Autunno: 10 piante che non soffrono l’umidità di casa


Le piante d’appartamento spesso soffrono per poca umidità. Ma se fosse la condizione opposta il problema? Quali sono le piante che, invece, non soffrono affatto l’umidità della casa? Vediamo insieme 10 specie che amano ambienti umettati.

pianta-umidita-1


Prima di iniziare, devi sapere che la stragrande maggioranza delle piante d’appartamento che trovi in commercio non soffrono per l’umidità dell’aria casalinga. Anzi, alcune letteralmente la bramano!

pianta-umidita-2

Spesso, infatti, il riscaldamento o gli impianti di condizionamento rendono l’aria che respiriamo molto secca. Ovviamente questo inficia la salute delle piante presenti nell’ambiente e – a volte, malauguratamente – esse periscono per la scarsa umidità.

pianta-umidita-3


Leggi anche: 10 piante che abbelliranno di sicuro il tuo bagno

Nel caso in cui, al contrario, la tua casa fosse molto umida e sei in cerca di piante per decorare l’appartamento, ecco le 10 varietà che non soffrono questa condizione atmosferica.


1. Felci

Le felci sono una delle famiglie botaniche più antiche. Alcuni esemplari erano presenti già nell’epoca preistorica, diffusissimi in tutto il mondo e con le sembianze di alberi. Oggi le felci sono molto adoperate per decorare gli appartamenti e i giardini un po’ ovunque.

pianta-umidita-felce-2

In Italia, soprattutto, sono preferite le felci tropicali – specialmente la F. Asplenium e la F. nephrolepis. Collocare le piante in una posizione semi ombreggiata, riparata dal sole, possibilmente in una zona umida. In caso di secchezza dell’aria vaporizzare le foglie.

pianta-umidita-felce-1

2. Pothos

Anche questa pianta è molto comune tra gli appartamenti nostrani. Caratteristiche principali: foglie verdi, carnose e a forma di cuore che cadono copiose verso il basso. Alcune sono screziate e per questo molto decorative.

pianta-umidita-potos-2

Il pothos ama l’umidità e le annaffiature abbondanti. Per favorire le condizioni di umidità, si può riempire il sottovaso con acqua e argilla espansa o ciottoli per poter isolare il terreno dall’acqua ed evitare ristagni.

pianta-umidita-potos-1


Potrebbe interessarti: Vasi con fiori e piante acquatiche

3. Asparagina

Pianta altamente decorativa, dai ciuffi ‘piumosi’, appartiene alla famiglia delle Liliacee. I lunghi rami ricadenti sono ricoperti da piccole foglie aghiformi dal colore verde brillante.

pianta-umidita-asparagina-1

L’asparagina necessita di un terreno sempre molto umido e di vaporizzazioni del fogliame. Queste ultime, in particolare, contribuiscono a mantenere la pianta in salute.

pianta-umidita-asparagina-2

4. Spatifillo

Lunghe foglie verde scuro, spate bianche, rosse o rosa. È molto amante dell’umidità, tanto da consigliarvi di coprire con lo sfagno la terra. In questi modo l’acqua non evapora e la pianta potrà godere di una dose generosa di umido.

pianta-umidita-spat-1

Un piccolo suggerimento: quando si annaffia – spesso e a fondo – assicurarsi di poggiare la pianta su un sottovaso con terra umida.

pianta-umidita-spat-2

5. Begonia rex

La begonia è una bellissima pianta dal fogliame molto decorativo. Tra le tante varietà di questa pianta la begonia rex è quella più indicata per la coltivazione in appartamento. La begonia rex ama l’umidità al punto da soccombere quando l’aria è molto secca.

pianta-umidita-begonia-1

Collocarla al riparo dai raggi diretti del sole e fare attenzione a non bagnare le foglie quando si annaffia.

pianta-umidita-begonia-2

6. Edera

L’edera è una pianta originaria di quasi tutti i Paesi del mondo – ad eccezione dell’Australia. Quindi trovare una varietà di edera adatta ad ogni clima non è difficile. In particolare, per la coltivazione in casa è adatta la varietà E. Japonica.

Autunno: 10 piante che non soffrono l’umidità della casa

Poche esigenze culturali: porre la pianta a mezz’ombra e mantenere il terreno sempre umido. In estate, se necessario, vaporizzare la chioma per aumentare l’umidità.

7. Dracene

Tutte le dracene si possono facilmente coltivare anche in idroponica, per cui è facile capire perché amino l’umidità. Sono piante molto belle, con fusto eretto e foglie lanceolate. Seppur cresce bene in acqua, quando coltivata nel terreno la dracena teme i ristagni idrici – causati spesso dall’acqua nel sottovaso.

pianta-umidita-dracena-2

Collocare la pianta in ombra e annaffiare in modo da tenere il terreno sempre umido.

pianta-umidita-dracena-1

8. Calathea

Pianta proveniente dal sud America, ha una forma cespitosa con foglie ornamentali molto lunghe e variegate. È una pianta delicata che ha bisogno di essere protetta dalla luce. Occorre, infatti, tenerla schermata da una tenda chiara che le eviti i raggi diretti del sole.

pianta-umidita-calatea-2

Le annaffiature devono essere molto frequenti durante il periodo vegetativo. La Calathea ama l’umidità e teme fortemente la siccità dell’aria. Si consiglia dunque di irrorare il fogliame.

pianta-umidita-calatea-1

9. Aglaonema

Questa è una pianta palustre per cui è facile intuire che è molto amante dell’umidità. La aglaonema ha bisogno di annaffiature costanti – in particolar modo durante la primavera e l’estate. Garantire alla pianta il terriccio sempre umido, seppur non zuppo.

pianta-umidita-aglaonema-1

Si consiglia di mettere un sottovaso con argilla espansa sul fondo con acqua per assicurare una corretta umidità attorno alla aglaonema.

pianta-umidita-aglaonema-2

10. Aspidistra

Avete il pollice nero? Allora l’aspidistra fa per voi. È una pianta molto resistente, robustissima, proveniente dall’Estremo Oriente. Di gran moda nel corso dell’800, col tempo è stata bistrattata e dimenticata. Ma praticamente è una pianta che non ha bisogno di nulla e riesce a vivere discretamente anche senza luce.

pianta-umidita-aspidistra-1

Dura molto a lungo se collocata in posizione di semi ombra e si assicura un’umidità costante. Vive nel sottobosco per cui è consigliabile ricreare questo habitat se si vuole una vegetazione rigogliosa.

pianta-umidita-aspidistra-2

Consigli di coltura

Assicurare la giusta umidità alle piante, soprattutto in inverno, può essere difficile. Se i riscaldamenti della casa sono forti, si possono posizionare le piante tutte vicine o in piccoli gruppi. Adagiare tra un vaso e l’altro recipienti colmi d’acqua così che con l’evaporazione del liquido si crei il giusto habitat. In alternativa, porre nel sottovaso argilla espansa ed acqua per favorire lo stesso fenomeno.

pianta-umidita-potos-3

10 piante che non temono l’umidità: immagini e foto

Nella galleria sottostante un riepilogo di queste 10 varietà adatte alla coltivazione autunnale in appartamento.

Ilaria Rita Iannone

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta