Come organizzare la cantina


Come organizzare la cantina in maniera ordinata. Come arredare una cantina ripostiglio con scaffali, mensole e ganci. Illuminazione della cantina e conservazione dei vini. 

cantina-idee-

Scegliere come organizzare la cantina dipende dalle funzioni che svolgerà il locale di cui disponiamo.

Sebbene le case moderne siano spesso prive della cantina, se disponiamo di un locale annesso all’appartamento nella parte inferiore della casa, potremo utilizzarlo per riporre, ad esempio, i vini al fresco, oppure creare una dispensa, un ripostiglio, dove conservare gli oggetti che non utilizziamo più.

organizzare-la-cantina-bici

Una cantina, perché sia ordinata e funzionale, necessita di mensole e scaffali dove riporre gli oggetti.

Un locale disordinato, dove appoggiare alla rinfusa oggetti ed accessori, non sarà utile quando avremo bisogno di cercare un vecchio quadro, una bottiglia rara o gli sci.

organizzare-la-cantina-oggetti

Sarà anche importante quando vorremo archiviare documenti, fatture, vecchie bollette, in assenza di spazio sufficiente in casa.


Come organizzare la cantina: le idee

cantina-casa-idee

Dapprima sarà fondamentale fare un elenco delle cose da conservare e quelle da buttare.

In questo gli oggetti davvero utili e cari verranno conservati nel migliore dei modi.

Mensole e ripiani

mensole-cantina

All’interno del locale cantina saranno fondamentali mensole e ripiani, in modo da conservare gli oggetti al riparo dall’umidità ed eventuali allagamenti della stessa.

Nei negozi di fai da te e bricolage si trovano facilmente scaffali componibili in maniera semplice e rapida. Prendendo le dimensioni del locale, sarete sicuri di acquistare il prodotto giusto.

Abbiate cura di verificare le condizioni del pavimento.

dispensa-cantina

Gli scaffali, in metallo oppure legno, dovranno essere stabili una volta montati.

Sono consigliati i modelli dotati di piedini ampi, in modo da rendere più stabile la struttura.

Preferibilmente lasciate l’ultimo ripiano leggermente sollevato dal terreno: in questa maniera la temperatura della superficie non arrecherà danno ed un eventuale infiltrazione d’acqua non danneggerà le vostre cose.

Oppure, qualora intendiate riporre oggetti molto pesanti, prendete in considerazione l’idea di fissarli al muro.

Ganci

Se il locale vi serve come deposito per biciclette, è consigliabile di riporle in alto, con i ganci ad hoc. In questo modo eviterete che la bici non si rovini, evitando sfregamenti del telaio che potrebbe danneggiare le parti meccaniche e la vernice.

organizzare-la-cantina-bici-appese

I ganci diventano utili per appendere vecchi giacconi, utilizzati soltanto per alcuni lavori di giardinaggio o per i quali vi occorrono abiti non alla moda.

Anche appendere gli sci, utilizzati soltanto nei mesi invernali, vi consentirà di non occupare spazio inutilmente.

Scatole

cantina-ripostiglio

Per conservare al meglio i vecchi libri di scuola dei ragazzi, documenti e fatture degli anni scorsi, oppure semplicemente piccoli oggetti, il modo migliore è di inserirli in contenitori come scatole di cartone o di plastica.

Apponendo frontalmente un’etichetta ben visibile, scrivendo il contenuto della scatola, troverete subito quello che state cercando. Nel caso di una scatola di cartone, con un pennarello indelebile, avrete la certezza di leggere sempre bene cosa avete inserito nel contenitore.

Controllate sempre di aver chiuso bene le scatole. In questo modo l’umidità non penetrerà all’interno rovinando gli oggetti.

Come organizzare la cantina: illuminazione

Chalet Gstaad

Un a buona cantina richiede una buona illuminazione. Trattandosi, nella maggioranza dei casi, di un locale sotto il livello del terreno, avere luce nella stanza è importante.

La fonte di luce principale deve essere posta al centro del soffitto della stanza. In questo modo, una volta entrati, avrete subito idea di dove dirigervi.

Inoltre è consigliabile avere almeno una presa di corrente nel locale. In questo modo potrete svolgere in tranquillità piccoli lavori di manutenzione.

organizzare-la-cantina-scaffali-oggetti

Abbiate sempre cura di recarvi nel locale dotati di una pila.

In questo modo, in caso di un improvviso black out, non vi troverete nel panico di come uscire dalla stanza.

Come organizzare la cantina del vino

organizzare-la-cantina-vini

La funzione originaria del locale cantina era quella di conservare in maniera accurata cibo ed in particolare il vino.

Il locale, fresco e con la giusta umidità, è infatti ideale per mantenere alla giusta temperatura le vostre bottiglie pregiate, al riparo da fonti di calore.

cantina-vini-casa

Per conservare le vostre bottiglie in cantina nel modo adeguato, esistono strutture apposite che mantengono le bottiglie inclinate, in modo orizzontale garantendo la qualità del prodotto e le sue caratteristiche organolettiche.

organizzare-cantina-vini-bottiglie

Evitate di sistemare il vino nelle vicinanze di prodotti alimentari, vernici, detersivi od altri tipi di solventi. Gli odori provenienti infatti potrebbero incidere fortemente sulla qualità del vino.

organizzare-la-cantina-cibo

La temperatura ideale per la conservazione è compresa fra gli 8 ed i 16 gradi.

Gli sbalzi termici eccessivi sono infatti fra le prime cause che rovinano il prodotto.

Preferibile, oltre che per comodità, sistemare la scaffalatura lungo una parete.

cantina-vini-moderna

La gamma di soluzioni in commercio è ormai ampia, arrivando anche ai prodotti di tipo professionale, come quelli per enoteche e ristoranti, con celle che mantengono la temperatura desiderata.

piccola-cantina

La cosa migliore e meno costosa è ancora una struttura in legno, in grado di assorbire vibrazioni, mantenendo la giusta temperatura.

Come organizzare la cantina: Galleria delle Immagini

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta