10 consigli base per organizzare il frigorifero e trovare sempre tutto


Come sistemare i ripiani? Quali contenitori utilizzare? Trucchi ed accorgimenti per organizzare il frigorifero ad hoc. 10 consigli che vi aiuteranno nella pratica di tutti i giorni.

organizzare-il-frigo-0


Quante volte rientrando dalla spesa, stanche dopo una giornata interminabile sempre di corsa, aprite il frigo e sale lo sconforto. Regna il caos, cibi lasciati aperti, sistemazioni senza senso logico e potete solo fermarvi un attimo e riordinare prima di posare accuratamente la spesa.

Per prevenire questo disastro e rendervi la vita più semplice provate a seguire questi 10 consigli che vi aiuteranno ad ordinare il frigorifero. In questo modo eviterete anche gli sprechi di cibo, conoscendo bene quali alimenti hanno scadenza prossima, e sarete sicuri di consumare sempre cibo fresco.

Vediamo insieme come fare per organizzare il frigo nel migliore dei modi.


1. Separare per tipo

Primo trucco fondamentale è quello di dare un senso ad ogni ripiano, ogni zona del frigorifero sarà adibita a contenere una tipologia di alimenti.


Leggi anche: Cantina frigo domestica

Dei contenitori possono ritornare utili nel raggruppare gli alimenti per tipologia, per data di scadenza o per ingrediente per piatto. Insomma l’uso è personale ma l’utilità è assicurata.

organizzare-il-frigo-4

2. Contenitori ermetici

Al supermercato o nei negozi per casalinghi potete trovarne di ogni tipo, dal vetro alla plastica, ogni dimensione e colore, adatti al microonde, al congelatore o alla lavastoviglie. Il consiglio è quello di prediligere sempre contenitori in vetro che preservano maggiormente la freschezza degli alimenti, soprattutto quelli avanzati.

La chiusura ermetica vi permette di far fuori uscire tutta l’aria ed impedirne l’ingresso, così il cibo sarà protetto e non rischiate la proliferazione di microorganismi che alterano le proprietà organolettiche degli alimenti e di conseguenza anche la loro durata.

organizzare-il-frigo-19

3. Proteggere con la pellicola

Un’arma valida per gli alimenti in frigorifero è la pellicola trasparente, largamente utilizzata nelle cucine dei ristoranti, è importantissima per proteggere gli alimenti dal freddo del frigo. Riporre il cibo senza coprirlo accuratamente non solo porta alla dispersione degli odori in frigo, che possono facilmente trasformarsi in maleodoranti, ma inoltre asciuga velocemente gli alimenti facendoli diventare scialbi e difficilmente consumabili.

Può essere utilizzata per richiudere ogni contenitore, anche quelli di plastica con cui dispongono i prodotti per la vendita, per ridurre la produzione inutile di spazzatura e non usare altri contenitori.

organizzare-il-frigo-8

4. Usare bustine alimenti

Per conservare alimenti secchi, farinacei, piccole porzioni o semplicemente le trovate più comode potete optare per le bustine per alimenti. Queste risultano utili anche per la conservazione in congelatore ed oltre ad avere un’ottima resistenza alcune presentano una chiusura ermetica salva .

Se ad ogni bustina vogliamo attribuire un prodotto specifico possiamo utilizzare un pennarello con il quale scrivere il nome, ancora più efficienti usarne uno lavabile per indicare anche al data di scadenza e di apertura dell’alimento.

organizzare-il-frigo-22

5. Il sottovuoto

Una pratica valevole che può aiutarvi nella conservazione è il sottovuoto. Le macchine predisposte non hanno prezzi elevatissimi ed il risparmio non solo di denaro ma anche di sprechi ne vale l’acquisto.

Le buste per il sottovuoto sono facilmente reperibili in qualsiasi negozio per la casa o supermercato ed il procedimento è semplicissimo, dopo aver lavato ed asciugato accuratamente ponete i prodotti nella busta e poi sotto la macchina, nel giro di qualche secondo il sacchetto è pronto.

Gli alimenti freschi che deteriorano in circa 2 giorni vi assicurano un vigore quasi settimanale se stipati sottovuoto, mentre i formaggi stagionati restano inalterati anche per 6 mesi. Scrivere sulla bustina nome del prodotto e data di confezionamento e state tranquilli riguardo la freschezza sia in frigo che in congelatore.

organizzare-il-frigo-18

6. Organizer delle lattine

Aranciata, coca cola e birre, bevande di ogni genere possono occupare molto spazio nel frigo e non sempre quando le disponiamo in fila restano stabili, rischiando memorabili crolli.

Per poterle impilare come vere e proprie lattine nelle ante del frigorifero possiamo utilizzare comodi organizer disponibili sul mercato che ci faranno stare sicuri, soprattuto riguardo la loro stabilità e non avremmo più il problema di come sistemarli in frigo.

contenitore-lattine-frigo

7. Le bottiglie

Tenere al fresco un bel vino bianco da aprire nelle occasioni sarebbe l’ideale, prima di riporlo in frigo però bisogna fare attenzione a dove collocarlo visto che bisogna fissarlo bene onde evitare che ci caschi addosso alla prossima apertura di frigorifero.

Oltre a rischiare di farci male con i cocchi di vetro avremmo sprecato un’ottima bottiglia, per questo utilizzare dei separatori adatti alle bottiglie ci permette di mantenerle stabili e di poterle impilare l’una sull’altra come in una cantina.

organizzare-il-frigo-5

8. Sfruttare tutto lo spazio

In commercio numerevoli sono le soluzioni per organizzare il nostro frigorifero, esistono infatti dei dischi adesivi magnetici che se fissati sotto ai contenitori ci permettono di poterli attaccare alle pareti del frigo o all’anta stessa, quasi a farli fluttuare in aria.

Sicuramente sono ideali per gli oggetti di piccoli dimensioni ma sono proprio loro che la maggior parte delle volte creano ingombro e non sappiamo dove infilare.

come-organizzare-frigorifero-25

9. Contenitori etichettati

Una delle azioni più consigliate per organizzare ed evitare gli sprechi è l’applicazione di targhette nominative sui contenitori.

Anche se il contenitore risulta grande e atto a contenere più porzioni di cibo potreste pensare di etichettare per tipologia così da sapere sempre dove trovare ciò che state cercando.

come-organizzare-frigorifero-24

10. Ad ogni ripiano il suo alimento

L’ordine all’interno del frigorifero è fondamentale, evita gli sprechi e ci permette di mantenere tutto fresco per questo ogni ripiano è adibito ad alimenti specifici. Considerato che più lo spazio è in alto più fresco sarà lo scompartimento avremmo una scala d’ordine da rispettare.

Partendo dagli alimenti che necessitano più freddo, scendendo fino a frutta e verdura che vanno stipate nei cassettoni appostiti, alcuni dei quali, in taluni modelli di elettrodomestici, presentano la funzionalità fresh control per “sigillare” l’aria nel contenitore e preservare la freschezza. Nei ripiani centrali che presentano una temperatura media possiamo stipare i cibi avanzati per poterli consumare il giorno successivo.

organizzare-il-frigo-17

10 consigli per organizzare il frigorifero: galleria delle immagini

Per aiutarvi nella sistemazione degli alimenti in frigorifero ecco a voi una sequenza di foto.

Simona Commara

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta