Doppio lavabo in bagno: come scegliere

Il doppio lavabo è una scelta estetica, ma anche funzionale, che potresti fare per il tuo bagno soprattutto se siete in più persone ad utilizzarlo. Consigli ed idee da cui trarre ispirazione per sceglierlo al meglio.

come-scegliere-lavabo-bagno-piccolo-4

Che tu sia in fase di realizzazione dell’arredo bagno oppure di ristrutturazione dello stesso, la scelta del lavabo non andrà trascurata e richiederà grande attenzione.

Come in molte occasioni simili, tutto parte dalla valutazione delle dimensioni a disposizione ovvero l’ambiente rappresenta il punto di partenza. Una volta stabilito questo, si potrà passare alle considerazioni su forme e materiali.

In ogni caso, la linea guida da seguire è la ricerca del connubio tra funzionalità ed estetica, senza tralasciare un occhio di riguardo per le tendenze del momento. Oggi le aziende sono molto attente alla praticità e la scelta di quest’ultima non preclude il desiderio di stile.


Leggi anche: Salone doppio

Ancora, un fattore non da poco è l’utilizzo. Infatti, il lavabo di un bagno di servizio potrà avere caratteristiche diverse da quello del bagno padronale, così come il numero di persone che ne usufruiscono.

A tal proposito, se quello che predomina è la volontà di mantenere una certa indipendenza, la soluzione senza dubbio vincente è il doppio lavabo. Si tratta di una proposta d’arredo indicata per chi vuole installare due postazioni autonome, pur avendo un unico ambiente. A dispetto di quanto si possa immaginare, non è adatta solo per bagni di dimensioni notevoli in quanto esistono soluzioni anche più modeste. Un sogno? Forse sì, ma di facile realizzazione.

Innanzitutto, laddove lo spazio è limitato, si può puntare su un mobile unico, ma con due lavabi. In questo caso si risparmieranno centimetri preziosi, ma non a discapito della propria libertà. Qualora si scelgano integrati al top (più avanti vedremo più nel dettaglio le diverse tipologie disponibili in commercio), sembrerà un’unica superficie e la divisione non sarà poi così netta. Al contrario, se l’intento è quella di sottolineare per una precisa scelta compositiva di interior design, l’opzione più indicata sono le vasche da appoggio.

Viceversa, chi vuole separare completamente le due postazioni potrà optare per due mobili totalmente autonomi. In questo caso un’idea carina può essere quella di posizionare un’ampia specchiera unica che si estenda su tutta la lunghezza.


Potrebbe interessarti: I materiali e le linee più adatte per il lavabo del bagno moderno

doppio-lavabo-bagno-come-scegliere-1

Tipologie e materiali

A seconda dello stile prescelto e del proprio gusto personale, si potrà scegliere tra modelli e materiali diversi per il proprio lavabo a due vasche.

Una volta fatte le dovute valutazioni di cui abbiamo ampiamente parlato nel paragrafo precedente, sarà necessario passare alla scelta della tipologia. Negli ultimi anni sono diventati sempre più di moda i lavabi d’appoggio, forse a discapito dei più tradizionali lavabi a colonna, che in realtà si sono solo evoluti nella versione monoblocco free standing.

Al giorno d’oggi le principali varianti in commercio sono:


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

  • da appoggio: si tratta di un lavabo letteralmente appoggiato sul top, che spezza la continuità del mobile su cui posa e conferisce un tocco moderno e raffinato a tutto l’ambiente;
  • sovrapiano: una versione sporgente rispetto alla superficie del piano, ma non del tutto esterna; questa variante è indicata per coloro che preferiscono un arredo bagno più classico e vogliono conferire un tocco retrò;
  • semincassato: passiamo ora alle versioni esattamente opposte alle precedenti cioè incassate nel top; in questo caso il lavabo non lo è completamente, ma risulta comunque in rilievo rispetto alla superficie d’appoggio;
  • con vasca integrata: questa soluzione è forse la più adatta per un mobile lavabo unico, in modo tale che nella stessa superficie i due lavabi non siano troppo discostati;
  • free-standing: quello che un tempo si chiamava lavabo a colonna (tutt’ora in commercio in verità), oggi è un lavabo monoblocco, la cui resa estetica è impareggiabile e molto contemporanea;
  • sospeso: si tratta di un modello fissato alla parete che riesce a rendere l’ambiente più arioso.

doppio-lavabo-bagno-come-scegliere-7

Per quanto riguarda i materiali, va considerato che il lavabo, così come gli altri sanitari, viene utilizzato molte volte al giorno e subisce continue sollecitazioni. Ne consegue che bisognerà prediligerne uno di qualità per avere un prodotto duraturo e non rischiare di doverlo sostituire/riparare spesso.

Anche nella scelta dei materiali c’è stata un’evoluzione. Dalla classica ceramica, ancora oggi molto scelta per la sua grande resistenza e l’eleganza innata, al più moderno grès porcellanato, un prodotto ormai di largo uso in tutti i rivestimenti proprio per la sua versatilità e le molteplici finiture di grande effetto (dal marmo al finto legno).

Per i più tradizionalisti, nonché amanti dell’arte italiana in tutte le sue forme, le piastrelle non sono assolutamente da escludere. Quando si sceglie un doppio lavabo farne realizzare uno in muratura potrebbe essere la soluzione migliore. Questa variante è riservata ai bagni di grandi dimensioni e se possibile illuminati da luce naturale in quanto si tratterebbe di una struttura abbastanza ingombrante.

Ancora, tra i materiali naturali ricordiamo la pietra e la resina, entrambi adatti ad ogni tipo di installazione. Il cristallo è un materiale molto raffinato, ma utilizzato davvero pochissimo in quanto fragile e di difficile manutenzione.

doppio-lavabo-bagno-come-scegliere-4

Doppio lavabo in bagno, come scegliere: immagini e foto

Ecco una ricca gallery fotografica con tante immagini da cui trarre spunto. Non dovrai rinunciare né al design né alla funzionalità, basta solo fare la scelta giusta.

Maria Chiara Barsanti
  • Laurea in Relazioni Internazionali presso L'Orientale di Napoli
  • Esperta in Digital Marketing e Comunicazione
  • Autore specializzato in Design, Lifestyle
Suggerisci una modifica