Come tenere fresco il monolocale in 10 mosse


Finalmente è estate, abbandoniamoci alle spalle il freddo inverno e diamo il via alle lunghe passeggiate in riva al mare, ai gelati in compagnia e prepariamoci a vivere al meglio la nostra casa. Sì ma, come la mettiamo con il caldo? Scopri con noi come tenere fresco il monolocale. 

monolocale-fresco-sole


Dì la verità è scoppiato il caldo e tu stai già rimpiangendo il freddo inverno!  Se stai per cominciare a lamentarti del troppo caldo fermati un attimo: sei nel posto giusto. Abbiamo preparato per te 10 trucchetti infallibili per mantenere fresca la tua casa: crea le giuste condizioni per non far entrare il caldo e combatterlo alla radice. Leggi insieme a noi alcuni preziosi consigli ed amerai di nuovo l’estate. Scommettiamo?

monolocale-fresco-2


1. Ascolta il tuo corpo

Prima di riflettere su quali accorgimenti adottare per mantenere fresco il tuo monolocale, concentrati innanzitutto sulla tua temperatura corporea. Pensa a delle soluzioni intelligenti: bevi bibite fresche o piuttosto tamponati con un panno umido in punti strategici del corpo, come collo e polsi.

Un consiglio importante sarà, infine, indossare abiti con tessuti naturali e di colore chiaro. Ora passiamo allo step successivo: cosa fai appena inizia il caldo?


Leggi anche: Come stare al fresco in casa d’estate

monolocale-fresco-corpo

2. Ventilatore

Il primo pensiero va al ventilatore, dì la verità, ma non sempre è sufficiente per quanto tu abbia da rinfrescare pochi mq aggiungi quel tocco in più:

  1. Prendi una scodella
  2. Riempila con cubetti di ghiaccio
  3. Posizionala dinanzi al ventilatore

Creerai così una piacevole brezza in casa. Hai tutto l’occorrente? Corri a prepararla!

ventilatore

3. Aria condizionata

Anche se siamo sempre un pò titubanti ad usare con frequenza l’aria condizionata, se fa bene o meno, se è preferibile modalità deumidificatore o altro quando siamo all’ultima spiaggia e il caldo ha fatto il suo ingresso prepotente in casa l’accendiamo. E ricominciamo a respirare.

Un consiglio è spegnere tutti gli altri dispositivi elettrici che non sono in uso: risparmierai corrente elettrica ma anche calore inutile sprigionato da essi… fidati!

monolocale-fresco-ariacondizionata

4. Finestre chiuse durante il giorno

Può sembrare banale ma uno studio ha confermato che il 30% del calore entra proprio dalle finestre che tieni aperte, sperando in un ricambio d’aria, durante le ore più calde del giorno. Tenere le finestre chiuse e le persiane abbassate ti aiuterà ad abbassare la temperatura di casa di qualche grado.

monolocale-fresco-finestre

5. Porte chiuse

Fatti furbo anche con le porte: forse non ci pensi ma anche se si tratta di un monolocale con pochi ambienti prova laddove riesci a chiudere ermeticamente le porte presenti in casa. E vedrai che otterrai immediati benefici. Quali? Una volta conquistata un po’ di aria fresca impedirai che questa fluisca nelle altre stanze contraccambiandoti con dell’aria calda.

abbinare-handle-porte-casa-0000

6. Camera da letto

Dai un nuovo look alla camera da letto in estate ma non solo per esigenze estetiche. Fai le mosse giuste per riposare al fresco. Quali sono i trucchetti da adottare? Te lo diciamo subito! Per le lenzuola il cotone è la scelta più giusta perché si tratta di un materiale traspirante.

In più aggiungi al tuo letto un cuscino refrigerante o usane uno riempito di grano saraceno: avrai più aria naturale che circola tra le fibre il che si traduce in meno calore prodotto e meno sudore. Il risultato? Riposo notturno assicurato.

monolocale-fresco-lenzuola

7. No a lampadine a incandescenza

Se cerchi un motivo per dire basta alle tue vecchie lampadine te lo diamo noi. Le lampadine a incandescenza producono luce sì ma anche calore e pure tanto. Vuoi dei numeri? Tali lampadine disperdono all’incirca il 90% della loro energia in calore. Riduci il costo in bolletta sostituendole con le più moderne a led per esempio.

monolocale-fresco-lampadine

8. Sì a grigliate in balcone

D’estate è preferibile non mettersi tante ore ai fornelli e non per superare egregiamente la prova costume ma piuttosto per evitare di surriscaldare casa. Nel caso del monolocale poi questa dritta è ancora più valida in quanto potresti soffocare.

Se hai spazio esterno sfruttalo al meglio. Che sia giardino piuttosto che balcone metti una griglia e arreda al meglio il tuo angolo da vivere in estate: vasta è la scelta di elementi d’arredo che puoi acquistare!

monolocale-fresco-grigliate

9. Scherma la luce diretta

Abbiamo già sottolineato l’importanza di non far entrare luce e quindi caldo in casa soprattutto nelle ore centrali della giornata. Come puoi difenderti? Diversi sono gli strumenti che hai a disposizione. Crea ombra con delle tende da sole, con dei semplici ombrelloni in balcone o con delle piante da esterno: per esempio le rampicanti sono ottime per questo compito ombreggiando casa, soprattutto se è esposta a sud! Questo ci fornisce anche un ultimo spunto: leggiamolo insieme.

Colori-tende-soggiorno-9

10. Tocco green

Oltre al fresco, anche la qualità dell’aria è importante: per vivere meglio deve essere buona e ricca di ossigeno. Questo ti aiuterà soprattutto per la sensazione di mancanza d’aria che dà la calura estiva. Che ne dici allora di una bella pianta in salotto?

Darà quel tocco in più che mancava ma sarà fondamentale anche per affrontare l’afa. Un suggerimento? Corri a comprare una bella sanseviera: rigenera l’aria e converte l’anidride carbonica in ossigeno. Provare per credere!

monolocale-fresco-green-1

Come tenere fresco il monolocale: immagini e foto

Seguire queste poche e  chiare regole, talvolta suggerite dal buon senso o dall’istinto di sopravvivenza, fa un po’ tu, aiuta a rilassarti anche nelle giornate più calde. Visto quanto è facile mantenere casa al fresco? Ma non finisce qui: in galleria ti suggeriamo tanti altri modi: sfogliala pure!

Paola Palmieri

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta