Arredare il terrazzo con mobili in Rattan

Il Rattan è un materiale molto utilizzato negli arredi da esterno. In questa guida vedremo meglio come arredare un terrazzo in Rattan, i mobili più usati al riguardo.

Arredare il terrazzo con mobili in Rattan

Il Rattan è una fibra vegetale, che si ricava dalla lavorazione di alcune specie di palme rampicanti, originarie del sud-est asiatico. La fibra estratta dalle palme è utilizzata più che altro per la realizzazione di arredi da giardino. Qui avremo modo di scoprire stili, consigli, caratteristiche dei mobili in Rattan.

Esso è leggero, malleabile, tanto da poter essere intrecciato. Altra caratteristica, essenziale per sedie, tavoli, tavolini, divanetti in Rattan da allocare in terrazzo: è resistente agli agenti atmosferici.

Anche in quei casi in cui viene utilizzato nell’arredamento da interno, esso si rivela per una dote fondamentale, che è la resistenza alla muffa, presente soprattutto negli ambienti chiusi. Per il terrazzo, ad ogni modo, si tratta di un problema minore.

Caratteristiche del Rattan per il salottino da esterno

Arredare il terrazzo con mobili in Rattan

Spesso si fa confusione tra i mobili in Rattan e quelli realizzati con il cavo di bambù, leggermente meno fine del Rattan e più rigido. Spesso confuso anche con il vimini, che, al contrario, è più fine del Rattan.

Nella tematica dell’arredamento, inoltre, il Rattan si presta alla creazione d’atmosfere dal richiamo esotico. Si può così creare un salottino da esterni con poltroncine finemente intrecciate in Rattan, un divano da esterni, anch’esso della medesima finitura.

Allo stesso modo, se l’ambiente che si vuole creare per l’esterno è un piccolo salotto dove ricevere ospiti, magari al fresco del terrazzo e ripararsi dalle calure estive, si potrebbero aggiungere anche altri elementi d’arredo.

Ad esempio, un apposito tavolino, dello stesso formato di quello utilizzato per il salotto, in Rattan, a sezione quadrata, rettangolare, ovale, o tondeggiante, sul quale appoggiare le bevande da offrire. Oltre al tavolino, nell’area esterna da arredare, si può utilizzare, affianco a poltrone e divani, ma in una posizione leggermente defilata, un mobiletto in Rattan per il tè, molto chic e singolare.

Caratteristiche del Rattan per il living da esterno

Arredare il terrazzo con mobili in Rattan

Si può anche creare una zona living da esterno, sempre con mobili in Rattan. In tal caso, posizionare il tavolo in Rattan, con le sedie correlate (spesso articoli venduti in abbinamento), da circondare con un perimetro di sedute più comode e distensive.

Per un ambiente salotto erano poltroncine e divanetti, per l’ambiente living, si può pensare anche a delle sedie a sdraio in Rattan, anch’esse molto gettonate e particolari. Sempre per il living da esterno, si potrebbe aggiungere un carrello portavivande, anch’esso realizzato col Rattan intrecciato, per pranzi e cene all’aperto.

Nel perimetro, oltre alle sedie a sdraio, si possono sistemare, a seconda dell’ampiezza dell’area d’arredare, delle poltrone e divanetti, si possono scegliere anche colorazioni fantasia per i cuscini e le imbottiture, trattandosi di un’area living, di per sé meno formale. In alternativa, anche tinte meno sgargianti e colorazioni neutre. E’ importante che i rivestimenti di imbottiture e cuscini siano comunque di uguale colore fra gli stessi.

Potrebbe interessarti Come arredare un piccolo terrazzo

Per le sedie sdraio, si potrà utilizzare un altro stile grafico, trattandosi di elementi d’arredo di diverso tipo. In ogni caso, la colorazione potrà essere disuguale, ma comunque in abbinamento con gli elementi dallo stile più classico presenti (poltrone e divani). Questi ultimi coniugano lo stile classico con l’esotico.

