Spese rifacimento per distacco dell’intonaco da abitazione: chi paga?

Chi paga le spese per il rifacimento dell’intonaco di un’abitazione staccatosi a seguito di infiltrazioni derivanti dal muro perimetrale esterno di un edificio? Ecco la risposta sulla scorta dell’orientamento giurisprudenziale.

termointonaco-applicazione-manuale

Cosa accade qualora si stacchi l’intonaco di un’abitazione complice le infiltrazioni derivanti dal muro perimetrale esterno?

Chi paga le spese per ripristinare lo status quo?

In tal caso la stella polare che indica il cammino da percorrere per far valere i propri diritti risulta essere l’art.1117 c.c., in forza ed ai sensi del quale, i muri perimetrali di un edificio condominiale, alla stregua dei muri maestri, risultino essere di proprietà comune di cui godono tutti i condomini.

In tal caso, tuttavia, la l’essenzialità è data dalla funzione statica di sostegno dell’intero edificio condominiale (Cassazione, sentenza n.3.654 del 1954).


Leggi anche: Letti da giardino

Sui muri maestri è, dunque, possibile far valere la presunzione di comproprietà di tutti i condomini salvo che dal contratto di acquisto del singolo immobile, risulti espressamente citato che i  muri non rientrino nella disponibilità e godimento di un singolo condomino.

Muro perimetrale di proprietà comune: a chi tocca pagare per i danni per infiltrazioni

Spese rifacimento per distacco dell’intonaco da abitazione: chi paga?

Sulla scorta di quanto succitato, il muro perimetrale di proprietà comune in un Condominio è qualificabile come tale a differenza dell’intonaco quale elemento accessorio e di proprietà esclusiva del proprietario del vano delimitato dal muro perimetrale.

Pertanto il rifacimento dell’intonaco spetta direttamente ed esclusivamente al proprietario a meno che il distacco dello stesso non sia dovuto ad un difetto di manutenzione del muro perimetrale.

Di talché, spetta ai condomini comproprietari del muro perimetrale risarcire i danni conseguenza diretta del difetto di manutenzione del muro perimetrale e causa delle infiltrazioni a carico della singola unità abitativa.

Pertanto è possibile affermare che l’eventuale distacco dell’intonaco interno di un’abitazione, possa essere stato causato da un difetto di manutenzione ordinaria del muro perimetrale che è di proprietà condominiale, con conseguente accollo delle spese per il ripristino dello status quo in favore del singolo condomino in capo a  tutti i condomini ed in forza dei  rispettivi millesimi.


Potrebbe interessarti: Armadio a muro in cartongesso: come prendere spunto per arredare

Avv. Ennio Carabelli
  • Laurea in Giurisprudenza
  • Abilitazione Forense presso la Corte d'Appello di Salerno
  • Giornalista Pubblicista
  • Autore specializzato in controversie legali, normative, condominio, casa, successioni, contratto, mutui.
Suggerisci una modifica