Come evitare la muffa nel frigorifero


Talvolta potrebbe capitare che all’interno del frigorifero si possa formare della muffa. Per evitare questo spiacevole inconveniente è possibile seguire alcuni consigli, facili da mettere in pratica ed economici. Vediamo quali.

muffa-frigorifero


Sarebbe impensabile vivere senza frigorifero, eppure bisogna prestare molta attenzione affinché non si formino all’interno di esso muffe oppure odori sgradevoli. Può capitare infatti di essere invasi dalla muffa per diverse ragioni. Per questo motivo vogliamo illustrarti quali sono i trucchi e i metodi per evitare la formazione di muffa all’interno del frigorifero. Approfondiamo.

muffa-frigorifero3


Cause della formazione di muffa nel frigorifero

Il frigorifero è concepito come un ambiente unico, tuttavia al suo interno ci sono diversi livelli di raffreddamento, spazi chiusi e cassetti. Ognuno di questi spazi è destinato a un diverso scopo. Ad esempio, i cassetti destinati alla frutta e alla verdura arrivano ad una temperatura di circa 10 ° e la mancanza di aerazione all’interno di essi causa un deposito e un ristagno di umidità, che in poco tempo diventa l’habitat naturale di muffe. Si tratta di un problema serio, poiché la muffa può essere molto dannosa per il nostro organismo. Quali sono i metodi per evitarne la formazione? Vediamoli uno ad uno.


Leggi anche: Come evitare la muffa nell’armadio: consigli utili per risultati sorprendenti

Aceto

Il primo metodo che ti consigliamo affinché non si formi la muffa all’interno del frigorifero e quello di inserire su uno dei ripiani un barattolo di vetro o un bicchiere riempito per metà d’acqua e per metà di aceto. Questo metodo, casalingo e ed economico, ti consentirà di disinfettare naturalmente il frigorifero e di evitare che la muffa propaghi.

Infatti è risaputo che l’aceto è un antibatterico naturale molto potente, utilizzato in diversi ambiti domestici. L’aceto tenderà ad evaporare dopo qualche settimana e, in questo caso, provvedi a riempire nuovamente il barattolo.

muffa-frigorifero5

Bicarbonato

Un altro metodo naturale molto efficace per evitare la formazione di muffe all’interno il frigorifero è quello di inserire su uno oppure più ripiani una tazzina da caffè riempita con il bicarbonato di sodio.

Questo metodo ti aiuterà a prevenire la formazione di elementi fungini e di mantenere inalterato il livello di batteri. Il bicarbonato, infatti, aiuta ad allontanare gli agenti che causano la formazione di muffa. Per rendere questo metodo efficace e di lunga durata, puoi cambiare il contenuto della tazzina una volta al mese.

frigorifero-muffa


Potrebbe interessarti: Illuminazione del bagno: gli errori da evitare assolutamente

Prodotti chimici

Se l’avanzare della muffa nel tuo frigorifero è rapida e fuori controllo, puoi affidarti all’utilizzo di alcuni prodotti chimici. In commercio esistono dei disinfettanti dedicati. Il nostro consiglio è di valutare l’acquisto di questi prodotti, scegliendo quelli che sono compatibili con l’ambiente a sicuri contatto con il cibo.

Se l’utilizzo di prodotti chimici non ti rassicura, puoi optare per delle pastiglie da posizionare sui ripiani, che hanno lo scopo di trattenere l’umidità. Vanno cambiate spesso, nel momento in cui noterai il loro rigonfiamento.

frigo-muffa

Deumidificatore

Per supportare l’attività di areazione del frigorifero e contrastare la formazione di muffa, puoi inserire dei piccoli deumidificatori. Questo oggetti sono poco ingombranti e trattengono l’acqua in eccesso. Si trovano in tutti i negozi di casalinghi a pochi euro.

muffa-frigorifero1

Asciugare l’acqua

Uno dei fattori principali che causano la formazione di muffa all’interno di un frigorifero e sicuramente la quantità di umidità superiore alla norma. A tal proposito, tutti o quasi i frigoriferi sono dotati di un sistema apposito di smaltimento dell’acqua e dell’umidità in eccesso.

Nonostante ciò è possibile che si possa formare un accumulo o un ristagno di umidità, che a sua volta causa la formazione di muffa. Per evitare ciò è molto importante utilizzare costantemente un panno asciutto per asciugare i ristagni di acqua e di umidità.

Controlla con frequenza i suddetti depositi di umidità, soprattutto nei cassetti e in prossimità dello scolo dell’acqua, e provvedi ad asciugarli almeno una volta al mese.

frigo-muffa1

Tappetini antimuffa

La tecnologia avanza in ogni ambito e uno dei prodotti in commercio, molto validi per evitare la formazione di muffa all’interno al frigorifero, sono i tappetini dedicati. Si tratta di semplici tappeti in gomma siliconica o in silicone che vanno posizionati su ogni ripiano del frigorifero e nei cassetti. Questi tappetini assorbono l’umidità e prevengono la prolifica azione dei batteri che causano la muffa.

In commercio esistono i tappetini antimuffa di ogni misura, oppure venduti in un rotolo che potrai tagliare a misura. Sono molto economici e in maniera facile puoi lavare questi tappeti in lavastoviglie o con acqua e sapone.

antimuffa-frigo

Carta antimuffa

La principale causa di muffa all’interno del frigorifero è la presenza di vegetali e frutta, più idratati ed esposti maggiormente all’azione viva dei batteri. Per questo motivo può essere un’ottima norma quella di conservare questi alimenti all’interno della carta specifica, denominata antimuffa, che ha un doppio vantaggio. Il primo è quello di conservare più a lungo frutta e verdura e il secondo è quello di rallentare la formazione di batteri.

frigo-antimuffa

Come evitare la formazione di muffa nel frigorifero: foto e immagini

Soluzioni economiche, veloci e immediate per aiutarti nella prevenzione contro la muffa. Ecco qualche foto esplicativa.

 

Clelia Ragosta
  • Lingua e letteratura svedese
  • Blogger specializzata in Design, Arredamento, Lifestyle
  • Fonte Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta


Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, novità ed occasioni riguardo il mondo del design. Aggiornati dal primo sito in Italia in tema di design.