerimenti.

5 idee imperdibili per il rivestimento della cucina (3)


1. Il mosaico

Non c’è niente da fare, il rivestimento a mosaico è un classico e riscuote sempre grande successo anche in cucina. Una scelta azzeccata, soprattutto oggigiorno, visto che nell’arredamento della cucina i rivestimenti non vengono più posati fino al soffitto. Le piccole tessere ultra curate e gli accostamenti cromatici sono gli elementi fondamentali in un rivestimento a mosaico. La sua versatilità, insieme alla possibilità di utilizzarlo sia per grandi che per piccole superfici, ne fanno un elemento di decoro davvero irrinunciabile.


Leggi anche: Carta da parati moderna: come vestire con stile le pareti

5-idee-imperdibili-per-il-rivestimento-della-cucina-10

La scelta dei materiali del mosaico, insieme alla forma e alla posa delle tessere, resta l’elemento essenziale per definire lo stile della cucina.

Il mosaico effetto denim, ad esempio, riproduce, impreziosendola, la lavorazione della trama e dell’ordito del tessuto jeans, creando un effetto sorprendentemente contemporaneo e urbano.

Un mosaico in vetro, invece, può essere utilizzato anche in cucine dallo stile più classico, ma sapientemente riletto in chiave contemporanea. In questo caso, ad esempio, seppure l’ispirazione viene dal cristallo, l’innovativa forma a rombo delle tessere consente di creare innovativi e compositi giochi geometrici e pattern floreali?

5-idee-imperdibili-per-il-rivestimento-della-cucina-12

Per quel che riguarda il paraspruzzi, in generale è meglio preferire un mosaico con piastrelle in vetro o in gres lucido. Le superfici lisce e lucide si prestano naturalmente ad una migliore pulizia e manutenzione, che è fondamentale in cucina.

5 idee imperdibili per il rivestimento della cucina


Potrebbe interessarti: Pavimento migliore per la cucina

2. Le piastrelle

Perfetto per la cucina è anche il rivestimento in piastrelle. Le piastrelle sono una soluzione pratica e ormai le aziende ne creano di ogni forma, colore, dimensione, materiale e finitura. In pieno clima di retrò revival, di gran moda sono tornate le cementine, quadrate o esagonali, di inizio Novecento, che possono essere usate sia per le pareti che per i pavimenti.

In generale, oltre all’ormai irrinunciabile gres porcellanato che garantisce ottime prestazione in termine di resistenza meccanica e ai detergenti chimici, stanno tornando di gran moda anche le ceramiche artigianali. Dalla maiolica vietrese a quella faentina, a tutte le altre eccellenze artigianali italiane, questi prodotti funzionano benissimo sia in ambienti dal sapore tradizionale che come inconfondibile cameo all’interno di una cucina più contemporanea. Molto di tendenza sono anche le azulejos di origine portoghese, queste piccole delizie smaltate che stanno riscuotendo per i loro colori vivaci bianco, azzurro e giallo.

5-idee-imperdibili-per-il-rivestimento-della-cucina-08

Se, invece, ami i design puro ed ultramoderno un pattern su ardesia darà quel tocco di lusso artistico (ricorda un po’ Escher) fondamentale in questo stile.

5-idee-imperdibili-per-il-rivestimento-della-cucina-05

3. Rivestimenti tridimensionali

L’innovazione dei rivestimenti tridimensionali da parete non è soltanto nelle forme ma anche nei materiali utilizzati. I rivestimenti tridimensionali maggiormente utilizzati sono quelli in ceramica. Numerosissime sono le fantasie e le texture offerte da questo tipo di materiale: linee morbide e forme geometriche. Dal punto di vista estetico puoi destinare una sola parete a questo tipo di effetto, oppure si possono applicare i pannelli solo in punti strategici.

5-idee-imperdibili-per-il-rivestimento-della-cucina-14

La lavorazione, nella maggior parte dei casi della ceramica a pasta bianca, consente anche di riprodurre le finiture tattili di materiali preziosi come i marmi e la pietra.

In questo caso la parete tridimensionale è stata creata alle spalle della cucina utilizzando lastre con base di cocciopesto smaltato lavorata con un effetto materico che riproduce un’onda.

5-idee-imperdibili-per-il-rivestimento-della-cucina-01

Vastissima è la gamma di materiali possibili da utilizzare per creare rivestimenti tridimensionali. Se la tecnologia del design ne propone anche in metallo e sughero, è chiaro che la praticità della pulizia della cucina indirizzerà la scelta verso la ceramica, il vetro resina, il gres smaltato, ma anche  il corian e il legno appositamente lavorato.

5 idee imperdibili per il rivestimento della cucina

Il bello  di questi rivestimenti risiede nelle disparate modalità di posa, abbinamento e combinazione, che consente di creare effetti sempre nuovi e mai banali in grado di caratterizzare con decisione ogni cucina.

4. Legno

Molti designers sono dell’avviso che una soluzione fantastica per il rivestimento, in taluni casi, sia dare continuità agli spazi utilizzando le piastrelle dei pavimenti anche come rivestimento.

5 idee imperdibili per il rivestimento della cucina

Pensate ad un parquet caldo e avvolgente che si dipana vicino al muro. Anche in cucina è possibile. Certo il legno, soprattutto se utilizzato anche come paraschizzi, deve essere appositamente trattato. Ma si tratta di un passaggio non così impossibile come si potrebbe pensare.

5. Carta da parati

Ebbene sì: anche in cucina si può avere la carta da parati.

La maggior parte delle carte di parati, infatti, è stata sottoposta a specifici trattamenti che possono renderla ignifuga, impermeabile, sanificabile, inodore, resistente allo sbiadimento e alle alte temperature.

5-idee-imperdibili-per-il-rivestimento-della-cucina-03

Una carta da parati può incorniciare ed evidenziare un’area specifica della cucina, ad esempio quella di esposizione dei piatti oppure esaltare l’area da pranzo. Se hai una cucina ad isola, puoi rivestire la base con una carta da parati.

Questa carta da parati in tessuto non tessuto, composta da cellulosa ed agave morbida al tatto e lavabile con soluzioni neutre, il che la rende ideale per il rivestimento della cucina.

5-idee-imperdibili-per-il-rivestimento-della-cucina-02

5 idee imperdibili per il rivestimento della cucina: immagini e foto

Nella gallery potrete ammirare altre interessanti proposte per trovare il rivestimento ideale per la vostra cucina.

Serena Casaburi
  • Laureata in lettere classiche
  • Event & communication manager
  • Blogger specializzata in Design, Arredamento, Lifestyle
  • Fonte Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta


Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, novità ed occasioni riguardo il mondo del design. Aggiornati dal primo sito in Italia in tema di design.