Il Rattan ed il suo ruolo nell’arredo da terrazzo

Arredare il terrazzo con mobili in Rattan

E’ nell’ambiente esterno, in particolare, che il Rattan ha ottenuto popolarità d’impiego, con una fama d’eleganza, di uno stile peculiare, ma anche d’innovazione in termini di elementi d’arredo. Il nostro terrazzo con mobili in Rattan farà quindi un figurone con gli ospiti, e darà anche luogo a soluzioni fresche e confortevoli, per godersi le stagioni più miti. In primavera ed estate è infatti l’ideale per godersi il terrazzo.

L’arredamento sarà dotato di una bellezza naturale, oltre che di un fascino esotico. Solitamente si opterà, con la scelta di tale materiale, per un arredo da terrazzo in colore marrone molto chiaro, tanto da tendere al beige. Ne esistono comunque, anche se in minoranza, varietà dai toni più scuri.

Inoltre, è usato il Rattan sintetico per ampliare la disponibilità di mobili in materiale dalle medesime apparenze, e, in parte, anche caratteristiche (anche se in questo caso saranno riprodotte). A queste si aggiungono svariate tonalità di colore, anche tonalità non appartenenti ai colori naturali tipici del Rattan.

Ad ogni modo, qualora si desideri l’arredo con elementi naturali, prestare bene attenzione alla scheda descrittiva del prodotto sul catalogo. Ciò è in conformità col non acquistare qualcosa di diverso a ciò che si pensa. La fibra artificiale detiene altresì valenza decorativa nell’impiego per la realizzazione di mobili.

Arredare il terrazzo in Rattan

Arredare il terrazzo con mobili in Rattan

Per arredare il terrazzo con mobili in Rattan, l’importante è dimostrare coerenza in tema di arredo, facendo sì che questo sia lo stile caratterizzante. Lo stile di cui si parla è uno stile esotico, pensato per un terrazzo esterno.

Si consiglia di puntare sulla verniciatura delle ringhiere del terrazzo, sempre in base alla detta finalità, di un colore che si possa accostare ad un ambiente naturale, tinte neutre, ma soprattutto quelle ispirate a colorazioni naturali del legno. Tinte non neutre, dai colori accesi e vivaci mal si intonerebbero con il resto del terrazzo.

Per quanto riguarda la colorazione del pavimento, valgono le stesse considerazioni. Qui si potrebbe optare per un parquet, per legno massello, o per un resinato in pvc riproducente l’effetto del legno. Sono queste le alternative più consone e più propense a valorizzare la bellezza esotica degli elementi d’arredo in Rattan. Diversamente, anche se si dispone di un pavimento di tipo diverso in terrazzo, assicurarsi che la tonalità non stoni. Si può ripiegare, come sempre, su tinte neutre, più che altro chiare, per il pavimento. Ma anche puntare su un giallino che non sfigurerebbe come base per la mobilia del terrazzo.

Come varietà d’arredo, oltre a tavoli, sedie, divanetti, poltroncine, intrecciati in Rattan, potremmo optare anche per carrelli portavivande, così da rendere esotica, per noi e per gli ospiti, anche la pausa ristoro. Possiamo posizionare il tavolo e le sedie al centro, o in posizione semicentrale. Dopodiché, in vicinanza dei bordi, le poltroncine e i divanetti.

Se vi è un divano più grande, possiamo posizionare a fianco un carrello portavivande. Diversamente, in un piccolo spazio vuoto affianco la serie di poltroncine o divanetti, o una serie alternata fra gli stessi. Disponibili, per uno stile più disinvolto, anche sedie a sdraio con base ed intelaiatura in Rattan.

Arredare il terrazzo con mobili in Rattan: foto e immagini

Consulta, a titolo d’esempio, le soluzioni che abbiamo pensato per te!