Cosa fare per non perdere le chiavi di casa


Possiamo provare a impegnarci in ogni modo ma la paura di dimenticare e perdere le chiavi sarà sempre in minima parte presente in tutti noi. Ecco come evitare che succeda. 

Come mettere in ordine le chiavi per non perderle o dimenticarle


Tra la paura di perderle e la solita ossessione di scordarle ancora, le chiavi – per la loro fondamentale funzione – diventano subito uno degli oggetti più preziosi che possediamo. È importante dunque evitare di smarrirle non solo fuori casa; anche dentro la propria abitazione risulta comodo trovarle con facilità per non fare tardi ad appuntamenti e uscite varie.

Uno dei primi passi è sicuramente quello di fare un’ordinata divisione: sarebbe meglio che ogni componente della famiglia avesse un mazzo con un portachiavi diverso; ognuno dovrebbe possedere il necessario per aprire un eventuale cancello, il portone, la cassetta delle lettere e, ovviamente, la porta di casa… ma andiamo con ordine: scopriamo insieme tutti i consigli per sistemare nel modo migliore le chiavi e non dimenticarle e/o perderle mai.


Leggi anche: Riciclo vecchie chiavi: 5 idee + 1


Ordinare tutte le chiavi

Come-mettere-ordine-chiavi-non-perderle-dimenticarle-02

Proprio come nel decluttering, il primo passo per sistemare le chiavi è posizionarle tutte su un tavolo o comunque su un piano d’appoggio. Solo in questo modo si potrà capire – una volta per tutte – se, tra le tante, ce ne sono alcune rotte o inutilizzate. Da qui si può procedere, per prima cosa, con il buttarle oppure con il sistemarle in una scatolina dentro un armadio o dentro un cassetto.

Cosa fare, invece, con i duplicati? Per evitare di confondersi, sarebbe meglio separarli dal mazzo principale e metterli da parte, magari tenuti insieme da un portachiavi o un nastrino diverso.

Il posto migliore in casa

Come-mettere-ordine-chiavi-non-perderle-dimenticarle-03

Per non confondere tra loro tutte le chiavi è dunque una buona idea usare portachiavi diversi e, magari, applicare delle semplici ma simpatiche etichette per classificarle e annotarci sopra il loro utilizzo. Tutti i mazzi che si possiedono, però, sarebbe meglio sistemarli in un unico luogo, che sia un cassetto, una mensola o quant’altro.

La posizione ideale sarebbe all’ingresso cioè vicino alla porta ma l’importante è che sia sempre la stessa. Mettendo le chiavi sempre nello stesso posto sarà più facile affidarsi alla routine. L’abitudine di prenderle in un posto esclusivo ci permetterà di dimenticarle di meno.

A questo punto non importa che il ripostiglio delle chiavi sia un comodo mobile o un pratico scaffale, anzi, ci sono tantissime soluzioni anche originali. È possibile, per esempio, fissare al muro dei gancetti specifici così da appendere lì le chiavi una volta rientrati a casa in modo da non perderle e/o dimenticarle mai.


Potrebbe interessarti: Per non perdere nulla: svuotatasche dal design creativo

Il posto migliore fuori casa

Chiavi

 

Anche fuori casa la soluzione giusta per non perdere le chiavi è quella di sistemarle in un unico luogo. In questo caso, però, si tratterà – ad esempio – dello stesso scomparto di uno zaino oppure della stessa tasca. Se si indossa una giacca è perfetto il taschino interno, se si indossano i jeans è possibile legare le chiavi alla fibbia dei pantaloni con una comoda e simpatica catenella apposita.

E se nella borsa di una donna regna il caos, un altro metodo per trovare le chiavi in poco tempo è un portachiavi dai colori accesi e vivaci. Una soluzione molto trendy oltre che comoda.

Portachiavi smart e soluzioni fai-da-te

Come-mettere-ordine-chiavi-non-perderle-dimenticarle-05

Per quanto riguarda proprio i portachiavi, poi, le soluzioni sono tantissime. In commercio infatti ne esistono dei tipi più svariati, dai più semplici ai più moderni. Con le nuove tecnologie sono infatti acquistabili degli utilissimi oggetti con dispositivi di tracciamento. Dalle batterie ricaricabili o comunque facilmente sostituibili, questi portachiavi funzioneranno se collegati al vostro smartphone tramite bluetooth e si avrà sempre la possibilità di sapere in che posizione si trovano le vostre chiavi.

Inoltre, l’opzione sostenibile esiste anche in questo caso. Innanzitutto per distinguerle in modo corretto o semplicemente per renderle più carine, le chiavi possono essere dipinte, magari con dello smalto per unghie vecchio o inutilizzato. A questo punto tutto si affida al proprio gusto e allo stile: non c’è ovviamente una regola fissa ma una soluzione bella e originale sarebbe quella di dipingere, per esempio, tutte quelle dell’ingresso di giallo, tutte quelle per il garage di verde e così via.

Le chiavi possono essere abbellite anche grazie a semplici nastrini colorati o con il washi tape.

Affidare le chiavi a un amico o a un parente

Come mettere in ordine le chiavi per non perderle o dimenticarle

Se proprio le cose dovessero andare male, affidare a una persona di fiducia una copie delle vostre chiavi potrebbe essere la soluzione. Perderle significherà in ogni caso dover fare dei cambiamenti importanti come sostituire serrature varie ma, in questo modo, potrete sempre averne un altro mazzo a disposizione per sicurezza e per ogni evenienza.

Mettere in ordine le chiavi per non perderle: foto ed  immagini

Ecco info utili e suggerimenti originali per mettere in ordine le chiavi nel modo giusto per non perderle o dimenticarle.

Gaia Giovannone

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta