Come creare una cantinetta per vini con il pallet


Rustico, alla mano e sempre originale: il pallet è l’elemento che renderà la vostra cantina il luogo familiare e ideale per degustare il vino.

pallet-2


Il pallet è un elemento d’arredamento molto utilizzato che, negli ultimi anni, è entrato nel campo dell’arredo di interni in maniera decisa. Dalle origini particolari e storiche, infatti, questo bancale era nato per un impiego diverso ma ha trovato una finalità entusiasmante anche nelle nostre case.

Così, con quell’aspetto molto grezzo ma al contempo molto alla moda, il pallet può essere utilizzato anche nella nostra cantina per conservare il vino, arricchendola di un sapore naturale.

Stack of wood pallets isolated on a white. 3d illustration


Che cos’è il pallet

Il pallet non nasce per essere utilizzato in casa ma l’idea ha origini militari. Difatti, dei soldati americani stanziati in Europa durante la Seconda guerra mondiale realizzarono che il trasporto dei rifornimenti sarebbe stato più agevole se questi ultimi fossero stati posati su una base di legno più ampia.


Leggi anche: Incredibile casa realizzata con Pallet

In seguito, l’idea si spostò nell’ambiente industriale dove gli imprenditori intuirono immediatamente le grandi potenzialità di questo materiale per il trasporto delle merci all’interno delle fabbriche.

Solo in seguito, quindi, il pallet sbarca negli appartamenti come complemento d’arredo e ha il pregio di essere molto versatile. Dai divani agli arredi per il giardino, dai tavoli alle sedie, questa base in legno sorretta dalle travi è l’ideale per un appartamento asciutto ma anche molto naif.

Ed è arrivato il momento di usarlo anche nella vostra cantina per conservare il vino!

Progetto: cosa valutare

Prima di iniziare la ristrutturazione o la creazione da zero della cantinetta, è giusto osservarla con attenzione e misurarla.

Sarebbe un peccato se doveste avanzare qualche supporto unicamente per colpa dello spazio a disposizione.

Prendete tutte le misure, in lungo, in larghezza ed in altezza. Difatti, il pallet può occupare molto spazio, specialmente se posizionato in verticale.

Solo quando avrete una corretta idea delle dimensioni della stanza potrete passare allo step successivo.

pallet-3

Quali attrezzi avere a disposizione

Dopo aver misurato attentamente la cantina per valutarne tutte le potenzialità architettoniche, cercate nella cassetta degli attrezzi tutti gli strumenti di cui avete bisogno, valutando anche di acquistarli per avere maggiore libertà di azione.

Lavorando con il pallet, è utile infatti avere gli utensili giusti, partendo da un martello, viti, ulteriori travi di legno.

Anche un seghetto elettrico è indispensabile, specialmente se iniziate a vedere che non vi trovate con gli spazi o preferite modellare il pallet con le dimensioni prescelte.

Difatti, considerate anche che solitamente le misure del pallet si aggirano sugli 80×120 cm.

Infine, se il colore legnoso e naturale del pallet non vi soddisfa, sarà utile anche acquistare della vernice per modificarne la tonalità.

Considerate, però, che il pallet si sposa perfettamente con l’ambientazione rustica della cantina e la naturalità del vino d’annata. Quindi, prima di modificarne il colore, riflettete bene sul cambio di tonalità.

pallet-4

Disporre i pallet in cantina

Dopo aver misurato lo spazio e aver preso tutti gli utensili a disposizione, è arrivato il momento di giocare con questa base legnosa.

Come prima cosa, potreste decidere di impilare il pallet uno sull’altro, per creare una sorta di piramide rettangolare dove potrete posare le bottiglie di vino.

Un’altra idea simpatica potrebbe essere disporre i pallet in verticale, creando una sorta di mensola, ricordandovi di fissarla bene al muro.

Dalla mensola, potreste far discendere i calici, così da recuperare spazio nel caso in cui steste lavorando su un ambiente non troppo grande.

Se volete però un’altra idea sulla combinazione, potreste pensare di disporre i pallet uno sull’altro ma in verticale, creando una sorta di libreria ma attenzione: fissatela bene al muro con i chiodi e considerate che state dimezzando lo spazio a disposizione.

Sempre mantenendo l’idea di tenere in vista le bottiglie, potreste applicare anche una lastra di vetro che creerebbe una sorta di vetrinetta. Il vetro, inoltre, crea un bel contrasto con lo stile del pallet, concedendogli un tocco più moderno.

pallet-8

Giocare con l’arredo

Il pallet può essere molto più di un semplice scaffale.

Giocare con i pezzi di legno è divertente ma anche molto utile. Potreste costruire, infatti, delle sedie su cui far accomodare i vostri ospiti durante la degustazione.

Se preferite un ambiente più intimo e raccolto, con il pallet potrete fare degli splendidi divani, da arricchire con dei materassini e cuscini che ne rendano più comoda la permanenza.

Infine, anche costruire un tavolo con il pallet potrebbe essere molto semplice, così da porlo al centro dello spazio dove degusterete il vino. Inoltre, il tavolo stesso può essere un posto utile dove posare le bottiglie di vino.

Sul tavolo, inoltre, potete posare anche il decanter, così da giocare sempre sul contrasto con il vetro per un ambiente più coraggioso. Molto eleganti anche i vari calici da esposizione.

PALLET-TERRAZZO

Come creare una cantina con il pallet: foto e immagini

Sfogliate la galleria per avere ancora qualche altro spunto su una cantina costruita con il pallet.

Elena Morrone

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta