Come togliere un poster dal muro

Eliminare con successo un poster dal muro non è un’operazione difficile e, spesso, lo si fa senza l’utilizzo di particolari strumenti. Tuttavia, esistono casi in cui il procedimento va eseguito con pazienza, dimestichezza e, soprattutto, tanto senso pratico.

Come togliere un poster dal muro

Una volta attaccati alla parete, la maggior parte dei poster è rimovibile facilmente, anche se esistono dei casi in cui l’operazione può essere piuttosto complicata. Tutto ciò può dipendere anche da come sia stata affissa la carta al muro e quale materiale collante sia stato utilizzato per attaccarla al muro. In relazione ai materiali usati precedentemente, l’operazione di rimozione può essere più o meno difficoltosa, anche a seconda di quanto senso pratico si abbia per procedere efficacemente.

Tecniche di base, accorgimenti utili e consigli pratici sono alla base di un lavoro eseguito a regola d’arte, che presto garantirà alla parete un perfetto stato d’essere, rimosso soprattutto ogni residuo di poster che potesse ancora influenzare il senso estetico della parete. Anche se esistono superfici dalle quali è più difficile rimuovere un poster, un parato, un qualsiasi tipo di carta, le soluzioni ci sono e, tutte, reali e concrete.

Rimuovere il poster dalla parete: quale tecnica usare

Come togliere un poster dal muro

A prescindere dal materiale adoperato per attaccare il poster alla parete pensando così di abbellirla, tutto ciò che occorre è:

  • acqua bollente
  • pennello di buona fattura
  • spatola di metallo utile per eliminare efficacemente ogni residuo di carta.

Per assicurarsi che l’operazione venga eseguita in modo impeccabile l’acqua deve essere bollente. Questa consentirà al collante di dissolversi in maniera naturale e nel più breve tempo possibile.

Anche il vapore che può fuoriuscire dall’acqua calda può essere un valido aiuto per eliminare dalla parete un primo strato del poster, soprattutto se lo stesso è stato affisso al muro molto tempo prima. Per rimuovere efficacemente la carta da un muro è quindi sufficiente sapere cosa fare, ma soprattutto cosa non fare, per evitare che la stessa parete venga intaccata, stravolta nel suo stato d’essere, influenzata negativamente nell’aspetto estetico.

Il tipo di parete: perché è indispensabile valutarlo

Come togliere un poster dal muro

Un poster può essere ben rimosso dalla parete specialmente se si conosce il materiale di cui è fatto il muro. Tutto questo consente di eseguire un buon lavoro, con il minimo sforzo e soprattutto non rovinando lo strato più superficiale dello stesso.

In questo modo, si conosce il modo più agevole e congeniale che permette di rimuovere un poster da una parete in:

  • cartongesso, presente soprattutto in ambienti domestici divisi ex-novo per cui è stato indispensabile razionalizzare lo spazio a disposizione
  • mattoni, materiale tipico delle pareti di vecchia data, robuste e resistenti, da attenzionare meticolosamente prima di procedere
  • ricoperta da pittura lavabile, classica e di buona fattura, utilizzata perlopiù su pareti di nuova costruzione
  • ricoperta da pittura non lavabile, dove è necessario prendere in considerazione solo determinati tipi di soluzioni.

La fase operativa e l’utilizzo dei solventi: quando è necessario

Come togliere un poster dal muro

Una volta munitisi di tutto l’occorrente che serve per rimuovere in maniera efficace e con il minimo sforzo un poster dalla parete, è bene prestare molta attenzione alla fase operativa. Questa va ultimata con il massimo dell’impegno e senza sottovalutare l’importanza che ogni passaggio ricopre per conseguire un buon risultato finale.

Soprattutto nel caso in cui un poster sia rimasto attaccato per tanto tempo alla parete, la rimozione va eseguita con calma e pazienza, utilizzando materiali appositi, talvolta chimici, che agevolano di fatto il lavoro di ripristino della superficie muraria.

In primis, quindi, si prende in considerazione l’utilizzo di solventi che anche se spesso aggressivi, rappresentano la migliore soluzione, unica e indispensabile per raggiungere in tempi brevi l’obiettivo di rimozione. Tra i composti maggiormente adoperati, questi:

  • garantiscono una rimozione efficace e sicura
  • permettono di rimuovere accuratamente un poster affisso mediante collante non idrosolubile
  • con l’aiuto dell’acqua, si mescolano alla stessa, attestandosi come rimedio efficace che protegge anche la superficie della parete.

Guida pratica

Come togliere un poster dal muro

Si presta maggiore attenzione attraverso la vera e propria eliminazione del poster dalla parete. Quindi, con l’aiuto di acqua, spatolina e pennello:

  1. inumidire abbondantemente la parete con dell’acqua bollente, così da rendere la superficie perfetta per la successiva rimozione del poster
  2. con il pennello esercitare una piccola pressione sulla carta attaccata alla superficie del muro
  3. utilizzando la spatola, rimuovere con forza ogni residuo di poster rimasto affisso alla parete.

Importante è capire che per inumidire bene la parete, non solo l’acqua deve essere bollente, ma la stessa va applicata prendendo in considerazione soltanto un angolo della superficie. Il pennello completa l’operazione, facendo in modo che l’umido raggiunga bene tutta la superficie interessata. Si usa la spatola, infine, solo nel caso in cui i residui facciano fatica a staccarsi dallo strato superficiale.

Pazienza, dimestichezza, senso pratico e questa buona guida rendono l’operazione appena descritta un lavoro semplice e complesso allo stesso tempo. Un’operazione che è decisamente alla portata di tutti.

Come togliere un poster dal muro: immagini e foto