Come spendere poco per arredare un bilocale


Due vani possono essere sufficienti per una coppia ma anche per un piccolo nucleo familiare. Basta sapersi organizzare. Vediamo in questo articolo come pianificare ottimamente gli spazi ma soprattutto come arredarli senza spendere una fortuna!

Come spendere poco per arredare un bilocale 11


Arredare un bilocare spendendo poco non vuol dire avere un ambiente spoglio e, quindi, povero di mobili e oggetti. Significa, piuttosto, saper scegliere gli elementi più economici e funzionali, essere creativi e recuperare oggetti che già possediamo.

In questo articolo vi daremo alcune idee per arredare un bilocale con stile cercando di personalizzarlo al massimo. Lo faremo facendo ricorso al minimalismo e al riciclo per realizzare un progetto davvero unico.


Arredare un bilocale

Abbiamo a che fare con poco spazio da organizzare magistralmente. Bisogna, quindi, fare molta attenzione a come arredare gli spazi.

Intanto, sfruttate la luce naturale e posizionate ad hoc i punti luce per non lasciare zone d’ombra. In questo, arredi e finiture dai toni neutri possono aiutare.


Leggi anche: Come spendere poco per arredare un monolocale

Questo non vuol dire dimenticare tocchi di colore.  Toni vivaci e carta da parati sono utili per sottolineare nicchie o pilastri. Un’idea brillante è quella di dare colore all’ingresso o al muro che separa il living dalla camera. Complementi full color e pezzi vintage faranno il resto.

Invece di creare separazioni fisse, come le pareti in cartogesso, opta per i pannelli scorrevoli, anche vetrati, per dividere gli ambienti.

Come spendere poco per arredare un bilocale 12

Il potere dei mobili multifunzione

Per poter risparmiare soldi e spazio un metodo infallibile è quello di acquistare mobili multifunzione o, cosiddetti, versatili.

Si tratta di tutti quei mobili che ci permettono di soddisfare più esigenze diverse. Un esempio è dato dai mobili contenitori.

Arredi, cioè, che oltre alla funzione principale, per esempio possono fornire una base per cenare o una seduta in soggiorno, svolgendo così anche una funzione secondaria. Essi, infatti, sono anche dei contenitori.

Si sa che in una casa lo spazio per conservare le cose che ci possono servire in una determinata occasione non è mai abbastanza. Pensiamo per esempio al plaid per il divano, a un cuscino per gli ospiti, al cambio di stagione ma anche ai libri. Ecco che un mobile contenitore può risolverci la vita, fornendoci un supporto funzionale ma anche organizzativo.

Come spendere poco per arredare un bilocale 2

Sfruttare le altezze

Non servono tanti mobili ma mobili alti. Un po’ parafrasando un noto spot, vogliamo consigliarti di non farti assalire dall’ansia di aver bisogno di molti mobili ed avere poco spazio a disposizione.

In ambienti ristretti puoi non rinunciare a nulla se cambi visione. Se in casa siamo abituati a guardare difronte a noi, in un mono-bilo lo sguardo deve alzarsi verso l’alto. Sfruttiamo completamente le pareti e non solo lo spazio lineare. Acquistate scaffalature alte, montate mensole sfasate, in modo da creare movimento. Questo vi permetterà di risparmiare spazio ma anche denaro. Meno mobili, meno spesa!


Potrebbe interessarti: 10 modi per arredare il soggiorno spendendo poco

Come spendere poco per arredare un bilocale 6

Soluzioni low cost per la camera da letto

Materasso per dormire, lavatrice, frigo e cucina sono gli elementi indispensabili di una casa. Per quanto piccolo, il vostro bilocale dovrà avere necessariamente queste cose.

Se sugli elettrodomestici non abbiamo molta possibilità di agire creativamente, sulla nostra zona notte possiamo usare qualche escamotage per risparmiare.

Intanto, possiamo optare per un letto richiudibile che ci faccia recuperare spazio, come lo sono i divano letto. In questo modo avremo un’altra utilità quello di usarlo anche per il relax o per guardare comodamente la tv senza addormentarsi!

Possiamo anche usare il divano letto nel living per creare la zona notte dei bambini. Esistono soluzioni con letti scorrevoli che possono contenere tranquillamente due letti.

Sempre nella camera da letto è possibile inserire dei pouf contenitore per riporvi cuscino, coperte e lenzuola. Per quanto riguarda l’armadio sfruttiamo vani già esistenti in camera per creare armadi a muro che ci forniscano la capienza desiderata senza rubare spazio.

Non servirà spendere molto denaro per realizzarli, basterà appendere una bella tenda per nascondere delle pratiche relle appendi abiti. E per il piegato? Nulla di più semplice! Fissate ad una delle relle dei contenitori per abiti pieghevoli che, una volta aperti, si trasformano in vere e proprie mensole.

Come spendere poco per arredare un bilocale 7

Non dimentichiamo il balcone

Se avete a disposizione un balcone, anche se di piccole dimensioni, non dimenticate di sfruttarlo. Il balcone è il posto migliore dove dare libero sfogo alla vostra creatività e al fai da te.

Avete una vecchia libreria o un armadio rotto? Staccate le mensole e le ante e passate l’impregnate su tutto il mobile. A questo punto inserite una mensola ben fissa e solida a 50 cm dal fondo. Questa base, arricchita con cuscini, sarà un ottima panca da balcone e sotto la mensola potrete creare una pratica scarpiera. Non solo, basterà qualche chiodo per appendervi delle piantine pensili e dare un tocco green ed estetico di grande effetto.

Ed ecco la vera chicca: con un pezzo di legno lavorato e due cerniere, realizzate un tavolino a ribalta. Montandolo al lato della libreria/panca trasformerete il balcone in un vero e proprio dehor. Relax cibo e la possibilità di invitare gli amici acquistando solo un paio di sedie pieghevoli.

Più economico di così!

Come spendere poco per arredare un bilocale 8

Come spendere poco per arredare un bilocale: foto e immagini

Vi abbiamo offerto tanti interessanti spunti su come arredare un bilocale risparmiando. Provate a realizzare qualcuno dei nostri suggerimenti traendo ispirazione dalle foto della nostra gallery.

Tiziana Troisi

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta