5 buoni motivi per decidere di comprare casa

Quali sono 5 buoni motivi per comprare casa, i principali aspetti da valutare, i vantaggi di investire in un immobile.

5-buoni-motivi-per-decidere-di-comprare-casa-1

Comprare casa è tra le decisioni più importanti da prendere nel corso della propria vita. La maggior parte delle persone richiede un mutuo presso la propria banca, impegnandosi a pagare una rata mensile per diversi anni.

Un “sacrificio” che vale però gli sforzi sostenuti. Alla base ci possono essere molteplici motivi che invogliano ad acquistare casa.

Scopriamo in questo nostro articolo quali sono 5 buone ragioni, vi potranno essere utili nel prendere la migliore decisione.

Perché comprare casa? Aspetti generali

5-buoni-motivi-per-decidere-di-comprare-casa-2

Se anche voi vi state chiedendo perché comprare casa, uno dei primi motivi che vengono in mente è non “gettare” una parte dei vostri risparmi per pagare l’affitto. Se la situazione lavorativa ed economica lo consente, meglio recarsi in banca e presentare una domanda per un mutuo (se non si è così benestanti da pagarla in contanti).


Leggi anche: Sedie IKEA: modelli per sala da pranzo, soggiorno, cucina

A tal riguardo il ragionamento da fare è molto semplice: invece di pagare mensilmente l’affitto, si corrisponde alla banca una rata di importo similare. Trascorsi poi 10, 15 o 20 anni, in base alla durata del finanziamento siglato con l’istituto di credito, la casa diverrà di vostra proprietà. Questo appena indicato è il motivo principale che sta alla base della decisione di acquistare casa. Però ce ne sono 5 altrettanto importanti ma spesso sottovalutati:

  1. Tassi vantaggiosi
  2. Investimento che si ripaga nel tempo
  3. Agevolazioni fiscali
  4. Ristrutturazioni e lavori
  5. Eredità per i figli

1. Tassi vantaggiosi nel comprare casa

5-buoni-motivi-per-decidere-di-comprare-casa-3

I tassi di interesse in questo periodo storico sono molto convenienti. La crisi che ha colpito il settore immobiliare ha fatto scendere di molto gli interessi, consentendo di abbassare di molto la rata mensile. In questo modo comprare casa diventa vantaggioso, il denaro offerto dalla banca non è così caro come in passato. Oggi gli interessi sono in media all’1,06% annuo, tra i valori più bassi di sempre. Occorre mettere in conto che appena avrà inizio la ripresa economica, il rialzo dei tassi sarà quasi inevitabile.

2. Investimento che si ripaga nel tempo

5-buoni-motivi-per-decidere-di-comprare-casa-4

In linea generale, investire in un immobile è raramente una mossa sbagliata. Solitamente la vostra casa acquisisce valore con il passare del tempo. Bisogna infatti prendere in considerazione che in caso di una futura rivendita, si recupererebbero tutti i soldi spesi e si otterrà un guadagno. Da decenni investire i proprio risparmi nelle casa è considerata una tra le decisioni più sagge e sicure.


Potrebbe interessarti: Mobili televisione IKEA: modelli principali

A ciò bisogna aggiungere che i prezzi delle abitazioni sono diminuiti di circa il 15% a partire dalla crisi del 2008-2009. Una volta raggiunto il “picco negativo”, le quotazioni ricominceranno a salire. Forse è proprio questo il momento migliore per investire nell’acquisto della nuova casa.

3. Approfittare delle agevolazioni per comprare casa

5-buoni-motivi-per-decidere-di-comprare-casa-5

Acquistare casa oggi risulta più conveniente anche per le numerose agevolazioni offerte a diverse categorie di cittadini. La normativa di settore prevede differenti detrazioni di cui è possibile approfittare per ridurre i costi.

L’agevolazione per l’acquisto della “prima casa” permette di usufruire di imposte ridotte. Ad esempio, acquistando da un privato, l’imposta di registro scende al 2% sul valore catastale del fabbricato (anziché del 9%). Le imposte ipotecarie e catastali sono pari a 50 euro.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Tra le altre detrazioni attive sulla casa, segnaliamo il Bonus per giovani under 36 che prevede l’eliminazione dell’imposta sostitutiva per i mutui, l’esenzione dall’imposta di registro, ipotecaria e catastale, un credito d’imposta per gli acquisti soggetti ad IVA.

Basta rivolgersi al proprio consulente per informarsi sulla normativa che potrebbe maggiormente fare al caso vostro.

4. Ristrutturazione e lavori

5-buoni-motivi-per-decidere-di-comprare-casa-6

A differenza della casa in affitto, si ha una maggiore autonomia negli interventi di ristrutturazione sull’abitazione di proprietà. Non è necessario rivolgersi al proprietario per chiedere il permesso di eseguire dei lavori. Sarete voi stessi a decidere cosa fare, quando ed a quale prezzo. Senza dimenticare che eseguire una corretta manutenzione significa accrescere il valore dell’immobile.

Naturalmente se ci riferiamo ad un appartamento, si potrà intervenire nel rispetto del regolamento del condominio.

5. Eredità per i figli

5-buoni-motivi-per-decidere-di-comprare-casa-7

I genitori pensano spesso al futuro dei propri figli. Ecco perché acquistare casa significa lasciare a loro qualcosa di importante e tangibile. Qualunque sarà la loro situazione futura, economica e lavorativa, il padre e la madre sapranno che potranno contare sulle quattro mura domestiche che avranno lasciato loro.

Conclusioni

Acquistare casa è per molti il coronamento di un sogno. Un investimento importantissimo per il presente ed il futuro, una scelta coraggiosa ma a volta anche vantaggiosa rispetto all’affitto, una decisione che conferisce maggiore serenità a tutta la famiglia.

 

Alessandro Mancuso
  • Ragioniere, Programmatore
  • Autore specializzato in Design, Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica