Come appendere al muro senza usare chiodi: 5 soluzioni alternative

Come appendere oggetti al muro senza usare i chiodi? Se vuoi decorare una parete ma temi di rovinarla, perché non hai dimestichezza con chiodi e martello, allora devi assolutamente provare queste 5 soluzioni alternative senza lasciare tracce visibili nella parete.

come-appendere-quadro-soggiorno-diverse-dimensioni

I chiodi sono la soluzione migliore per chi desidera decorare una parete con un quadro o uno specchio. Ma se la parete in questione è di cartongesso, oppure è dotata di una porta a scrigno, bisogna orientarsi verso soluzioni alternative meno invasive dei chiodi, ma ugualmente efficaci e sicure.

Il problema dei chiodi appartiene anche a chi vive in una casa in affitto e non può bucherellare la parete a proprio piacimento, soprattutto se si ha la tendenza a modificare spesso la posizione dei propri quadri.

Tuttavia la parete può ospitare anche altri oggetti oltre ai quadri, come uno specchio, una tela senza cornice, dei poster, ma anche cappotti, sciarpe e chiavi di casa. Allora, come fare quando non si ha la possibilità di ricorrere ai chiodi? Ecco 5 soluzioni alternative per appendere oggetti alla parete, senza creare antiestetici buchi nel muro.


Leggi anche: Temi natalizi per una vetrina di successo: 10 idee per il tuo negozio

come-appendere-al-muro-senza-chiodi (3)

1. Collanti e siliconi

La prima alternativa ai chiodi è rappresentata dai classici collanti di montaggio, costituiti da particolari additivi che rendono l’incollaggio efficace e sicuro, anche quando si tratta di materiali di un certo peso. La colla è ideale per fissare quadri e specchi alle pareti in maniera definitiva.

Infatti, una volta incollato l’oggetto alla parete, questo non potrà più essere spostato: se si vuole rimuovere l’oggetto dal muro, bisognerà fare i conti con la patina di intonaco che inevitabilmente verrà via, insieme alla colla. Ecco perché questo metodo è indicato solo per chi non ha una necessità continua di cambiare posto alla decorazione.

Per fissare bene l’oggetto al muro è necessario incollare perfettamente tutta la superficie retrostante per essere sicuri che non ceda sotto il suo peso. In ogni caso è sempre meglio leggere le indicazioni di utilizzo sulla confezione del collante, per conoscere in anticipo la capacità massima di peso che riesce a tollerare e per quali materiali esso è indicato.

come-appendere-al-muro-senza-chiodi (1)

2. Strisce biadesive per tele

Nel caso in cui tu voglia appendere una tela priva di cornice, è meglio evitare l’utilizzo di collanti e siliconi di gomma, perché potrebbero rovinare la stoffa, lasciando tracce visibili sui bordi del quadro, qualora decidessi di staccarlo dal muro. Meglio optare per le strisce di nastro biadesivo, che hanno una buona tenuta e non lasciano segni.


Potrebbe interessarti: Trompe l’oeil: idee per decorare casa

Incollando il biadesivo lungo tutti i bordi della tela, ti basterà rimuovere la pellicola protettiva e fare una piccola pressione sui bordi per essere certi che l’adesivo abbia fatto presa sul muro. Fai attenzione solo alla disposizione dell’oggetto sulla parete: ti conviene prendere le misure in anticipo, perché nel caso di errori sarà difficile rimediare.

Se la tela ha un peso importante puoi adoperare il velcro, ma anche qui dovrai fare in modo che il peso dell’oggetto sia equamente distribuito su tutti i lati, creando un apposito incrocio sul retro, in grado di sostenere in maniera più stabile tutto il suo peso.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

come-appendere-al-muro-senza-chiodi (12)

3. Washi tape

Il washi tape è un modo certamente grazioso e creativo di decorare una parete con poster e cartoline. Questo speciale nastro adesivo, utilizzato per decorare gli origami giapponesi, è realizzato con fibre di carta colorata: utilizzalo per creare delle piccole cornici decorative, in grado di racchiudere foto e cartoline dei tuoi viaggi più belli.

Oltre a essere una soluzione economica e creativa, riesce a imprimere un tocco di colore e di originalità alla parete, perché può essere utilizzato in tanti modi diversi. Basta semplicemente dare libero sfogo alla fantasia e, quando avrai voglia di cambiare, potrai tirarlo via dalla parete in maniera veloce, perché non lascia tracce sui muri.

come-appendere-al-muro-senza-chiodi (2)

4. Griglia

Una griglia da muro può rivelarsi un’alternativa promettente per chi non ha la possibilità di utilizzare chiodi e martello, ma ha necessità di decorare una parete vuota. Inoltre il suo impiego può servire anche per scopi più pratici, meno legati ad aspetti puramente decorativi.

Per esempio la griglia può essere utilizzata come memo board, come scarpiera, o ancora come fioriera alternativa per la creazione di un giardino verticale. E con delle pinze, dei ganci e delle mollettine puoi sbizzarrirti a personalizzare la tua griglia da parete come più desideri, mettendo in bella mostra foto, calamite e tutti gli oggetti che ami.

come-appendere-al-muro-senza-chiodi (14)

5. Ganci adesivi

L’ultima soluzione è anche una delle più gettonate, quando si tratta di appendere oggetti di uso quotidiano alla parete. Gli appendiabiti e i ganci adesivi sono particolarmente indicati per piastrelle e rivestimenti vari, sui quali la presenza di un chiodo potrebbe provocare un danno irreparabile.

Ma oggi, le soluzioni adesive possono essere impiegate su qualsiasi tipo di superficie, compresi i muri, perché sono esteticamente più belle rispetto a un chiodo nella parete, e garantiscono la stessa affidabilità ma con un vantaggio in più: niente buchi nel muro!

come-appendere-al-muro-senza-chiodi (5)

Appendere al muro senza chiodi: immagini e foto

È possibile appendere oggetti al muro, senza usare i chiodi? Certo che si! In questa galleria di foto ti suggeriamo come fare: ecco tutte le immagini dedicate ai sistemi di fissaggio alternativi che puoi facilmente impiegare anche tu, soprattutto se hai poca familiarità con chiodi e martello.

Patrizia D'amora
  • Laurea in Giornalismo e Cultura editoriale
  • Autore specializzato in Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica