Cotto toscano


Cotto toscano. Storia. Caratteristiche. Idee e soluzioni per casa. Cotto toscano da interni ed esterni. Manutenzione: dopo la posa, ordinaria, straordinaria. Prezzi.

cotto-casale-fiorentino

Il cotto toscano è un antico materiale, prodotto naturale ed artigianale che è stato riscoperto negli ultimi anni dall’edilizia moderna.

Sebbene il progresso spinga sempre alla ricerca di materiali innovativi, ecologici e facilmente riciclabili, oltre che esteticamente apprezzabili.

cotto-gallo-edilizia

L’Italia è all’avanguardia nel settore delle lavorazioni artigianali, motivo per cui riscoprire antiche usanze come il cotto toscano permette di rendere unico il pavimento di casa, donando prestigio e splendore alle superfici.


Cotto toscano: storia

pavimenti-cotto

Ottenuto mediante uno speciale trattamento e cottura dell’argilla, il cotto toscano è un tipico materiale di produzione artigianale che varia di colore in base al tipo di argilla impiegata, con uno spettro che va dall’ocra gialla al rosso amaranto.

Nato come materiale povero per la costruzione delle case ed edifici di campagna, ai giorni nostri si è affermato come elemento di lusso, materiale di prestigio.

Cotto toscano: caratteristiche

cotto-fiorentino

Quando si sceglie il cotto toscano per la pavimentazione di casa, il primo fattore che balza all’attenzione è la sua estrema versatilità, essendo adatto sia a superfici interne che esterne.

cotto-toscano-camera-letto

Inoltre la resistenza agli urti ed agli strofinamenti ne assicura una lunga durata, senza dover preoccuparsi in maniera eccessiva.

cotto-toscano-angoloInfine le operazioni di pulizia sono estremamente semplici, da effettuare in maniera periodica mentre la sua manutenzione più importante viene effettuata subito dopo la posa, avendo cura di sottoporre la superficie a forti stress nei primi giorni dopo la sua installazione.

Cotto toscano per interni ed esterni

Cotto da interni

cotto-fiorentino-design

Il pregiato materiale ne fa uno ideale per la cucina di casa, non solo in fase di ristrutturazione di un antico casale o della casa di campagna, ma perfetto per l’abitazione di città, richiamando alla memoria gli antichi sapori.

Nella stanza da bagno rafforzano il concetto di bellezza della stanza, donando lustro all’ambiente.

cotto-toscano-bagno-decorazioni

Inoltre, per la caratteristica di essere antiscivolo, non costituiscono alcuna sorta di problema alla sicurezza personale.

Cotto da esterni

cotto-da-esterno

Rifare il pavimento del terrazzo in cotto è un’opportunità interessante quando si desidera una superficie impermeabile. La vasta gamma di geometrie disponibili in commercio non farà che stuzzicare la fantasia.

Quando si vuole una zona adibita a barbecue o per posizionare un forno per pizze all’esterno, in giardino, adottare piastrelle in cotto renderà l’ambientazione decisamente rustica e famigliare.

Cotto toscano: manutenzione

cotto-fiorentino-idee-

Una volta posate sulla superficie le piastrelle in cotto, rimane fondamentale prendersi cura in maniera adeguata onde evitare che macchie di olio, caffè, acidi ed altre sostanza nocive arrechino danni permanenti alle piastrelle.

E’ importante distinguere le diverse fasi di manutenzione fra quelle da eseguire dopo la posa, quella ordinaria e straordinaria.

Dopo la posa

Subito dopo la fase di posa, è importante eseguire alcune operazioni che manterranno la superficie originale, ripulendo il pavimento dallo sporco di cantiere e dai residui di posa.

cotto-toscano-piastrella-salotto

Rendere puliti i pori del materiali in moda da renderlo permeabile è la primaria cosa da eseguire. In questo modo si potrà versare sul pavimento il liquido impermeabile che assicurerà la maggio resistenza possibile all’usura.

Ordinaria

cotto-toscano-ingressoLe fasi di pulizia ordinaria sono le più semplici da eseguire. Dapprima togliere con un aspirapolvere le impurità e lo sporco residuo.

Poi dopo aver proceduto con il lavaggio utilizzando un detergente neutro, si avrà sanificato la superficie.

Una o due volte al mese si potrà rinnovare la lucentezza mediante l’aggiunta di un pò di cera d’api durante le normali fasi di lavaggio.

Straordinaria

cotto-esterno

Eccezionale manutenzione deve essere effettuata soltanto una o due volte l’anno, dunque non uno sforzo eccessivo.

Mediante un prodotto solvente decerante specifico per cotto si può rimuovere la precedente cera posata. Poi, passando con uno straccio un prodotto antisalnitro, si toglieranno anche le incrostazioni più difficili.

Cotto toscano: prezzi

cotto-toscano-piastrella-fugheIl pavimento in cotto toscano non è una soluzione fra le più economiche.

L’alto tasso di lavorazione artigianale, unite alla posa che deve essere effettuata da personale esperto e qualificato, la rende una soluzione ideale per case ed abitazioni di alto pregio.

Tuttavia, se si amano le cose tipiche dell’Italia di tanti anni fa, si può optare per ricoprire solo una parete od un angolo di casa.

pavimento-cotto-toscano-esternoIl prezzo al pubblico si differenzia per tipologia di piastrella. Si parte dal modello a pianta rettangolare, 35-40 euro circa il prezzo di partenza, per salire a 75 euro per la piastrella quadrata.

Adatte sia ad interno che esterno, queste ultime dovranno essere sottoposte ad uno speciale trattamento antimuschio ed antiscivolo per garantirne la durata.

cotto-fiorentino-

Nel caso si voglia risparmiare senza rinunciare alla pregiatezza, si può ricercare nei mercatini dell’antiquariato oppure a richiedere a ditte che effettuano ristrutturazioni che recuperano materiale edile.

Cotto toscano: galleria delle immagini

Davide Bernasconi
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger

Google News

Vuoi essere aggiornato sulle ultime tendenze?

Accedi gratuitamente ai nostri video e guide sul fai da te, promozioni e sconti.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta