Quando è il momento di cambiare il divano: 5 motivi buoni


Siete sicuri che è arrivato il momento di cambiare il divano del soggiorno? Ecco 5 buoni motivi per capire se è giunta l’ora di acquistarne uno nuovo, o di sistemare il vecchio.

divano-usato-moderno


Tutti i mobili e gli arredi hanno una durata massima, determinata innanzitutto dalla qualità del materiale con cui sono stati prodotti oltre alla certificazione del marchio, ovvero se si tratta di una marca leader nel settore e nota per la sua eccellenza. Il resto poi lo determina  il modo in cui viene usato e rispettato: una scarsa manutenzione nel corso degli anni, come può essere l’uso di prodotti di pulizia poco adatti od anche il fatto di essere poco attenti nel farlo, non fa che accorciare la durata della vita.

Il divano di casa, spesso oggetto di maltrattamenti anche non voluti, come può essere l’amico a 4 zampe che è solito usarlo per giocare o mangiare un buon biscotto accovacciato sopra piuttosto che il sedersi con i jeans che, per via delle cuciture, può determinare sul rivestimento in pelle una sfregatura non proprio desiderata, finisce per causare un più rapido deterioramento.


Leggi anche: Buoni sconto IKEA: come funzionano, quando e cosa acquistare

divano-usato-chiaro

Anche poi, chi ha l’abitudine di fare un riposino pomeridiano calzando le scarpe, beh, non sarà certo la cosa migliore per lasciarlo il maggior tempo nelle condizioni migliori. Comunque, anche le molle del divano stesso, a furia di sedersi per anni sopra, possono accusare il peso e non essere più così resistenti allo stress.

Non ultimo, se avete intenzione di cambiare casa o procedere ad un rinnovamento degli ambienti, potrebbe non più rivelarsi la vostra arma migliore.


Come scoprire se è il caso di cambiare divano

Vi siete stancati del vostro divano di casa e volete procedere con il drastico cambiamento, portando il vecchio modello in discarica e recarvi presso uno show room per capire quanto spendere per un buon modello? Innanzitutto, volete un nuovo divano perchè vi sembra vecchio o logoro oppure perché avete solo voglia di dare un volto diverso al vostro soggiorno? Procediamo con ordine.

Divano vecchio e consumato

divano-stile-provenzale-3

Capire se il divano è ormai alla fine della sua vita è molto semplice. Guardate lo schienale, i poggiabraccia laterali e la seduta: la pelle presenta evidenti lacerazioni e striature che per voi, non amanti dello stile bohemien e rustico, è una inaccettabile situazione.

Poi, tutte le volte che vi sedete, o lo fanno i vostri amici, per rialzarsi occorre fare uno sforzo incredibile: allora siamo giunti al momento opportuno del cambio. Un rimedio ci sarebbe ancora però e lo usavano sicuramente le vostre nonne, per prolungare la vita della seduta, quando il bilancio di casa non ammetteva extra budget e le uniche spese da affrontare, consentite, erano relative al cibo ed al riscaldamento, oltre ad avere abiti a sufficienza per andare a lavorare.

Sotto i cuscini della seduta era tradizione sistemare un asse di legno in maniera che la seduta tenesse una certa rigidità: soluzione adottabile anche ai tempi odierni, se non forse per risolvere una necessità temporanea.

Volete invece cambiare il rivestimento, perché il modello vi appassiona da morire e non riuscireste a separarvi con facilità? Basterà chiedere ad un tappezziere un preventivo, per capire se ne vale davvero la pena oppure è il caso di trovarne uno nuovo, quindi in perfette condizioni.

Divano old

divano-5

Avete in mente un bel cambio di vita, cominciando dallo stile dell’arredo di alcune stanze di casa fra cui il soggiorno? Prima di passare dalla parole ai fatti, è meglio pensare al budget disponibile che, sovente, non è mai così ampio.

Vi sembra che il colore delle pareti sia ormai passato di moda e faccia sembrare casa vostra un luogo angusto e poco accogliente? Magari ve ne siete accorti quando gli amici passano a trovarvi e vi prendono in giro per l’arredo oppure si notano sui muri scrostamenti o tracce di muffa che proprio elegante ed alla moda non sono.

Forse potrebbero essere i colori delle pareti della stanza a rallentare il vostro impulso all’acquisto: provate ad immaginare cosa succederebbe con una nuova tinteggiatura, fresca e giovanile. Magari potrebbe essere la proposta di fai da te per la vostra estate, altrimenti, sfogliate i cataloghi delle aziende più famose sul mercato e valutate.

Cambio casa

trasloco-

L’intenzione di trasferirsi in un nuovo appartamento è forte, dettata da motivi di lavoro oppure perché la famiglia si sta allargando ed è necessario avere spazi nuovi e più ampi? Quando la scelta è determinata da cause di forza maggiore, il rinnovamento di alcuni mobili è obbligatorio e, causa un portafoglio non troppo gonfio, occorre rinunciare a qualcosa.

Il divano, da trasportare sulle scale, operazione spesso complicata quando si trasloca, potrebbe subire ulteriori danneggiamenti durante le fasi, soprattutto quando abbiamo a che fare con un rivestimento in pelle, i cui graffi e danni risulterebbero subito evidenti.

Tentare con la strada della permuta? Provate a chiedere al padrone di casa, o al prossimo inquilino, se li possa servire: tentare non nuoce, potreste magari ottenere una buona cifra in cambio od anche risparmiarvi la fatica di portarlo giù lungo le scale di un angusto condominio, uno sforzo magari non alla portata di tutti.

Animali in arrivo

Cuccioloso-minidivano

Desiderate la compagnia di un amico a 4 zampe e vi siete finalmente decisi a fare il grande passo di portare qualcuno che, anche senza essere dotato del dono della parola, sappia accogliervi al vostro rientro e sia un fedele amico, soprattutto in quelle giornate d’inverno quando la pioggia bagna i vetri e giocare con lui sia divertente.

Ecco, soprattutto se cuccioli, adoreranno farsi le unghie sulle delicate, a volte anche troppo, rivestimenti delle vostre sedute. Anche quando cercherete di fargli avere giochi e tiragraffi che possano stancarli a dovere, il rischio rimane sempre alto.

Prima di cambiare il vostro divano allora, meglio vedere come si comportano e, come rimedio, una serie di coperte od un copridivano che svolga adeguatamente la sua funzione, rimane ancora la risposta migliore e più economica.

Approfittare degli sconti

soggiorno-turchese-scandinavo

La pubblicità è l’anima del commercio ed in alcuni periodi dell’anno sono diverse le occasioni in cui le aziende più importanti, a furia di spot in tv ed annunci sui giornali, sembrano invitare ad andare nei loro showroom per vedere le nuove proposte.

Ad aiutarvi nella scelta, oltre a trovare personale addetto che possa consigliarvi nel trovare la proposta giusta, ci sono anche campagne sconto, con valutazione dell’usato a somme impensabili, oltre alla possibilità del ritiro gratuito del vostro modello al domicilio.

E se invece di programmare fra qualche mese l’acquisto, passate subito all’azione? Potrebbe essere davvero il momento perfetto per risparmiare, invece di rinviare ancora.

Divani moderni per il soggiorno: foto e immagini

Nella gallery moltissime proposte di nuovi divani che potrebbero farvi venir voglia di correre nel primo negozio di mobili vicino a casa.

Davide Bernasconi
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger
  • Esperto di Arredo e design
  • Fonte Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta