Bagno di servizio piccolo: soluzioni salvaspazio

Daniela Giannace
  • Giornalista - Laurea in Scienze e Tecnologie della Moda

Bagno di servizio piccolo: soluzioni salvaspazio. Quali sono i criteri da seguire nell’arredare quest’ambiente con stile, carattere e funzionalità?

Bagno di servizio piccolo: soluzioni salvaspazio

Un bagno di servizio piccolo è un ambiente utile, ma non è solo questo. Può arricchirsi di personalità grazie ad alcuni criteri che puoi seguire. Ti daremo consigli interessanti per organizzarlo al meglio e per arredarlo studiando idee e soluzioni salvaspazio.

Troverai molto altro ancora per renderlo funzionale, accogliente e confortevole. Metodi utili per utilizzare al meglio il poco spazio disponibile con un minimo di disciplina.

Ecco quindi come arredare un bagno di servizio piccolo con stile e funzionalità. Alcuni importanti suggerimenti con regole, idee e soluzioni salvaspazio per realizzarlo.

Bagno di servizio piccolo: soluzioni salvaspazio

Rispetta le distanze

Bagno di servizio piccolo: soluzioni salvaspazio

Ecco come rispettare le distanze. Secondo la nuova normativa UNI 2181/2014 tutti gli arredi del bagno devono rispettare alcune distanze minime tra loro e a confronto con le pareti. Queste le distanze minime previste.

  • tra il fianco wc e muro 15 cm
  • tra wc e bidet 20 cm
  • tra wc e doccia/vasca 10 cm
  • tra wc e lavabo 10 cm
  • tra fianco bidet e muro 20 cm
  • tra bidet e doccia/vasca 20 cm
  • tra bidet e lavabo 10 cm
  • tra due lavabi 10 cm
  • tra lavabo e doccia/vasca 5 cm

Segui uno stile

Bagno di servizio piccolo: soluzioni salvaspazio

Dai vita a un ambiente armonioso, equilibrato e coerente. Non scegliere stili diversi che possono creare confusione. Per disegnare il tuo bagno, inizia a inserire un lavabo/mobile lavabo, i sanitari e una doccia e/o vasca.

Lavabo

Bagno di servizio piccolo: soluzioni salvaspazio

Per quanto riguarda il lavabo e il mobile lavabo, hai 2 opzioni.

La prima è usare lavabi con profondità e larghezza ridotti, disponibili in lavabo da appoggio, lavabo sospeso con portasciugamani e lavabo sospeso. Un lavandino tradizionale ha la profondità di 45-50 cm, ma parlando di quelli piccoli possono essere anche meno di 40 cm.

La seconda opzione è il mobile lavabo, soluzione ideale per riporre oggetti. I modelli prediletti sono quelli sospesi che fanno passare la luce favorendo la pulizia del pavimento.

Sanitari

Bagno di servizio piccolo: soluzioni salvaspazio

In un bagno di piccole dimensioni possono essere comodi sanitari salvaspazio con ridotta profondità. Nei modelli standard la profondità è di 52-55 cm, ma per quelli piccoli: 43-45 cm.

Consigliabili sanitari sia sospesi o a terra per una sensazione di maggiore luce e leggerezza. Si può, inoltre, mettere il wc con bidet integrato per guadagnare spazio. La regola da seguire sempre è che l’unico bagno della casa deve essere completo di lavabo, wc e bidet (separati), doccia e/o vasca.

Potrebbe interessarti Come arredare un bagno piccolo

Doccia e vasca

Bagno di servizio piccolo: soluzioni salvaspazio

Meglio la doccia o la vasca? Dipende dalle esigenze e dallo spazio. Per la doccia meglio puntare su un piatto dallo spessore ridotto. I modelli flat sono compresi tra 2,5 e 6 cm. I materiali più usati sono resina, ceramica e acrilico. Per il box doccia è meglio andare sul vetro o sul cristallo. Permettono un look moderno ma elegante e consentono il passaggio della luce.

La vasca inizia da misure regolari di 170 cm di lunghezza e una larghezza di 70 cm. In alternativa ci sono le vasche più piccole con lunghezze comprese tra 120-150/160 cm.

Pavimenti

Bagno di servizio piccolo: soluzioni salvaspazio

La tipologia di pavimenti più acquistata è il grès porcellanato. I vantaggi di questo materiale sono resistenza, impermeabilità, ampio range di prezzi e vasta scelta. Non si può dire, inoltre, se in un bagno piccolo siano meglio piastrelle grandi o piccole.

Dipende ancora una volta da gusti e budget. Con piastrelle grandi le fughe sono ridotte, ma la posa è più delicata e il prezzo aumenta. Le alternative di materiale per pavimenti sono il marmo per ambienti prestigiosi e il legno, molto accogliente.

Rivestimenti e colori

Bagno di servizio piccolo: soluzioni salvaspazio

Fai attenzione nell’altezza dei rivestimenti e nei colori. Se si scelgono rivestimenti alti si rischia di creare un effetto scatola: cupo e inospitale. Le pareti dell’interno doccia si rivestono fino almeno a due metri.

Un altro aspetto importante che rappresenta una scelta cruciale. I colori possono riferirsi a pavimenti, rivestimenti, pitture. Evita un miscuglio di tinte ed eccessivi colori caldi. I toni da valutare sono bianco e sue sfumature, grigio nelle gradazioni, azzurro o celeste.

Illuminazione

Bagno di servizio piccolo: soluzioni salvaspazio

Utili almeno due fonti di luce: una principale e l’altra riservata a zona specchio. Per il soffitto le opzioni moderne sono faretti regolabili e led.

Nella zona doccia preferibile un controsoffitto con led integrati.

Soluzioni salvaspazio

Bagno di servizio piccolo: soluzioni salvaspazio

Introduci come soluzioni salvaspazio mensole, nicchie e porta scorrevole/ libro. Le prime sono piani di appoggio, le seconde sono ideali per interno doccia, pareti vasca, lavabo, sanitari.

L’ultima si sceglie per dare spazio di movimento.

Carta da parati

Bagno di servizio piccolo: soluzioni salvaspazio

Si tende a sceglierla come opzione con effetto profondità e aumento di spazio. Basta rivestire anche una sola parete. I prodotti usati negli ambienti umidi sono in fibre di vetro resinate per renderle impermeabili.

Bagno di servizio piccolo: foto e immagini

Arredare un bagno di servizio piccolo richiede un’attenzione ai colori giusti, all’illuminazione e ad un unico stile. Con queste tre regole portanti, avrai il tuo bagno di servizio piccolo super originale e attrezzato al meglio. Puoi anche arricchirlo di accessori come specchi, libri, quadri e piante. Scorri tra le foto della nostra galleria.