Combinazioni di colori per le pareti di casa: quali scegliere

Quali colori scegliere per dipingere le pareti? Vediamo quali sono i colori più adatti, gli abbinamenti di tendenza e perché sceglierli, anche in rapporto allo stile della casa e alle tue esigenze. Consigli e guide all’abbinamento dei colori e alla loro funzione nell’arredamento domestico.

Combinazioni di colori per le pareti di casa: quali scegliere

Se ti stai domandando qual è l’abbinamento di colore giusto per le pareti della tua casa, sei nel posto giusto. Con questo articolo ti aiutiamo a scegliere i mix vincenti, quelli di tendenza e le nuance che fanno al caso tuo anche in rapporto allo stile della tua casa e alla tua personalità. Sì, perché il colore delle pareti è fondamentale nell’arredamento di casa. Dona personalità all’ambiente, può valorizzarne la luce o penalizzarla, se la scelta è sbagliata, serve ad allargare o rimpicciolire visivamente un ambiente, a seconda delle tue esigenze e, infine, influenza il tuo umore.


Leggi anche: Errori da non fare nel dipingere le pareti della cucina

Sì, i colori per le pareti e i relativi abbinamenti hanno il potere di scatenare la tua creatività, rilassarti o farti sentire più energico. Scegliere l’ abbinamento di colori, quindi, è il punto di partenza per la progettazione perfetta della tua casa. In questo articolo ti aiuteremo a capire quali sono i criteri da seguire nella scelta dei colori, alcune caratteristiche di differenti colori e quali sono gli abbinamenti di tendenza sui quali puoi puntare. In fondo all’articolo, come sempre, troverai una ricca gallery per ispirarti.

Combinazioni di colori per le pareti di casa: quali scegliere

Quali sono i criteri per la scelta dei colori?

I colori da scegliere per le pareti di un determinato ambiente dipendono da tanti fattori, noi abbiamo selezionato le 5 principali variabili, ossia:

  • i mobili presenti, non soltanto per il colore ma anche per lo stile, la finitura, il materiale in cui sono fatti, non tutti i colori vanno bene con tutti i tipi di legno, per esempio. Non tutte le nuance si abbinano bene alla finitura laccata. Insomma, una delle prime variabili alle quali dovrai prestare attenzione è il tipo di arredamento della tua casa. Chiaramente, se si tratta di una casa ancora da ammobiliare, avrai il problema inverso: al momento della scelta dei mobili dovrai senz’altro tener conto dei colori con i quali hai deciso di dipingere le pareti.
  • la pavimentazione è un altro elemento fondamentale nella scelta dei giusti colori per le pareti. Come sai bene, i pavimenti possono essere molto diversi tra loro per materiali, messa in posa, colori, anche in questo caso il colore delle pareti non può che adeguarsi.

Combinazioni di colori per le pareti di casa: quali scegliere


Potrebbe interessarti: Camera da letto: come scegliere la parete più chiara

  • l’esposizione alla luce del sole è un altro fattore fondamentale che può indirizzare la tua scelta in un senso o nell’altro. Se la stanza è molto luminosa, potrai optare anche per colori più scuri: non sembrerà mai angusta. Se, invece, la stanza non è esposta in maniera ottimale alla luce del sole, allora meglio scegliere colori chiari.
  • la psicologia dei colori è un dato a cui non tutti pensano, eppure, come abbiamo detto è fondamentale, questo perché i colori hanno la capacità di influenzare il nostro umore e di valorizzare alcune tendenze istintive. Colori accesi, come per esempio l’arancione o il blu intenso, stimolano la creatività e sono perfetti in uno studio. Un colore riposante come il verde è perfetto per una camera da letto, colori pastello si addicono perfettamente a una cucina shabby chic o a un bagno.
  • il gusto personale è l’ultimo elemento di cui tener conto, ma ovviamente uno dei primi in ordine di importanza, perché la scelta del colore per le pareti di casa tua rifletterà ovviamente il tuo gusto e sarà la cartina di tornasole della tua personalità. Scegliere un colore che ci piace ma che non riflette al meglio il tuo carattere prima o poi ti annoierà, quindi meglio non osare troppo se sei una persona tradizionalista e che si annoia facilmente.

Tenendo in considerazione le cinque variabili si riesce a realizzare la giusta combinazione cromatica per un determinato spazio. Non solo, nella scelta del colore è fondamentale capire anche il loro comportamento. 

Comportamento e combinazione dei colori per pareti

I colori esprimono tre tipi di comportamento: attivo, passivo e neutro. Questo significa che per poter abbinare nella maniera più corretta una tonalità all’altra, oltre a tener conto delle cinque variabili è importante scegliere la tonalità in base alla sua funzione.

Combinazioni di colori per le pareti di casa: quali scegliere

Colori neutri e funzionalità

Se si vuole dare senso di spazialità alla stanza è importante scegliere un colore neutro, come il bianco. Il bianco è facilmente abbinabile a qualunque colore e dunque non avrai difficoltà a trovare quello giusto per te. Puoi optare per pareti bianche e una sola di accento.

Combinazioni di colori per le pareti di casa: quali scegliere

Colori passivi e funzionalità

Se invece si vuole mettere in risalto un complemento d’arredo, il colore deve essere passivo, nel senso che non deve prevalere sulla tonalità dell’arredamento. Quindi via libera a toni pastello o neutri e mobili dal colore vivace.

Combinazioni di colori per le pareti di casa: quali scegliere

Colori attivi e funzionalità

Se ancora si vuole evidenziare una parete, una stanza, il colore da scegliere deve essere attivo, incisivo. Bisogna utilizzare colori opposti in grado di creare contrasto e quelli della parete devono essere predominanti. In questo caso puoi optare per mobili dalle tinte neutre o bianche e pareti sgargianti.

Combinazioni di colori per le pareti di casa: quali scegliere

Combinazioni di colori per le pareti di casa: immagini e foto

In base a cosa vogliamo esaltare di determinati spazi o aree degli ambienti o su cosa vogliamo avere il focus, bisognerà prediligere tonalità passive o attive rispetto all’arredo. Ad esempio il bianco come sfondo è il più semplice da utilizzare per creare ogni sorta di abbinamento, così come il nero è il colore che mette in maggiore risalto i contrasti, mantenendo eleganza e stile.

 

Angelica Moranelli
  • Laurea in Lettere e diploma triennale post-laurea in archeologia
  • Master in Comunicazione e organizzazione degli Eventi
  • Copywriting, Social Media Marketing, Editing e correzione bozze
  • Autore specializzato in Lifestyle, Casa, Arredamento
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, novità ed occasioni riguardo il mondo del design. Aggiornati dal primo sito in Italia in tema di design.