Pareti di muschio stabilizzato: miscela dal colore perfetto

Pareti di muschio stabilizzato. Quali sono i vantaggi della scelta di questa parete di tendenza che richiede una miscela per ottenere il colore perfetto?

Pareti di muschio stabilizzato: miscela dal colore perfetto

Quando si parla di arredamento, sicuramente si parla di un mondo di cose e di scelte. Si potrebbe infatti pensare a diversi elementi che lo compongono. Anche la scelta delle pareti fa parte della scelta del proprio arredamento.

Una nuova tendenza nell’ambito dell’arredamento d’interni è quella dell’utilizzo delle pareti costituite da muschio. Sicuramente si tratta di una novità per molti in quanto si è abituati a pensare al muschio come un elemento presente soltanto all’aperto. Leggendo quest’articolo si scoprirà che si può parlare anche di tutt’altro, se si usa il termine muschio.

Pareti di muschio stabilizzato: miscela dal colore perfetto
parete di muschio stabilizzato dietro un divano

1. La nuova tendenza del muschio: di cosa parliamo?

Pareti di muschio stabilizzato: miscela dal colore perfetto
parete di muschio stabilizzato in cucina

Parlare di muschio può volere dire anche parlare di altro, e lo abbiamo accennato poco fa. Può voler dire parlare di una vera e propria tendenza. Oggi, infatti, la tendenza di utilizzare il muschio come un elemento di arredo interno è davvero molto diffusa.

Questo perché si tratta di un elemento che sta bene in molti ambienti, anche diversi, e che quindi è piuttosto versatile. Inoltre permette di arricchire anche ambienti che sono più neutri e spogli.

Ovviamente, riguardo questa tematica ci sono una serie di domande e di dubbi. Ci si chiede se effettivamente si tratti di muschio “normale” o di uno specifico, con una consistenza diversa. Inoltre, spesso il dubbio si ha proprio riguardo alla cura di questa parete: cosa bisogna fare per prendersene cura? In questo articolo si cercherà di rispondere a queste domande e si cercherà di fare più chiarezza per avere più consapevolezza. E una maggiore informazione su tutto questo.

2. Parete di muschio stabilizzato: com’è realizzata?

Pareti di muschio stabilizzato: miscela dal colore perfetto
parete di muschio stabilizzato sopra la vasca da bagno

Una domanda molto frequente riguardo la parete di muschio stabilizzato riguarda proprio la sua consistenza e la composizione. Ci si chiede spesso, infatti, se si tratta realmente di muschio, ossia quello che si trova comunemente nei parchi, oppure se si tratta di qualcos’altro.

A tal proposito, bisogna partire dicendo che esistono due tipologie di pareti costituite da muschio che, quindi, non sono uguali. Per chi non è informato su questa tematica può essere difficile cogliere la differenza ma, in realtà, c’è e come. E qui di seguito si cercherà di metterla in evidenza nel miglior modo possibile.

Una prima tipologia di parete di muschio è quella realizzata da muschio sintetico. In questo caso la parete è costituita proprio da questo elemento che ricorda molto il muschio che tutti noi conosciamo. Si tratta, infatti, di una riproduzione molto fedele, ma che è sintetico. Non è quindi naturale, ma viene realizzato cercando di riprodurre il muschio vero.

La seconda tipologia di parete è quella di muschio stabilizzato che è anche quella maggiormente scelta. Si tratta di una parete costituita da un elemento che si avvicina al muschio. In che modo? In pratica, questa parete viene realizzata tramite il processo di stabilizzazione del muschio. Si tratta di un processo che porta il muschio vero ad essere racchiuso nella parete, appunto.

Ci sono varie fasi in questo processo. La prima consiste nella raccolta del muschio nel suo momento di vita migliore. In seguito esso viene inserito in un ambiente ideale. Da qui viene riposto in alcune vaschette con dentro una miscela per ottenere il colore perfetto.

Dopo questa fase, che può durare anche vari giorni, il muschio viene risciacquato e asciugato. Questo processo, quindi, segnala che il muschio da parete stabilizzato è muschio vero che quindi viene soltanto lavorato. Non è quindi una produzione sintetica.

3. Vantaggi della parete di muschio stabilizzato

Pareti di muschio stabilizzato: miscela dal colore perfetto
parete di muschio stabilizzato in cucina

Una domanda che molti si pongono è: perché scegliere la parete di muschio stabilizzato? Si potrebbe rispondere “perché ci sono dei vantaggi”. Di che vantaggi si parla?

Scelta green: primo vantaggio

Pareti di muschio stabilizzato: miscela dal colore perfetto
parete di muschio stabilizzato dietro il divano e la poltrona

Il primo vantaggio è legato proprio all’ambiente. Scegliere un muschio stabilizzato, infatti, significa attuare una scelta green in quanto è ecologico. Non viene prodotto sinteticamente ma viene soltanto inserito nella parete.

Si ha quindi la possibilità di arricchire il giardino o la propria casa in modo ecologico. E questo è molto importante! Non dovrà essere potato e non richiede estrema cura. Ad esempio non va annaffiato e non si secca.

Fonoassorbente: secondo vantaggio

Pareti di muschio stabilizzato: miscela dal colore perfetto
parete di muschio stabilizzato arricchisce il bagno

Altro vantaggio  da considerare è sicuramente quello legato alla proprietà della parete di muschio stabilizzato. Esso è fonoassorbente e quindi è in grado di assorbire i rumori. Questo significa che la stanza sarà isolata dai suoni.  Insomma è proprio il muschio ad assorbire i suoni e i rumori.

Antibatterico: terzo vantaggio

Pareti di muschio stabilizzato: miscela dal colore perfetto
parete di muschio stabilizzato in soggiorno

Il muschio, inoltre, è anche antibatterico : questo significa che consente di limitare la proliferazione di batteri nell’ambiente. In questo modo, quindi, si è anche protetti da pericoli batterici oltre che ad essere al passo con i tempi. Insomma, la scelta di questa specifica parete porta con sé la consapevolezza che si può godere di tanto.

Pareti di muschio stabilizzato: foto e immagini

Se apprezzi questa tipologia di parete, scorri tra le foto della nostra galleria.