Vasi sospesi: guida al fai da te

Freschi, eleganti e versatili: ecco alcune idee uniche e a costo zero per realizzare bellissimi vasi sospesi fai da te per fiori e piante.

Vasi sospesi fai da te – AGGIORNAMENTO –
vaso sospeso fai da te

Che si tratti di arredare un esterno o un interno ha poca importanza: avere vasi sospesi per mettere piante e fiori è importante e renderà più freschi e vitali i vostri spazi. Non serve certo spendere un capitale, perché la natura rende meglio forse proprio con materiali semplici, di recupero e a costo zero.

Basta avere gusto, idee chiare e un pizzico di manualità per poter dar vita e forma a splendidi e unici vasi sospesi pronti ad accogliere essenze e colori.

Dai balconi ai terrazzi, fino alle pareti del salotto e alle mensole del bagno, non disdegnando esterni, alberi e rami: ecco alcune idee eleganti e versatili per realizzare vasi sospesi fai da te.

Vasi sospesi fai da te – AGGIORNAMENTO –
vaso fai da te sospeso

1. Vasi sospesi fai da te: plastica e ceramica

Vasi sospesi fai da te – AGGIORNAMENTO –
vaso sospeso in ceramica

Tra le migliori e più versatili soluzioni per realizzare vasi sospesi fai da te possiamo avvalerci di due materiali come plastica e ceramica: la prima per dare vita a bottiglie che faranno da contenitore, la seconda per realizzare ciotole eleganti e luminose.

Le bottiglie di plastica come vasi sospesi sono l’emblema più fulgido del riciclo creativo: basta tenere da parte alcune bottiglie di plastica vuote e decorarle con della vernice a proprio piacimento, magari con temi e motivi floreali o naturali. Foratele per far passare le corde che andranno a creare il sostegno che sarà a parete o anche in esterno, appeso ai rami di una pianta.

Ideali per succulente, grasse, mini cactus: ricordatevi di porre sul fondo un paio di manciate di argilla o leca per favorire il drenaggio. La trasparenza delle bottiglie donerà leggerezza e vaporosità, come se le vostre piante danzassero sospese nel vuoto.

La ceramica invece è ideale per dar corpo a splendide ciotole sospese fai da te: vi basterà prevedere una struttura a rete costituita da corda. Essa potrà esser realizzata in varie maniere, ma la cosa essenziale è valutare bene la tenuta dei punti di fissaggio a muro. Condigliata su terrazze, balconi e anche in ambienti interni: riempitela di edere cascanti e Pothos, uno spettacolo!

2. Vasi sospesi fai da te: lampadari e vetro

Vasi sospesi fai da te – AGGIORNAMENTO –
vaso sospeso in vetro

Un’altra idea eccezionale per realizzare vasi sospesi fai da te per fiori e piante è utilizzare vecchi lampadari: un altro esempio di riciclo al 100% virtuoso e anche elegante. Ottime anche le lampade da tavolo, abat-jours dismesse e altre forme di illuminazione.

Occorre fissarle bene, magari utilizzando i loro stessi ancoraggi originali per rendere meno impegnativa la preparazione. Prevedete un fondo drenante come sopra descritto, terriccio morbido e soffice e piante dal fogliame rosso, viola, e rosa per un contrasto mirabile con il bianco della tela.

E che dire del vetro? Non passa mai di moda, adatto a tutti i contesti, specie quelli più moderni: bottiglie, contenitori, vasetti di marmellata e conserve, vale tutto in questi casi. Sempre attenzione a predisporre un ottimo sistema di tenuta con corde o reti: consigliato in bagno e anche vicino a  mensole e finestre, dove risplenderà e renderà ariosi e leggeri gli ambienti.

3. Vasi sospesi fai da te: legno

Vasi sospesi fai da te – AGGIORNAMENTO –
cassette di legno a vaso sospese

Tra le idee per realizzare dei vasi sospesi fai da te non poteva certo mancare l’elemento naturale per eccellenza: il legno. Esso è per definizione perfetto per ospitare essenze, fiori e piante cascanti e ben si sposa anche con realizzazioni destinate a un arredo esterno.

Può essere fatto con un bancale di recupero, una vecchia trave o un’altalena rotta: non ha importanza, il legno saprà unire fisicità e movimento. Inoltre esso potrà anche creare un gioco con altri materiali, fungendo da struttura per altri contenitori: un recupero su più fronti.

Belle le piante dal fogliame screziato e variegato, come Evomimus, Lonicera, cavoli ornamentali: un tripudio di cromature e tonalità che si sposeranno sia con i living che con l’esterno. Infatti ben si confonderà con arbusti e prato, dando all’outdoor originalità e un tocco di personalità.

Per stili vintage e country chic è consigliatissimo anche usare cassette di frutta sospese con corde al soffitto, in stile urban jungle: un tocco di esotico e fresco in pieno centro città. Prevedete qui piante come Yucca, Dracena e Aloe per viaggiare ai tropici.

4. Vasi sospesi fai da te: pelle

Vasi sospesi fai da te – AGGIORNAMENTO –
vaso sospeso in pelle

Infine, per gli amanti di uno stile più moderno, la scelta della pelle è senza dubbio oltremodo azzeccata e di grande resa. Optare per vecchie borse o portaoggetti, borsellini a tracolla e bauletti vintage creerà vasi sospesi unici e senza tempo.

Ideale per ambienti informali e chic, come cottage, taverne e mansarde illuminate da candele e caminetti: un tripudio anche di eleganza e calore grazie al marrone della pelle. Anche vecchie cinture sono adattissime per creare supporti e ancoraggi ad altri vasi.

Vasi sospesi fai da te: foto e immagini

Ecco una galleria di idee e immagini per realizzare a costo zero originali e versatili vasi sospesi fai da te.