Showroom di prossimità: arrivano quelli di Leroy Merlin

Dopo Ikea, anche l’azienda francese Leroy Merlin arriverà nel centro delle città più importanti con gli showroom di prossimità. Vediamo di cosa si tratta e cosa c’è da aspettarsi. 

Showroom di prossimità: arrivano quelli di Leroy Merlin
foto by Leroy Merlin

Saranno Roma, Milano e Firenze le città in cui Leroy Merlin sta aprendo i battenti di alcuni showroom di prossimità noto anche come negozio di vicinato. Si tratta di punti espositivi nel centro cittadino che, a seconda delle stagioni e dei periodi dell’anno, metteranno in mostra alcuni temi dell’azienda francese.  Ad esempio, lo showroom di prossimità che è stato aperto di recente a Firenze è uno spazio d’esposizione dedicato alla casa. Vanta ben 360 metri quadri ed è disposto su due livelli. Bagno, pavimenti ma anche porte e finestre, sono messi in mostra in un luogo facilmente accessibile anche a chi non può raggiungere il negozio vero e proprio.

Gli showroom di prossimità, infatti, servono proprio a questo: far toccare con mano parte della propria offerta, alla clientela che, magari, non ha modo (o voglia) di prendere l’auto o i mezzi per recarsi nello store effettivo. Un modo per attirare anche nuovi clienti che, magari, non conoscevano l’azienda. Una tale strategia di vendita, che era già stata messa in campo dal colosso svedese Ikea, è un chiaro segnale da parte di Leroy Merlin di voler ampliare i suoi orizzonti e target di riferimento.

Showroom di prossimità: arrivano quelli di Leroy Merlin
foto by Leroy Merlin

Le novità dello showroom di Firenze

Davide Ucchino, store leader di Firenze (in via De Sanctis, 34)  ha affermato che con lo Showroom Casa della città, si vuole offrire ai cittadini una rinnovata esperienza di shopping:

un luogo dove offrire soluzioni chiavi in mano con la qualità di uno specialista, con ancora più scelta di servizi e d’offerta.

Lo store di Firenze centro rappresenta una novità poiché è la prima volta che l’azienda espone tutte le linee in un negozio di prossimità. Infatti, ci sono tutte le linee. In più, c’è anche uno spazio dedicato al servizio di ristrutturazione Arky a 360 gradi. Si tratta di un servizio che fornisce un architetto che può seguire il cliente, passo dopo passo, nella realizzazione della sua idea.

Il negozio si differenzia, dunque, da quello di Roma Magliana dove sono esposte soltanto le finestre e le porte ma anche da quello di Milano Buenos Aires, interamente dedicato al bagno.

Le novità per il futuro

Con i negozi di prossimità Leroy Merlin vuole tampinare Ikea nella presenza sul territorio. Altri store di vicinato, infatti, secondo il progetto di espansione, proseguirà nel corso dei prossimi anni. Ad affermarlo lo stesso Alessandro Lupo Director of Brand Marketing Strategy and Content di Leroy Merlin Italia. Un intento manifestato già quando è stato aperto il primo store di questo tipo in zona Buenos Aires a Milano.

Il buon andamento di questi primi mesi di attività dello showroom ha rinforzato la nostra convinzione che gli abitanti italiani ci vogliono anche a pochi passi da casa, con un altro tipo di spazio e servizio, ma sempre potendo contare sulla forza del nostro brand.

ha concluso Lupo.

Showroom di prossimità: arrivano quelli di Leroy Merlin: foto e immagini