Dissuasori a ultrasuoni per animali: consigli per gli acquisti

Sono diversi gli ospiti indesiderati che ci infastidiscono e per ognuno di essi c’è una soluzione. Anzi, più di una e noi vogliamo proprio fornirti le informazioni necessarie affinché tu possa sbarazzartene una volta per tutte. Per farlo, non c’è bisogno di repellenti chimici, dannosi per gli stessi animali e per l’ecosistema.

Dissuasori a ultrasuoni per animali: consigli per gli acquisti

Presentiamo i vari dissuasori per animali, oltre a consigli sul metodo più efficace per allontanare una determinata specie. Lo scopo verrà raggiunto in maniera del tutto eco-sostenibile, con rispetto della fauna e della flora.

Per allontanare gli animali la cui presenza è indesiderata, infatti, non c’è bisogno affatto di avvelenarli, e bisogna anzi evitarlo. I sistemi per farlo sono molto semplici e si trovano in commercio a prezzi modici.

I dissuasori migliori

Dissuasori a ultrasuoni per animali: consigli per gli acquisti

Fra i diversi tipi di dissuasori per animali, scegliere il migliore non è così immediato. Allora l’interrogativo è: come scegliere un dissuasore per animali?
Sarà meglio prendere in considerazione determinati parametri, così da effettuare la scelta migliore in relazione a quelle che sono le proprie esigenze.

Le tipologie di dissuasori

Dissuasori a ultrasuoni per animali: consigli per gli acquisti

Per le tipologie di dissuasori presenti in commercio, esse possono dividersi in macro categorie, di cui le principali sono: dissuasori meccanici, dissuasori acustici, dissuasori a ultrasuoni. Vi sono comunque anche quelli visivi e quelli naturali. Di seguito le descrizioni dei tipi più diffusi.

I dissuasori meccanici consistono negli aghi in acciaio che si mettono sul davanzale, alle griglie a protezione del giardino, alle recinzioni elettrificate. In pratica, a tutti quei metodi che impediscono fisicamente all’animale di accedere all’area oggetto di tutela. L’efficacia è garantita al 100%, a meno che non siano subentrati errori di installazione o per scarsa qualità, o difetto del prodotto acquistato.

Con i dissuasori acustici viene emanato un suono pari al verso di un determinato animale, ossia di un predatore. L’animaletto in questione si allontanerà immediatamente. L’unico inconveniente consiste nel suono, udibile da chiunque, e non si potrà fare a meno di sentirlo, rischiando altresì di disturbare dei vicini.

I dissuasori a ultrasuoni possono rientrare nella categoria dei dissuasori acustici, ma in realtà c’è una differenza fondamentale, la quale elimina l’inconveniente proprio della macro-categoria di afferenza. I dissuasori a ultrasuoni sono impercettibili all’orecchio umano, a differenza degli altri acustici. Questo metodo è il più innovativo ma anche quello che non assicura al 100% che l’animale possa essere scacciato via.

Il luogo dell’installazione

Dissuasori a ultrasuoni per animali: consigli per gli acquisti

Parametro, quest’ultimo, da tenere molto in considerazione. Se il verde collegato all’abitazione è diventato il luogo di ritrovo di animali indesiderati, il dissuasore andrà installato, senza ombra di dubbio, all’esterno. Lo stesso dovrà essere dotato di strati repellenti resistenti all’acqua.

Se invece gli animali indesiderati capitano dentro casa, magari in momenti nei quali gli infissi sono totalmente aperti, l’impermeabilità non è tanto importante.

L’eventuale combinazione di più metodi dissuasivi

Dissuasori a ultrasuoni per animali: consigli per gli acquisti

I dissuasori a ultrasuoni che non sempre riescono a perseguire l’obiettivo. Essi sono stati dotati, sul mercato, di funzioni aggiuntive disturbanti.

Un esempio consiste nel flash che si attiva quando l’animale invade il raggio d’azione del repellente.

Come scegliere il metodo più efficace senza necessità di provare

Dissuasori a ultrasuoni per animali: consigli per gli acquisti

Ci sono dissuasori per animali progettati appositamente per una determinata specie, mentre altri sono stati progettati per più specie animali anche piuttosto diverse tra loro.

I dissuasori a ultrasuoni, a questo proposito, si indirizzano sia agli insetti che a cani, volpi, cinghiali, ecc.). Si potrà comunque puntare su modelli come quelli già descritti, ovvero con funzioni aggiuntive, che, oltre all’ultrasuono, emettono anche un flash o altri fattori di disturbo.

Tipologie di repellenti ad ultrasuoni

Dissuasori a ultrasuoni per animali: consigli per gli acquisti

I dissuasori ad ultrasuoni per topi e altri animali infestanti, presentano diverse tipologie. Facciamo in modo da comprendere quali siano, tra esse, le migliori, sempre con riferimento alle esigenze.

Abbiamo, innanzitutto, ultrasuoni che funzionano a corrente elettrica a ciclo continuo, oppure a batteria. Quelli a corrente, usati in casa, presentano il vantaggio di poter restare attivi nella giornata, continuamente. Quelli dotati di batteria, al contrario, si scaricheranno già dopo alcune ore, e il loro utilizzo è dunque, di volta in volta, legato ad esigenze provvisorie.

I modelli a corrente continua si suddividono, a loro volta, in altri modelli, quello che va attaccato direttamente alla presa di corrente, e quello che invece deve essere collegato con l’intermediazione di un cavo, anche abbastanza esteso.

Per i dissuasori ad ultrasuoni con funzionamento a batteria, c’è da affrontare il problema dato dalla durata ben definita, la quale differirà a seconda del modello. Una volta scaricata la batteria, si può soltanto disattivare il dispositivo, oppure ricaricarlo.

Chiaramente, è compreso, oltre a tali svantaggi, anche il vantaggio di poterlo utilizzare nei luoghi dove non c’è una presa di corrente, quindi l’esterno dell’abitazione.

Interessante, in materia d’ecosostenibilità, il modello ad energia solare. E’ una gamma di modelli da esterno, utili proprio per coloro che li vogliono usare all’aperto. Basterà quindi posizionarli in esposizione rispetto alla luce del sole.

Dissuasori a ultrasuoni per animali: foto e immagini

Osserva le immagini della nostra galleria, e scegli pure il dissuasore ad ultrasuoni che può servirti!